Svolta di Lavrenty Beria: l'URSS potrebbe volare nello spazio 10 anni prima

Nella Giornata della cosmonautica, celebrata ogni anno il 12 aprile, come al solito, molti sono citati con una parola gentile: sia il precursore, il primo teorico del volo spaziale Konstantin Tsiolkovsky, sia i "padri fondatori" dell'industria spaziale sovietica - Sergei Korolev, Mstislav Keldysh, Mikhail Tikhonravov. Naturalmente, i pionieri che hanno glorificato l'URSS in tutto il mondo con la loro disperata svolta oltre la gravità - Yuri Gagarin, Alexey Leonov, il tedesco Titov, la prima donna-cosmonauta Valentina Tereshkova non saranno dimenticati. Ricorderanno anche i martiri che hanno deposto le loro vite sull'altare dei sogni dell'umanità di stelle lontane: Vladislav Volkov, Georgy Dobrovolsky, Viktor Patsaev, Vladimir Komarov ... Solo un nome, quasi certamente, non verrà nominato: Lavrenty Beria. Ma senza il titanico, duro lavoro di quest'uomo, è del tutto possibile che non esisterebbe affatto la cosmonautica sovietica. Perché? Te lo diremo ora.




Prima di tutto, molti lettori, tra quelli ai quali la propaganda della "perestrojka" ha saldamente martellato nelle loro teste l'immagine di Beria - "un sanguinario carnefice e un tiranno", saranno sorpresi e persino indignati: "E il capo della NKVD per i voli spaziali ?!" Il guaio è che gli sforzi degli scribacchini e degli "storici" del campo liberale, che un tempo contaminarono tonnellate di carta per ridurre l'intera vita di Lavrenty Pavlovich agli "scantinati della Lubjanka" e non abbandonano i loro sforzi oggi, ahimè, non lo fanno scomparso invano. La verità, però, sta proprio nel fatto che la guida degli "organi punitivi" non è stata l'episodio principale della vita di Beria e del suo servizio alla nostra Patria. Ha ricevuto la Stella dell'eroe del lavoro socialista nel 1943, naturalmente, non per aver combattuto "nemici del popolo" e nemmeno per risultati del tutto reali nel sopprimere le attività sia dello spionaggio tedesco e degli agenti di sabotaggio che dei traditori reclutati dai nostri nemici. Il più alto riconoscimento statale è stato assegnato al suo lavoro di organizzatore dell'industria della difesa, parlando in termini moderni - un manager di crisi che non aveva eguali nemmeno nella più potente squadra stalinista.

Allo stesso tempo, devi sapere che quest'area di lavoro (con la conservazione della carica di Commissario del popolo per gli affari interni!) È stata assegnata a Beria anche prima dell'inizio della Grande Guerra Patriottica - nel marzo 1941, quando è stato nominato vicepresidente del Consiglio dei commissari del popolo. La sua sfera di supervisione comprendeva i ministeri della metallurgia non ferrosa, del petrolio, del carbone, delle industrie del legno - in una parola, tutti i rami più importanti dell'industria della difesa e dell'economia nazionale in generale. Beria è stato membro del Comitato per la difesa dello Stato sin dal suo inizio. Le sue attività e la "carriera" in questo organo, sul quale, di fatto, grava tutta la piena responsabilità della guida del belligerante Paese, sono impressionanti. Si ha la sensazione che a poco a poco Lavrenty Pavlovich abbia dovuto imbrigliare tutti, nessuno escluso, i compiti più importanti che altri membri del GKO non erano in grado di svolgere. Giudicate voi stessi - nel febbraio 1942 gli fu affidata l'organizzazione della produzione di aerei da combattimento e, in generale, il pieno controllo di tutte le decisioni del Comitato di Difesa dello Stato sul campo dell'Aeronautica Militare - fino alla formazione delle proprie unità e all'invio al fronte. E anche - l'organizzazione della produzione di motori per i militari attrezzatura, mortai e altri tipi di armi. Bella lista di cose da fare ?! Altri ne avrebbero avuto abbastanza ...

