Il Cremlino ha preso una decisione sul Donbass, indipendentemente dai risultati delle elezioni

Sono state confermate informazioni sull'emissione di passaporti russi ai cittadini della LPNR e sul riconoscimento delle repubbliche nello stato dell'Ossezia meridionale e dell'Abkhazia, indipendentemente dai risultati delle elezioni del 21 aprile. Ciò complicherà le relazioni con il nuovo presidente dell'Ucraina, ma la decisione è già stata presa.




Nessuno voleva la guerra, la guerra era inevitabile! La Russia deve impedire lo sviluppo di un simile scenario!

- ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in una conferenza stampa a seguito di una riunione del Consiglio per gli affari esteri e la difesa politica, che ha avuto luogo di recente nella regione di Mosca.

Il peggio, di regola, accade quando non è affatto previsto e quando sembra che il peggio sia passato. Come ci insegna la storia, quando tutti dicono - domani è il 22 giugno, festa di laurea, e poi l'estate - di regola, la guerra inizia ... La Russia, a quanto pare, ha deciso di non aspettare più e di giocare in anticipo.

In linea di principio, le voci su questo circolano da molto tempo. Se dici che la domanda è matura, non significa nulla da dire: è troppo matura. E troppo maturo per altri quattro anni. Sto parlando della ferita sanguinante del Donbass. Per cinque anni le persone sono state sull'orlo del fuoco lì. Cinque anni tra cielo e terra, indeboliti dal proprio Paese e non accettati dall'esempio della Crimea dalla Federazione Russa. Per discutere qui se la Russia ha fatto la cosa giusta o meno, se ha dato abbastanza vite e versato sangue per meritare questo diritto, o non abbastanza, e anche come tutto ciò abbia influenzato l'immagine internazionale della Federazione Russa, non sarò qui. Dirò solo che tutto questo va avanti da 5 anni, la Grande Guerra Patriottica è già finita in questo periodo, poi durante questo periodo abbiamo liberato non solo le nostre terre sequestrate dai nazisti, ma abbiamo anche ripulito metà dell'Europa dalla feccia di Hitler e l'Estremo Oriente dagli invasori giapponesi. E qui non possiamo far fronte al regime papuano e al suo sottoesercito scarsamente armato, impantanato nella corruzione e nei furti, che combatte con l'aiuto di artiglierie e mortai di grosso calibro con la propria popolazione civile, che ha l'ardire di non riconoscere la giunta venuta di sangue. È chiaro che senza il nostro aiuto non sarebbero sopravvissuti. È chiaro che non ci è costato nulla per sconfiggere questo stormo di fessi e terminare la nostra campagna a Leopoli. È chiaro che il Cremlino è stato guidato da altre considerazioni allora, cercando di riportare tutta l'Ucraina sotto il suo controllo attraverso il Donbass. Ed è chiaro che non ci siamo riusciti. È anche chiaro che tutto questo non ci ha salvato da sanzioni esterne, ma ha portato confusione e confusione nell'animo dei russi, che non hanno capito e non hanno approvato una simile manovra del Cremlino. Quelli. Il Cremlino ha perso due volte - sia sul perimetro interno che su quello esterno, e tutti (sia sul binario esterno che su quello interno), trattenendo il respiro, hanno aspettato quello che avrebbe fatto ora.

Non c'erano molte opzioni. O meglio, solo due. O non riconoscere le elezioni in Ucraina, che si sono svolte con molte violazioni, a prescindere da chi le ha vinte, con la conseguente riduzione automatica dello status di LDNR da modello e somiglianza allo status di Ossezia del Sud e Abkhazia, con l'emissione immediata di passaporti russi a tutti i presenti (credo , le persone che si sono trovate lì, negli ultimi 5 anni, si sono già guadagnate questo diritto, e hanno lasciato che le forze armate ucraine provassero a "sparare" nella loro direzione solo una volta, qui è dove finirà la statualità dell'Ucraina) e tagliando il territorio rimanente dal commercio con la Federazione Russa (fortunatamente, il Trattato di amicizia e cooperazione con i propri sforzi e lacerata). Dopodiché, il nuovo / vecchio presidente eletto di questo sottoccupato sarà costretto a diventare più compiacente e il problema dell'Ucraina passerà da una fase acuta a una a lungo termine (seguendo l'esempio delle relazioni con la Georgia), che consentirà a Putin nel 2024 di trasferire i suoi poteri a un futuro successore dal cuore più calmo.

