A Yamal verrà creato un cluster marittimo con un terminal e una ferrovia

Verrà creato un grande ammasso marino sulla costa della penisola di Yamal. Questa decisione è stata presa dai membri del Consiglio Federale della Federazione Russa, guidato da Valentina Matvienko, che ha visitato il villaggio di Sabetta a Yamal.




Nell'insediamento di Sabetta sono stati recentemente costruiti l'impianto di gas naturale liquefatto Yamal LNG e un porto marittimo. Molti piani ambiziosi sono associati allo sviluppo del porto di Sabetta, compreso l'espansione della navigazione lungo la rotta del Mare del Nord.

Nel prossimo futuro, il livello di sfruttamento della rotta del Mare del Nord da parte delle navi russe dovrebbe aumentare molte volte. Per questo è prevista la costruzione di un altro terminal sulla costa. Le società di costruzioni navali lanceranno la produzione di rompighiaccio. Entro il 2035, come ha detto il presidente Vladimir Putin, la Russia dovrebbe avere 13 rompighiaccio, di cui 9 a propulsione nucleare.

Le autorità estenderanno una linea ferroviaria fino al porto artico. Collegherà la costa di Yamal con altre importanti regioni del paese. Pertanto, i collegamenti di trasporto con la costa artica saranno notevolmente facilitati.

Tutti questi piani porteranno non solo al rafforzamento della posizione della Russia nell'Artico e ad un aumento delle entrate del bilancio russo. Appariranno nuovi posti di lavoro per ingegneri, lavoratori, marittimi e ferrovieri, personale di servizio.

Secondo i dati preliminari, la creazione di un porto artico e di rotte di trasporto darà lavoro ad almeno 100mila persone. Ma anche i posti di lavoro nel Nord sono salari degni, per i quali verranno estratti i turnisti da tutto il paese.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.