Ma nella primavera dello stesso anno, diventa chiaro che il "vecchio bolscevico" Molotov non può far fronte alla normale organizzazione del lavoro dell'industria dei carri armati affidata alle sue cure. Beria diventa il curatore della costruzione di serbatoi, oltre a tutto il resto. E tutto inizia a funzionare! Alla fine dello stesso 1942, Lavrenty Pavlovich divenne membro dell'Ufficio operativo del Comitato per la difesa dello Stato e gli furono assegnati anche i commissari del popolo delle ferrovie e dell'industria del carbone! Allo stesso tempo, ricordiamo! - c'è una guerra, gruppi di ricognizione di tedeschi e, a proposito, i nostri stessi "alleati" stanno salendo e salendo nel paese, gli agenti dell'SD e dell'Abwehr vengono reclutati e gettati nelle nostre retrovie dai prigionieri di guerra che hanno smantellato nei campi e persino l'omicidio di Stalin stesso. Tutto questo è un mal di testa per l'NKVD, cioè, di nuovo, per Beria! A questo si aggiungono l'organizzazione del movimento partigiano, la ricognizione e il sabotaggio nelle retrovie e sulle comunicazioni del nemico che avanza rapidamente, la lotta all'abbandono e al sabotaggio ... È fattibile per una persona, anche a tre core e sette campate in fronte? È incomprensibile per la mente come Beria abbia affrontato tutto questo, come non abbia ceduto e non abbia spostato la sua mente da carichi insopportabili e notti insonni, stress costante che è durato per anni ...

Ma non si è rotto! Nel maggio 1944, Beria divenne il capo dell'Ufficio delle operazioni, ricevendo lo status di vicepresidente del Comitato per la difesa dello Stato. Ora ha TUTTI i Commissariati del Popolo dell'industria militare e delle industrie connesse. In sostanza, l'intera economia nazionale dell'Unione Sovietica. E qualcos'altro ... Parleremo di questo "qualcosa" in modo più dettagliato.

Il lancio spaziale dell'Unione Sovietica risale alla creazione nel 1945 di un "ufficio" guidato da Lavrentiy Beria con un nome che non dice molto ai profani: il Comitato speciale sotto il Comitato di difesa dello Stato dell'URSS. Successivamente, ha subito due ridenominazioni, diventando un Comitato speciale, prima sotto il Consiglio dei commissari del popolo, e poi sotto il Consiglio dei ministri dell'URSS. Facciamo subito una riserva: nonostante questa subordinazione molto "sotto" e, per così dire, esistente al governo sovietico, una cerchia estremamente ristretta di persone aveva un'idea delle vere attività del Comitato speciale. Non è sorprendente: dopo tutto, c'erano problemi risolti non solo dello sviluppo scientifico e tecnologico del paese, principalmente nella sfera militare, ma è stata combattuta una battaglia per la sua sopravvivenza. Non era un caso che il comitato speciale fosse stato creato esattamente due settimane dopo i bombardamenti di Hiroshima e Nagasaki - e Stalin e Beria lo capirono perfettamente: avendo vinto la guerra con la Germania nazista, l'URSS stava entrando in una nuova corsa, una perdita che avrebbe significato la sua distruzione.

Il programma nucleare, che fin dai primi giorni è stato supervisionato, ancora una volta, da Lavrenty Pavlovich, è un argomento per una discussione dettagliata separata. Ora siamo più interessati al lavoro della seconda direzione del comitato speciale, proprio quello in cui si sono concentrati i migliori specialisti del paese nel campo della missilistica. Sì, a quel tempo non si parlava di voli spaziali - diciamo, l'URSS ha dovuto affrontare problemi di vita completamente diversi, che sono stati menzionati sopra. Tuttavia, resta il fatto: è stato il missile balistico R-7 creato dagli sforzi degli specialisti della Seconda Direzione nel 1957 a lanciare nell'orbita terrestre il primo satellite artificiale nella storia dell'umanità. Era anche in grado di consegnare altrettanto facilmente a Washington o New York un "regalo" dal quale gli Stati Uniti non avevano alcuna protezione. Sì, e portato alle stelle di Yuri Gagarin "Vostok", apparteneva alla "famiglia" dello stesso R-7. C'è una storia che, già nel 1946, il memorandum di Mikhail Tikhonravov fu posato sul tavolo per Stalin, in cui sosteneva la possibilità di creare un razzo in grado di "lanciare" un equipaggio di due persone fino a 100 chilometri, e anche con attrezzature. Khrunichev, che allora era il ministro dell'industria aeronautica, ha effettuato un esame del progetto ed è giunto alla conclusione che era abbastanza fattibile in due anni. Tuttavia, Stalin non ha sostenuto l'iniziativa ...