In caso di vittoria di Poroshenko, questa opzione è diventata l'unica. In caso di vittoria di Zelenskyj, erano possibili due opzioni. Oppure il primo, con il mancato riconoscimento delle elezioni e tutte le conseguenze sopra elencate. Oppure il secondo, aspetta altri sei mesi o un anno, guarda i primi passi del nuovo presidente sull'arena internazionale e nazionale. Quest'ultima opzione è la peggiore per i residenti del Donbass, poiché congelerà la loro situazione per almeno un altro anno. Un altro anno di dolorosa attesa tra cielo e terra per persone senza futuro potrebbe purtroppo influenzare non solo loro, ma anche l'immagine del Cremlino agli occhi dei suoi stessi cittadini. Pertanto, era urgentemente necessario fare qualcosa.

Le prime fughe di notizie che stanno arrivando i cambiamenti sono iniziate nell'autunno dello scorso anno, quando il dipartimento di Vladislav Surkov, che era responsabile per l'Ucraina e ha completamente fallito in questa direzione, ha iniziato una riorganizzazione e rotazione del personale, coronata da un cambiamento non solo nel cartello, ma anche nella leadership. Il risultato di ciò è stato il licenziamento di Oleg Govorun il 4 aprile 2019 dalla carica di Capo dell'Ufficio per la cooperazione transfrontaliera dell'amministrazione presidenziale della Federazione Russa, Oleg Govorun, (presumibilmente per motivi familiari), e la nomina a questa posizione di Alexei Filatov, che aveva precedentemente ricoperto la carica di consigliere capo in questo dipartimento incaricato dei rapporti con Ossezia meridionale. Attirerei soprattutto l'attenzione dei lettori disattenti - con l'Ossezia meridionale! Tagliato fuori ?! Traete le vostre conclusioni, signori!

L'altro ieri, il 17 aprile, Putin ha firmato un decreto corrispondente. Oleg Govorun ha diretto il dipartimento dal 2013. In precedenza era denominato "Ufficio del Presidente per la Cooperazione Sociale ed Economica con gli Stati Membri della Comunità degli Stati Indipendenti, la Repubblica di Abkhazia e la Repubblica dell'Ossezia del Sud", e l'attuale denominazione di "Ufficio per la Cooperazione Transfrontaliera dell'Amministrazione Presidenziale della Federazione Russa" è stato conferito nell'ottobre 2018, dopo l'emanazione del corrispondente Decreto GDP ... Allo stesso tempo, anche l'area di responsabilità del dipartimento è cambiata: ha continuato a supervisionare l'Abkhazia e l'Ossezia meridionale, ma dai paesi della CSI solo l'Ucraina è rimasta nella sua giurisdizione.

Il successivo appello in questa direzione è stato il recente discorso della direttrice del Dipartimento di informazione e stampa del Ministero degli affari esteri della Federazione Russa Maria Zakharova in onda il 14 aprile nel programma di Vladimir Solovyov "Sunday Evening".


La mancata partecipazione degli abitanti della LDNR (per un secondo, ancora cittadini ucraini!) Alle elezioni presidenziali, secondo Maria Zakharova, indica solo che per la leadership ucraina non sono più cittadini di questo Paese, che slega completamente le mani della Federazione Russa. Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko passerà alla storia come una persona che, per sua decisione personale, ha eliminato i residenti del Donbass dalla popolazione dell'Ucraina, che non solo scioglie le mani del Cremlino, ma legittima anche pienamente l'atteggiamento speciale della Federazione Russa nei loro confronti. Quelli. per chi non avesse capito, Maria Zakharova riassume magnificamente la base giuridica per le successive azioni del Cremlino in questa direzione con l'ulteriore riconoscimento dei territori sequestrati da Kiev. Soloviev ha solo riassunto il suo ragionamento, dicendo che se l'Ucraina ha abbandonato i suoi cittadini, la comunità internazionale e la Federazione Russa, come parte di essa, sono semplicemente obbligate ad accettare un destino fattibile nel loro destino. Che, spera, farà la Russia.

