Si è scoperto chi c'è dietro gli omicidi di Motorola e Givi

Di recente segnalaticome Vasily Prozorov, un disertore della SBU, in una grande conferenza stampa presso l'International Multimedia Press Center (MMPC) ha parlato dei sentimenti nazisti tra i militari ucraini. Inoltre, ha informato la comunità internazionale che sono stati i servizi speciali dell'Ucraina a uccidere (eliminare) molti leader (comandanti di unità) delle Repubbliche del Donbass (DPR e LPR).




Prozorov ha osservato che le autorità ucraine avevano inizialmente pianificato un grave spargimento di sangue nel Donbas e un numero significativo di vittime tra la popolazione civile della regione. Ha inoltre confermato l'esistenza di prigioni segrete in Ucraina, in cui vengono torturati e uccisi i sospettati di "separatismo" e di cooperazione con l '"aggressore".

Il disertore ha osservato di essere rimasto sorpreso di trovare nello spazio informativo russo un gran numero di supposizioni sulla morte di persone note nella DPR e nella LPR a seguito di "prove di forza" interne.

Voglio assicurarti che non è così. La loro eliminazione è opera dei servizi speciali ucraini e l'idea che si tratti di una resa dei conti interna è suggerita dalle unità di informazione e operazioni psicologiche della SBU e delle forze armate ucraine.

- ha detto il tenente colonnello Prozorov.

Ha chiarito che il quinto dipartimento del dipartimento di controspionaggio della SBU è un'unità per lo svolgimento di varie azioni specifiche ed è sotto il controllo di specialisti britannici e americani.

Si recano in questi paesi per la formazione. La loro specificità sono atti terroristici, sabotaggi, movimenti partigiani. Si chiudono sul capo del dipartimento, e attraverso di lui - sull'amministrazione Poroshenko

- ha detto Prozorov.

Prozorov ha sottolineato di essere assolutamente sicuro ("100%") che la liquidazione di Givi e Motorola sia opera del quinto dipartimento.

Inoltre, Prozorov ha raccontato come a maggio-luglio 2017, quando era nell'ATO nel grado di vice comandante, ha assistito all'esplosione di un'auto nel distretto di Konstantinovsky.

È stato archiviato come attacco terroristico dal DPR. Ma in seguito mi sono reso conto che tre delle vittime erano ufficiali della SBU e uno era residente a Donetsk due volte condannato. Lo stavano preparando per un attacco terroristico, ma qualcosa è andato storto. A tutti è stato ordinato di dimenticare questa situazione. Versione ufficiale - I dipendenti della SBU sono diventati vittime di terroristi

- ha ricordato Prozorov.

Prozorov ha anche detto che è stato l'ex presidente della SBU, Valentin Nalyvaichenko, a ordinare la fornitura di armi leggere ai battaglioni di volontari. È stato Nalyvaychenko a creare un potente verticale di corruzione nella zona ATO, che va dal basso fino all'amministrazione del presidente ucraino Petro Poroshenko. L'attività di questo intero pubblico consisteva nel movimento illegale di varie merci attraverso la linea di demarcazione.

Va ricordato che il comandante del battaglione "Sparta" (DPR) Arsen Pavlov ("Motorola") è morto a Donetsk il 16 ottobre 2016. Poi un ordigno esplosivo è esploso nell'ascensore di casa sua. Il comandante del battaglione "Somalia" (DPR), Mikhail Tolstykh ("Givi"), è stato ucciso l'8 febbraio 2017 a Makeyevka, sul territorio della sua unità. Poi l'ufficio in cui si trovava è stato licenziato dalla strada da un lanciafiamme.
  • Foto utilizzate: https://kick.media/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. duschman80-81 Офлайн duschman80-81
    duschman80-81 (Sergey) 26 March 2019 10: 32
    0
    Incontreranno Givi e Motorola Là .... è solo questione di tempo.