Sulla base di questa storia (non si sa se sia effettivamente avvenuta), alcune persone accusano il Leader di "ritardare l'inizio dell'era spaziale dell'URSS"! Perdonatemi, che dire del fatto che un anno prima i capi di stato maggiore degli Stati Uniti hanno approvato nuove direttive in cui l'Unione Sovietica era esplicitamente indicata come obiettivo dell'aggressione militare? Che nello stesso anno il Pentagono compilò un elenco di 20 città sovietiche, sulle quali dovevano cadere duecento bombe atomiche, e quelle ordinarie - senza contare ?! Iosif Vissarionovich doveva preparare il paese a una nuova guerra, che inevitabilmente doveva diventare molto più terribile della precedente, o prendere misure per prevenirla. Era prima dello spazio in quel momento? La creazione delle prime armi nucleari sovietiche e poi termonucleari e successivamente missili balistici come mezzo per il loro rilascio, ha impedito la distruzione della civiltà umana e ha dato alla nostra Patria decenni di vita pacifica e calma. E comunque abbiamo volato nello spazio ...

Prevedo che qualcuno, avendo visto nel testo un accenno alle speciali istituzioni scientifiche di tipo chiuso sotto la supervisione di Lavrentiy Beria, abbia già aspirato più aria nei polmoni per gridare indignato: "Shara-a-ashki!" Sì, c'erano "sharashki". Tuttavia, questo è un altro esempio di miti "neri" anti-Beria, alla cui esposizione dovrebbe essere prestata maggiore attenzione. Prima di tutto, i primi uffici di progettazione "chiusi" o "speciali" furono creati nel 1929-1930, cioè quando Beria con l'NKVD non era ancora, come si dice, vicino. Ma fu precisamente Lavrenty Pavlovich che nel 1939 avviò il processo di trasferimento di massa di scienziati imprigionati dal disboscamento e da altri "cantieri dell'economia nazionale" per usarli "per lo scopo previsto" - cioè per il lavoro di ricerca e test. Ha risolto questo problema direttamente con Stalin ed è riuscito a raggiungere il suo obiettivo. Non c'è dubbio - sotto una considerevole responsabilità personale.

Affermazioni deliranti secondo cui la leadership dell'URSS "ha appositamente piantato i migliori scienziati per poter successivamente sfruttare gratuitamente il loro lavoro creativo" - questo è, perdonatemi, materiale per uno psichiatra. Stalin ha scarabocchiato denunce secondo le quali la maggior parte dei futuri membri dello "sharashek" è finita sulla branda? O Beria ?! Oggi sono noti per certo i nomi degli autori delle diffamazioni, grazie ai quali è stato arrestato lo stesso Sergei Korolev - i suoi colleghi, associati nella scienza. E così è stato ovunque. Ahimè, bisogna ammettere che la tribù dell '"intellighenzia sovietica" ha combattuto per un "posto al sole" spesso con i metodi più sconvenienti, sporchi e vili. Era considerato perfettamente normale "sedersi su" un capo o un collega indesiderato. E in linea di principio non c'era modo migliore per farlo che un "segnale" agli "organi". Ecco le "personalità creative" e create ... le denunce. Con un alto grado di affidabilità - dopotutto, non erano i bidelli a scrivere, ma le persone con un'istruzione superiore, diplomi scientifici!

Non meno assurda è l'accusa di Beria di aver convinto Stalin "a imporre una condanna a tutti gli scienziati di 10, 15 o anche 20 anni, in modo che lavorassero gratis per tutta la vita dietro le sbarre". Chiunque continui a parlare in questo modo oggi non ha la minima idea delle realtà di allora dell'URSS - né nella sfera legale, né nella sfera dei salari, né nella sfera dei momenti puramente quotidiani, quotidiani. Prima di tutto, cosa avrebbe dovuto fare Lavrenty Pavlovich? Dichiarare tutti gli scienziati "innocenti" - senza nuovi tribunali, senza ulteriori indagini, senza una revisione dei casi? Questo non è stato fatto in Unione Sovietica. Riuscite, tra l'altro, a immaginare quale tipo di trucco avrebbe provocato, parlando in termini moderni, "risonanza pubblica"? Solo Krusciov era coinvolto in una tale idiozia, che alla fine minò completamente la fede delle persone nello stato sovietico. Sotto Stalin, niente del genere avrebbe potuto essere immaginato. Allora cosa doveva fare Beria: lanciare un meccanismo di riabilitazione, nel corso del quale gli scienziati necessari per creare armi e attrezzature per una guerra futura sarebbero stati nuovamente trascinati attraverso interrogatori e tribunali? Allora perché, in questo caso, recintare anche un orto ?! Invece di tutto questo, il commissario del popolo ha ricevuto da Stalin il diritto al rilascio anticipato dei dipendenti meritevoli e alla riduzione delle loro pene detentive in base ai risultati del loro lavoro. Successivamente, questo diritto è stato applicato, praticamente, a tutti i partecipanti allo "sharashek", che hanno dimostrato il loro valore e beneficio.