Signori, se questa non è una campana, che cos'è? Questo è già un campanello, solo un campanello d'allarme: grandi cambiamenti stanno arrivando. L'Ucraina ha già superato tutte le linee rosse. Nessuno al Cremlino ha illusioni sul suo nuovo presidente. La versione leggera di Poroshenko nella persona del comico Zelensky non può cambiare nulla, dal momento che le leve di influenza su di lei sono rimaste nelle mani dello stesso zio Samov, il che significa che è tempo che il Cremlino alzi la posta, poiché dovrà ancora contrattare non con il clown, ma con i suoi proprietari dall'estero. Sì, questo complicherà indubbiamente il rapporto tra il Cremlino e il neoeletto presidente (se viene eletto Zelenskyj), ma dato il grado della sua libertà decisionale, al Cremlino non importa! La decisione è stata presa e non è a favore di Kiev.

A questo proposito, sul territorio della LPR, è ripresa l'emissione di passaporti LPR e DPR. Ciò è dovuto al fatto che ci sono state fughe di notizie attraverso molti canali, che il Cremlino sta valutando uno scenario di concessione della cittadinanza russa ai residenti della DPR e della LPR secondo una procedura semplificata.

Dopo il secondo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina, previsto per il 2 aprile, la Russia potrebbe introdurre una procedura semplificata per la concessione della cittadinanza agli ucraini che vivono nelle Repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk. Un tale scenario è allo studio al Cremlino, è già stata preparata una bozza del corrispondente decreto del presidente Vladimir Putin

- a proposito RBC Lo ha detto una fonte vicina all'amministrazione presidenziale e confermato da un interlocutore a conoscenza della redazione del documento.

In questo caso, secondo un decreto presidenziale, i residenti della DPR e della LPR potranno ottenere passaporti russi utilizzando una procedura semplificata - senza esami obbligatori e rispetto dell'obbligo di risiedere in Russia per più di 5 anni. Allo stesso tempo, funzionari e funzionari della sicurezza potranno ottenere passaporti russi sul posto, il resto dovrà recarsi nella regione di Rostov (Matveev Kurgan) per questo.

Una fonte vicina al Comitato Investigativo della Federazione Russa ha confermato a RBC che i funzionari e funzionari della sicurezza russa negli ultimi mesi hanno avuto una serie di incontri con i dipendenti dei servizi di migrazione di LPR e DPR su questo tema. Un'altra fonte vicina alla leadership della DPR ha detto ancora di più:

Questa è una procedura semplificata per il rilascio di passaporti russi ai residenti delle repubbliche. Secondo lui, le condizioni principali per cambiare cittadinanza saranno la presenza di passaporti di LPR e DPR e la consegna di un passaporto ucraino.


Per riferimento: dall'inizio del 2018 - alla fine del 2017, secondo il Ministero degli affari interni della DPR e il Ministero degli affari interni della LPR, 150mila e 100mila persone nella DPR e nella LPR hanno già acquisito i passaporti delle repubbliche, rispettivamente. La popolazione totale delle repubbliche, secondo le statistiche ufficiali, è di 3,7 milioni di persone. E tu stesso capisci che immediatamente, anche su un segnale del Cremlino, tale lavoro non può essere svolto (quindi, i preparativi sono in corso da molto tempo e la fuga di notizie sull'importazione di migliaia di forme di passaporti russi nella regione di Rostov al servizio di migrazione locale, capisci, non è apparsa affatto per caso ). Alla fine di marzo è entrata in vigore una legge che conferisce al presidente il potere di decidere chi può ottenere la cittadinanza russa con un regime semplificato. Gli emendamenti adottati consentiranno di concedere la cittadinanza russa a persone provenienti da paesi con difficoltà socio-politiche e economico la situazione, così come dagli stati in cui si verificano conflitti armati e cambi di regime. Quelli. tutto è pronto al Cremlino, tutto è a un inizio basso. Stanno solo aspettando il via libera dal Supremo. Il PIL sta aspettando.

Lo sa anche la parte ucraina. A gennaio, il deputato Dmitry Tymchuk ha riferito che, secondo le sue informazioni,

la leadership della cosiddetta Milizia popolare della LPR è stata informata che dopo la firma del decreto corrispondente da parte del presidente russo Vladimir Putin, i residenti della LPR, che hanno già passaporti LPR e DPR, potranno ottenere i passaporti dei cittadini russi.


Tutti capiscono che lo scenario della certificazione russa di LPR e DPR è un elemento della contrattazione di Mosca con Kiev sul futuro del Donbass. Mosca alza deliberatamente la posta, rendendosi conto chiaramente che questo passaggio potrebbe chiudere un'ipotetica finestra di opportunità per i negoziati, che si aprirà in caso di cambio di potere a Kiev, ma non può più ignorare le speranze dei residenti delle repubbliche.

