Il futuro è vicino: i robot costruiranno case

Costruire una casa è un processo costoso e dispendioso in termini di tempo ed entrambe queste variabili sono direttamente correlate al numero di lavoratori coinvolti. Tuttavia, se il tempo può essere trascurato, costruire una piccola casa è un compito abbastanza fattibile anche per una persona, o meglio per un paio delle sue mani. Sono queste le mani che lo sviluppatore del sistema DFAB House prevede di sostituire con quelle meccaniche. Il compito del robot è sostituire i costruttori viventi in una parte significativa delle fasi di costruzione.


Il sistema DFAB è costituito da due manipolatori meccanici montati su un telaio mobile sul quale si muovono per tutto il cantiere. Il design, in termini generali, ricorda una piccola gru a cavalletto. I manipolatori non sono dotati di dispositivi specializzati, ma utilizzano normali strumenti umani nel loro lavoro. Ad esempio, un robot può sollevare una piccola trave, fissarla con l'angolazione corretta, praticare un foro e serrare una vite. Se il sistema ha problemi, come la mancanza di materiali o strumenti per ulteriori lavori, andrà in una modalità di attesa dell'aiuto di una persona.

Tra le attuali limitazioni di DFAB, si può notare la sua capacità di lavorare solo con il legno, nonché la mancanza di modelli di costruzione: tutti i progetti devono essere sviluppati manualmente, ma puoi dare vita a qualsiasi tua idea senza timore di una possibile incompetenza del costruttore. In futuro, si prevede di insegnare al Sistema a lavorare con il metallo e il cemento armato. DFAB House dovrebbe essere in vendita questo autunno.

  • Foto utilizzate: http://plus.empa.ch/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.