Ora sul "lavoro gratis". Ci sono ampie prove di scienziati "sofferenti" che le loro condizioni di vita erano incomparabilmente migliori della vita "dietro le quinte" - negli anni della guerra fredda e affamata e del dopoguerra. I dipendenti ordinari di istituti "aperti" e uffici di progettazione non banchettavano con pollo fritto (che alcuni disdegnavano in "sharashki" - un fatto storico!). Facendo scoppiare quello che hanno dato per una razione non lussuosa. Vivevamo in "sharashkas" in camere a quattro letti tipo hotel - senza letti a castello e secchi. Barre alle finestre? Ma pensi seriamente che, tenendo conto di quanto sviluppato in questi stessi uffici di progettazione e istituti di ricerca, non sarebbero esistiti con uno status diverso, "libero" dei dipendenti ?! Sì, certo ... Guarda, gli americani, a quanto pare, non ce l'hanno - quindi quasi tutti i loro sviluppi sullo stesso progetto nucleare sono apparsi "all'improvviso" sul tavolo dello stesso Beria.

Immediatamente dopo il colpo di stato di Krusciov e l'assassinio di Lavrenty Beria, il Comitato speciale è stato sciolto, tutti i suoi dipendenti, sviluppi e risorse sono stati trasferiti al Ministero della costruzione di macchine medie dell'URSS. Secondo molti storici, questo è esattamente ciò che ha ritardato il nostro lancio spaziale, che, altrimenti, avrebbe potuto avvenire dieci anni prima. Tuttavia, il potenziale del più potente genio manageriale di Lavrenty Pavlovich si è rivelato così potente che è stato sufficiente sia per gettare le basi del missile e dell'industria spaziale sovietica, sia per il suo sviluppo di successo. Non era contento del lancio del primo satellite artificiale della Terra, non accompagnava i cosmonauti sovietici nei loro voli ... E, tuttavia, nel Giorno della cosmonautica, il nome di Lavrenty Pavlovich Beria - il creatore del più potente stadio del progresso scientifico e tecnologico della nostra Patria, la sua corsa vittoriosa nello spazio deve essere menzionato senza fallo - con rispetto e gratitudine.
33 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. vik669 Офлайн vik669
    vik669 (vik669) Aprile 14 2019 11: 10
    +2
    Sì, c'erano "sharashka" - MA quali sono gli sharashki che non hanno analoghi nel mondo adesso!
    1. Luda Офлайн Luda
      Luda (Luda) Aprile 14 2019 12: 13
      +5
      Bell'articolo dettagliato su un argomento che non si discute da molto tempo.
      Ricordo che durante la mia infanzia ci fu un sussurro di adulti su questo. Era impossibile parlare di Stalin e Beria nella vita di tutti i giorni. Se al congresso venivano smascherati, nella vita di tutti i giorni c'era una specie di silenzio, come se non ce ne fosse affatto.
  2. crema per le scarpe Офлайн crema per le scarpe
    crema per le scarpe (Valery Zyukov) Aprile 14 2019 13: 45
    +4
    Zhukov aveva torto: ha arrestato quello sbagliato. Sono stato coinvolto in discorsi e pagato. E l'ardente nemico Churchill ha applaudito lo smascheramento del culto della personalità di Stalin.
  3. Andrey Grankin Офлайн Andrey Grankin
    Andrey Grankin (Andrey Grankin) Aprile 14 2019 15: 09
    +7
    Lavrenty Pavlovich era davvero un talentuoso organizzatore e leader di quasi tutte le attività che gli venivano affidate dal partito e dal governo. Ho letto le memorie dei fisici sovietici su Beria come capo del progetto atomico dell'URSS, a cui si poteva andare con qualsiasi domanda (sia in termini di personale, o di tecnologia, o in termini di materie prime) e tutti i problemi sono stati risolti immediatamente! La leggenda dell'intelligence sovietica Pavel Sudoplatov nei suoi libri con grande rispetto menziona Lavrenty Pavlovich come un professionista di alta classe nel campo dell'organizzazione dei servizi di intelligence, controspionaggio e sabotaggio. Non sorprende che quando Krusciov e altri come lui arrivarono al potere praticamente incapaci di qualsiasi cosa, il primo passo fu eliminare il capace, il sensibile e il capace di qualcosa. Perché, naturalmente, hanno perfettamente capito che se questo "capace e intelligente" arriva al potere, li eliminerà tutti. Altrettanto inutile. E farà la cosa giusta!
  4. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 07: 04
    -4
    Ma senza il titanico, duro lavoro di quest'uomo, è del tutto possibile che non esisterebbe affatto la cosmonautica sovietica.