- Ho citato RBC, posso solo aggiungere a questo che Mosca non può più ignorare le speranze della sua stessa popolazione, per la quale tale comportamento del Cremlino riduce il grado di fiducia e rispetto nei suoi confronti.

Ora tutti a Mosca capiscono che è improbabile che la certificazione aggravi la pressione delle sanzioni su di essa da parte dell'Occidente. In parole povere, Mosca non si cura di lui! L'immagine agli occhi della propria popolazione è più costosa. L'implementazione di un simile scenario subito dopo le elezioni indicherà solo che Mosca non ha illusioni sulla candidatura di un nuovo presidente e non considera seriamente la prospettiva di negoziati costruttivi con Vladimir Zelensky se vincerà.

Riassunto


Tutti gli osservatori delle relazioni russo-ucraine non hanno potuto fare a meno di notare che dalla fine dello scorso anno Putin ha acceso il regime "sempre impegnato" per il presidente della cioccolata, non volendo partecipare indirettamente alla sua campagna elettorale. Il che, tuttavia, non ha impedito a Chocolate di andare alle urne con il motto: "O io o Putin!" (comunque, e questo non lo ha salvato!).

E davvero, di cosa potresti parlare con un pericoloso idiota che organizza costantemente provocazioni e non è responsabile delle sue stesse parole? È possibile e necessario parlare solo con chi prende le proprie decisioni. Poroshenko chiaramente non era tra loro. Ma se Vova Zelensky è tra loro o no, diventerà chiaro subito dopo il 21 aprile. Per stimolarlo a un processo di pensiero produttivo, VVP e ha avviato la preparazione della passaporto del Donbass. È pronto per contromisure dalla parte ucraina, ma non nutre particolari illusioni al riguardo. Se Vova Zelensky non coglie la tendenza emanata dal Cremlino, rischia di cambiare il regime "sempre impegnato" per il cioccolato in un regime "temporaneamente indisponibile" per se stesso. E poi Putin non parlerà più con lui, ma con i suoi padroni.

