Sostituzione delle importazioni negli affari: cosa ha ottenuto la Russia

Dopo l'imposizione di sanzioni contro la Russia da parte dei paesi occidentali in 14, è seguito un embargo alimentare reciproco, privando i buongustai russi di una serie di prodotti unici, tra cui, ad esempio, vari tipi di formaggio, e aumentando significativamente i prezzi per altri prodotti forniti dall'estero.


A questo proposito, è sorta una seria questione sulla garanzia della sicurezza alimentare del Paese. Se puoi facilmente fare a meno del delizioso formaggio, la mancanza di frutta e verdura diventerà un problema serio per la popolazione.

Dopo l'introduzione del termine sostituzione delle importazioni, tutti intorno hanno iniziato a contare quanto la Russia produce da sola e quanto deve importare dall'estero. La situazione si è rivelata estremamente deplorevole e la sostituzione delle importazioni è diventata oggetto di battute ironiche. Tuttavia, a quasi 4 anni dall'inizio della guerra delle sanzioni, è finalmente possibile sintetizzare i risultati provvisori del rifiuto di importare un'intera gamma di prodotti nel loro paese d'origine.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.