    In questa frase, le parole chiave sono "molto probabilmente". E sono stati scritti dall'autore chiaramente per lo "slogan". Se la creazione dell'astronautica nell'URSS fosse un processo oggettivo, allora nessuna presenza (assenza) di Beria (Ivanov, Petrov, Sidorov) potrebbe accelerare, rallentare o fermare questo processo.
    E non è consuetudine che le persone serie parlino di argomenti storici con il congiuntivo.
    1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 07: 17
      -2
      Ulteriore. Sapevo prima che Beria ha fatto molto per creare armi nucleari in URSS. Ma non vale la pena esagerare i suoi meriti descrivendo "duro lavoro". Esprimo il mio punto di vista soggettivo.
      Beria ha lavorato per qualche tempo come capo boia. Che a qualcuno piaccia o no, ha funzionato. E il sangue umano versato ha una proprietà: NON È MAI RIFIUTO. Niente e niente. Pertanto, tutti i suoi meriti sembrano bilanciare i suoi crimini. E quelli, e altri, basta solo elencare e fermarsi qui, astenendosi dal censurare o lodare.
      1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 07: 55
        0
        E l'ultima cosa. Poi ho ricordato un altro personaggio con una reputazione ambigua dalla storia moderna della Russia: l'ammiraglio Kolchak. Partecipante alla guerra russo-giapponese del 1904-1905, scienziato-oceanografo, esploratore polare di fama mondiale. Di recente, sono stati girati film su di lui e una targa commemorativa è stata appesa. L'ultimo doveva essere rimosso.
        Per il semplice motivo che il sovrano supremo della Russia ha commesso molte atrocità ai suoi tempi. Era il carnefice, tra le altre cose, e versava troppo sangue. Questo NON è DIMENTICATO, NON PERDONATO, nonostante i suoi pregi. E quindi, nessun tribunale lo ha RIABILITATO. Né "piccolo" né "supremo", sebbene ultimamente ci siano stati parecchi processi nel caso Kolchak.
        1. sgrabik Офлайн sgrabik
          sgrabik (Sergey) Aprile 15 2019 09: 03
          +2
          Il tempo era così allora. Per preservare lo stato, hanno dovuto adottare misure dure e persino estreme. Questi non sono i giochi odierni dei liberali nella democrazia e nella tolleranza.
          1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 12: 17
            -2
            No, beh, questa è davvero la cosa più facile: i piccoli carnefici dicono di aver seguito gli ordini dei grandi carnefici, e questi ultimi insistono che non hanno sparato a nessuno alla nuca e tutti insieme annuiscono a "un momento simile".
            Lo stato fu preservato, ma non per molto, passarono circa 40 anni, ed era coperto da un bacino di rame, e tutte queste vittime non erano necessarie a nessuno.
            1. sgrabik Офлайн sgrabik
              sgrabik (Sergey) Aprile 15 2019 13: 50
              +1
              Krusciov è colui che ha gettato una bomba a orologeria nel meccanismo statale dell'URSS. Sotto di lui fu posto l'inizio della stagnazione e della stagnazione, con la sua tirannia e l'attuazione delle sue decisioni assolutamente inadeguate e assurde, iniziammo a rimanere indietro rispetto all'Occidente sia in direzione militare che economica.
              1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 17: 43
                +1
                Khrushchev è un'opera diversa. Qui di Beria.
                E se stiamo parlando della fine dell'URSS, allora è stato anche naturale. E tutti quelli che ora stanno annuendo a Krusciov (Eltsin, Gorbaciov, ecc.), Nell'agosto 1991, sedevano nelle loro tane e pensavano che tutto ciò che stava accadendo non li riguardasse affatto, e la cosa principale in questa vita era avere il tempo di comprare buoni per sale e zucchero, che furono infine fornite dalla stessa URSS.
          2. Luda Офлайн Luda
            Luda (Luda) Aprile 15 2019 16: 34
            +1
            Citazione: sgrabik
            Il tempo era così allora. Per preservare lo stato, hanno dovuto adottare misure dure e persino estreme. Questi non sono i giochi odierni dei liberali nella democrazia e nella tolleranza.

            La tua direzione è corretta, secondo me. Si tratta solo dei giochi dei liberali, non sono d'accordo. Questi sono giochi per loro, chi guiderà intorno a chi su un'asta storta, chi spremerà cosa da chi, come gli scacchi. E questi giochi sono molto costosi per la gente comune. Che negli anni '90 "terapia d'urto", cassa integrazione, mancato pagamento degli stipendi. E adesso: riforma delle pensioni, nuove tasse: tutto questo per ridurre l'aspettativa di vita. La stessa repressione.
            Quanti asili sono stati chiusi negli anni '90 vicino a casa mia. Non c'erano così tanti bambini. Non è questa repressione? Solo il punto di vista è diverso: "non vogliono partorire", "in Occidente gli stessi problemi". Tagliatelle per le orecchie.
            1. sgrabik Офлайн sgrabik
              sgrabik (Sergey) Aprile 15 2019 17: 28
              0
              Lyudmila, il punto è che questi sono solo giochi che non hanno nulla a che fare con la realtà, con i problemi e le esigenze reali della stragrande maggioranza della popolazione del paese. Conosciamo tutti molto bene tutti questi liberali al governo, che di fatto sabotano la linea del presidente della Federazione Russa e con le loro attività non corrispondono più da tempo ai loro incarichi. Chubais da solo vale qualcosa.
              1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 17: 48
                +1
                Sì, sì, lo zar è buono, i boiardi sono cattivi :)))
                Chi ha nominato il primo ministro? Chi ha nominato il primo ministro come suoi vice primi ministri?
                Oh, sì, questi sono i marziani alieni volati dalla Moon Dog Constellation: ((
  5. Necropica Офлайн Necropica
    Necropica (Alexander) Aprile 15 2019 13: 21
    +3
    Bene, qui - c'era qualcuno che di nuovo ha tirato su la canzone sul "boia". Ovviamente, sono passate dozzine di pubblicazioni e libri che confutavano queste sciocchezze di Krusciov. In verità, non avrei toccato questo argomento - sembra che tutto sia stato scoperto molto tempo fa. Ma no, vedo che dovrà farlo. Va bene. Spieghiamo ...
    1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 17: 52
      +1
      Non so a chi e cosa riesci a spiegare lì, se il significato di quello che leggi non ha "raggiunto".
      In breve: Beria aveva dei meriti, c'erano dei crimini. Né l'uno né l'altro dovrebbero essere esagerati, dovrebbero essere considerati equilibrati e obiettivi. Punto.
    2. VladAi Офлайн VladAi
      VladAi (Vlad) Aprile 16 2019 07: 00
      -1
      È inutile discutere con bipedi così semplici. Questi sono i discendenti dei veri nemici della Russia e / o di Bandera che non furono uccisi o finiti. I primi sono per lo più rappresentanti della nazione più "sofferente". È inutile dimostrare loro qualcosa. A livello genetico, odiano la Russia, i russi e considerano Stalin un diavolo. Perché i loro antenati, ghoul e distruttori del popolo russo, furono semplicemente messi sotto i ferri in modo tempestivo. I discendenti, d'altra parte, sono diventati liberali, gay, scribacchini di protesta su tutti i siti, tutto è disgustoso per loro - i risultati dell'URSS e della Russia, e considerano i nostri fallimenti / calcoli errati come risultati. Fondamentalmente, questi discendenti sono chela che non hanno trovato se stessi, fannulloni e parassiti. Grazie per l'articolo.
      1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 16 2019 07: 48
        +1
        Markiv Vladimir Iosifovich, blogger :)), occupa solo 4067 posti in Siberia in termini di popolarità, ben 113 abbonati leggono le sue assurdità :).
        Iosifich, quando sei diventato così russo?
      2. Il commento è stato cancellato
        1. Il commento è stato cancellato
  6. Fulgur Офлайн Fulgur
    Fulgur (Fulgur) Aprile 15 2019 15: 13
    +1
    Citazione: istruttore di trampolino
    Ulteriore. Sapevo prima che Beria ha fatto molto per creare armi nucleari in URSS. Ma non vale la pena esagerare i suoi meriti descrivendo "duro lavoro". Esprimo il mio punto di vista soggettivo.
    Beria ha lavorato per qualche tempo come capo boia. Che a qualcuno piaccia o no, ha funzionato. E il sangue umano versato ha una proprietà: NON È MAI RIFIUTO. Niente e niente. Pertanto, tutti i suoi meriti sembrano bilanciare i suoi crimini. E quelli, e altri, basta solo elencare e fermarsi qui, astenendosi dal censurare o lodare.

    Ebbene, come viene lavato via, almeno con un altro sangue! =)) Perché questa è l'essenza del potere stesso dall'inizio della formazione della civiltà umana. Non perdonare qualcosa che non puoi perdonare sembra ridicolo. Devi perdonare mogli, figli, amici, parenti, colleghi, vicini. E persone come L.P. Beria perdoneranno la storia stessa!
    1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 18: 13
      -2
      )) Goneva è il campione più puro.
      1. Oleg RB Офлайн Oleg RB
        Oleg RB (Oleg) Aprile 15 2019 19: 08
        -2
        Ci sono molti stalinisti qui, non essere sorpreso. 25 anni di assassini imbiancati non sono stati vani
        1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 19: 26
          +1
          1. È difficile per me parlare del mio credo politico. Sono lontano dall'essere un democratico-liberale, e ancora più lontano da uno stalinista. Cerco di guardare in modo obiettivo, prendere in considerazione fatti diversi, considerare nel contesto di un periodo storico specifico e di un paese specifico.
          2. Per il numero di tonnellate di "stalinisti" ho messo al primo posto il portale "World Outlook". Là, questo spreco è praticamente insopportabile: puro oscurantismo. Una sorta di ristampe di sinistra da portali sconosciuti che pubblicano blog di commenti marasmici analfabeti di qualcuno. Al secondo posto in termini di numero di "patrioti" e "stalinisti" c'è il portale Voennoye Obozreniye. Ci sono opinioni normali ed equilibrate, ma pochissime. L'alfabetizzazione generale è chiaramente migliore.
          3. Entrambi i portali menzionati sono giocati con una sorta di spalline di valutazione delle "truppe da divano", chevron per molti anni trascorsi in questa follia :))
  7. Dzafdet Офлайн Dzafdet
    Dzafdet (Sergey) Aprile 15 2019 15: 57
    +2
    Faresti meglio a leggere il diavolo. Come hanno raccolto i sindacati in modalità manuale e tuttavia sono caduti ed esplosi. Non appena hanno potuto, hanno volato e poi Gagarin non è morto quasi tre volte durante il volo ...
  8. VladAi Офлайн VladAi
    VladAi (Vlad) Aprile 15 2019 20: 27
    -1
    Beria divenne il capo della NKVD nel 1938. Abolita la pena di morte, sostituita per 25 anni. Le esecuzioni del 1938, lo stesso Tukhachevsky - il risultato delle indagini dal 1937. E che dire di Beria il boia - la ripetizione delle parole di Krusciov, da cui è iniziato il crollo dell'URSS. O una persona marginale analfabeta o una persona dalla volontà debole che è stata lapidata dalla propaganda liberale di Krusciov, o una persona di mentalità ristretta potrebbe non saperlo.
    1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 15 2019 21: 17
      0
      Prima lavati la testa dentro.
  9. VladAi Офлайн VladAi
    VladAi (Vlad) Aprile 17 2019 08: 36
    -1
    Vuoi distruggere il fascismo e l'aggressività? Distruggi l'omosessualità

    - le parole di un politico occidentale degli anni '20 del secolo scorso.
    Gli omosessuali odiano i valori tradizionali, il sano conservatorismo, l'ordine e il progresso. Questi malati sono estremamente euforici riguardo alla tolleranza, alla correttezza politica, alla tolleranza (in senso letterale)))) e alle libertà: tutto questo è la garanzia della loro vita senza ostacoli, lussuriosa e perversa. Ogni accenno di ordine provoca odio e rabbia animale in queste persone disgraziate. Pertanto, ogni menzione di Stalin e Beria inizia a scuoterli come epilettici, iniziano a sudare e vomitare per paura e odio. Strisciano sui siti, propagano le loro preferenze con segni indiretti, travestendosi abilmente da persone rispettabili e normali. E per scavare un po 'più a fondo, in ogni antistalinista troverai sicuramente un omosessuale convinto e un pervertito.
    1. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 17 2019 22: 08
      0
      Leggi attentamente cosa dicono di te le persone "intelligenti".

      /topcor.ru/7847-pravnuk-stalina-nazval-poklonnikov-vozhdja-degeneratami.html
    2. istruttore di trampolino (Bazil Bazil) Aprile 18 2019 08: 35
      +1
      Credo ... che la nostra gente abbia un cromosoma in più, ha detto il ministro in un'intervista.

      Yosifich, il ministro Medinsky ha detto esattamente di te. Solo un Markiv cromosomico in più può far passare le sue stupide chiacchiere a buon mercato per le parole di un anonimo "politico occidentale degli anni '20".
      A quei tempi nessuno "strisciava" sui siti lontani e nessuno sapeva di Beria :))
  10. Il commento è stato cancellato
    1. Il commento è stato cancellato
  11. atore liquido Офлайн atore liquido
    atore liquido (atore liquido) Aprile 19 2019 04: 14
    0
    Wow, come al nostro paese manchi proprio un tale "carnefice", la maggioranza sosterrebbe questa scelta, solo una persona del genere che non ha paura di sporcarsi, potrebbe purificare ancora una volta il nostro paese dalla generazione nata di ladri, maltrattatori, traditori, liberali di ogni tipo e altri spiriti maligni con un corto memoria, pervertendo e sputando sulla nostra storia comune e sui suoi meritati eroi, i russofobi, parassitando le persone oneste.
    Sfortunatamente, come migliaia di altri, una volta ho accettato la cosiddetta glasnost, e solo studiando la storia con insistenza ho capito che hu is hu, e milioni di altri continuano a vivere con un'idea adorabilmente distorta della nostra storia comune.
  12. VladAi Офлайн VladAi
    VladAi (Vlad) Aprile 19 2019 10: 33
    -1
    In precedenza, sotto il Grande Stalin, i pederasti-liberali-fascisti venivano imprigionati. Ora, i pederasti anti-stalinisti, avendo appreso cos'è Internet, si registrano sotto soprannomi pederastici e inquinano lo spazio con le loro viscere sporche. )))))))
  13. Serega9172 Офлайн Serega9172
    Serega9172 (Serega9172) Aprile 19 2019 15: 15
    0
    "Ogni errore ha un cognome, un nome, un patronimico." Compagno Beria
  14. Nikolay Malyugin Офлайн Nikolay Malyugin
    Nikolay Malyugin (Nikolay Malyugin) 14 June 2019 06: 36
    +1
    Il titolo è favoloso. Nel 1951 iniziarono i lavori per la creazione di missili strategici. Ora al cinema a loro piace mostrare la sharashka. Ma non riesco proprio a crederci. Chi diffonderà il marciume su persone da cui molto dipende. Ora, in generale, i rappresentanti della cultura hanno deciso di riabilitare vari rifiuti. Questi sono speculatori, commercianti di valuta e tangenti. Presumibilmente hanno sofferto senza colpa, altri chiedono il ritorno alla nostra storia di personalità come Krasnov e Ataman Shkuro. Chi fosse Hitler vivo, avrebbe ricevuto ordini per la salvezza della Germania nazista. Eravamo tutti belli durante l'infanzia, l'unica domanda è chi è diventato cosa.
  15. danno Офлайн danno
    danno (Kirill Lemurov) 20 June 2019 16: 54
    -1
    Qualcosa non coincide con le tue date:

    Immediatamente dopo il colpo di stato di Krusciov e l'assassinio di Lavrenty Beria, il comitato speciale è stato sciolto, tutti i suoi dipendenti, sviluppi e risorse sono stati trasferiti al Ministero della costruzione di macchine medie dell'URSS. Secondo molti storici, questo è esattamente ciò che ha ritardato il nostro lancio spaziale, che, altrimenti, avrebbe potuto avvenire dieci anni prima.

    - allora il volo, secondo lei, doveva avvenire nel 1951, e il suo "genio" amministrativo era ancora vivo e il comitato speciale non era sciolto.
    E mi chiedo cosa abbiamo avuto dalla missilistica nel 1951? Se solo sul trofeo V-2 o sulla sua copia completa dell'R-1, ma solo come e dove, e il cosmonauta suicida non avrebbe dovuto essere più grande di un bambino di 5 anni?