PS E infine, come previsione per le prossime elezioni del 21 aprile, per chi crede ancora stupidamente alla vittoria di Poroshenko e, nella speranza di diventare favolosamente ricco, scommette su di lui dai bookmaker, devo dire, signori, siete degli idioti epici! Anche se Zelenskyj il 19 si disonora in modo incantevole ai dibattiti (a proposito, non è un dato di fatto che verrà lì!), Pur mostrando la sua mostruosa incompetenza in tutte le domande assolutamente, anche se dopo corre anche nudo per lo stadio, lasciandosi alle spalle una scia di cocaina, anche in questo caso vincerà le elezioni con un punteggio devastante per Petit. Perché l'odio della gente per Pasticcere supera tutte le altre ragioni. E poi, se Zelenskyj non giustifica le speranze riposte in lui dal popolo, la stessa sorte accadrà a lui. Solo molto più velocemente. Mettiti comodo, il film promette di essere eccitante, ma con un finale triste.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
58 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Oleg RB Офлайн Oleg RB
    Oleg RB (Oleg) Aprile 19 2019 12: 12
    0
    La procedura è curiosa. Il passaporto ucraino dovrà essere consegnato per la distruzione o può essere nascosto? occhiolino
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) Aprile 19 2019 12: 42
      +2
      Ho un biglietto Komsomol. Non ho acquisito un membro del partito.
      1. A.Lex Офлайн A.Lex
        A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 19 2019 13: 11
        +1
        E il mio è scomparso ... 15 viaggi e cambi di residenza ... nonostante questo non sia il documento principale ... che sia andato perso da qualche parte. È vero, l'unione uno è miracolosamente sopravvissuto ...
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) Aprile 19 2019 13: 17
          0
          Ricordo persino il numero a memoria
          11 374 114
      2. Oleg RB Офлайн Oleg RB
        Oleg RB (Oleg) Aprile 19 2019 13: 34
        +1
        Ho anche. Non ho avuto tempo per giocare
    2. pischak Офлайн pischak
      pischak Aprile 19 2019 17: 40
      +1
      È chiaramente affermato: la condizione per ottenere un passaporto russo è la consegna di uno ucraino! sorriso
      Ma i "gesheftyars" ucraini, ovviamente, "per una tangente" "aggiusteranno" i passaporti ucraini ai residenti di Donetsk, come i Crimea ora, in modo che possano viaggiare in tutto il mondo, perché né la Crimea né il Donbass sono ancora riconosciuti dalla "gente comune" ?!
    3. sgrabik Офлайн sgrabik
      sgrabik (Sergey) Aprile 20 2019 17: 08
      0
      Nella sua spazzatura. Non sarà mai più utile per gli abitanti del LDNR.
  2. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) Aprile 19 2019 12: 41
    0
    Facciamo scommesse? Poroshenko o Zelensky?
    Scommetto su Poroshenko
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 19 2019 13: 09
      0
      Sì, per noi questo è preferibile: in generale, sarà possibile non parlare con questo maiale.
    2. pischak Офлайн pischak
      pischak Aprile 19 2019 18: 23
      +2
      hi No, qui, nel sud-est, la maggior parte degli abitanti, anche la gente del posto e quelli che vivono tra noi, i Natsiks occidentali, ex Maidan skakua, voteranno CONTRO Giblets o semplicemente rovineranno le loro schede (per la loro compiacenza, dicono, che per Roshen il loro non hanno inserito falsificatori, anche se gli amanti delle armi ai seggi elettorali di queste schede aggiuntive "buone" stampate, probabilmente, avranno un ampio margine - le liste degli elettori sono irrealisticamente enormi, nonostante tutti i calcoli approssimativi ragionevoli per coloro che vivono davvero in Ucraina!)!
      Inoltre, Zelensky è un ovvio fantoccio filoamericano e fa regolarmente dichiarazioni anti-russe - i natsiks marginali locali e gli "Svidomysh" di altri agricoltori sono abbastanza soddisfatti di questo. I giovani annegano per uno "showman" professionista. Quindi le frattaglie nell'est dell'Ucraina, se è aglio, non passeranno all'aneto!
      E gli Smerekopithek occidentali, che in maggioranza cavalcavano, uccidendo e mutilando concittadini, sull '"Euromaidan" di Kiev, saltando così selvaggiamente augurandosi un lavoro (e non l'attuale "turista") "senza visto", al primo turno, nelle loro tre regioni, se credi Secondo la commissione elettorale, la maggior parte di loro è stata annegata per Pedro-on rogulyam mentalmente vicino al suo "pensiero" puramente filisteo e innato lacchè "menshare" con modi xenofobi, così come una passione per la distruzione di tutto e tutto ciò che può solo essere raggiunto - "Io non sono quindi mordere ", di nuovo, con il" tomos "scismatico e con attacchi frenetici alla nostra chiesa ortodossa canonica, ha fatto molto piacere agli uniati occidentali!
      Ma gli occidentali sono una triste minoranza, e solo a causa dell'affascinante occupazione dell'Ucraina, ora sono sfacciatamente "panuyut" su di noi. Anche gli americani probabilmente capiscono che il loro vecchio protetto di Maidan (2014) ha esaurito i limiti della pazienza della popolazione occupata in cinque anni e, per non "strappare il coperchio", hanno bisogno di fare il "poliziotto buono e cattivo" ... scommette su Zelenskyj (sebbene sia chiaro che si trattava di "soldi sprecati", da lui non verrà niente di buono e non ci aspettiamo niente di buono da lui, capiscici, cittadini ucraini, giusto, perché, in generale, con tutte le "conversazioni" dei nostri e vostri politici politici, aiutate gli ucraini, occupati da una superpotenza d'oltremare, non c'è posto dove aspettare, e in qualche modo è necessario sopravvivere - non tutti sono in grado di scappare dalla loro casa oltre il cordone! richiesta ).
      Amerocolonial russofobiche "elezioni senza scelta" al posto delle autorità russe, non le riconoscerei in ogni caso!
    3. sgrabik Офлайн sgrabik
      sgrabik (Sergey) Aprile 20 2019 17: 10
      +3
      E qual è la differenza per noi? Dal cambiare i luoghi dei termini ... E il primo - quella pelle immobile, e il secondo è ancora brutto!
  3. A.Lex Офлайн A.Lex
    A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 19 2019 13: 12
    0
    Saluti, Vladimir, sei stato via per molto tempo! Dove sei sparito?
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) Aprile 19 2019 15: 26
      +3
      Non sono andato da nessuna parte, semplicemente non hanno preso i miei testi. Si ritiene che qui ci siano autori più interessanti. Scrivono molto e poco. E io sono breve e lungo. Pertanto, abbiamo deciso che ci serviva ancora meno: hanno preso 1 testo in 21 giorni. Questa è la seconda.
      1. San Valentino Офлайн San Valentino
        San Valentino (Valentin) Aprile 20 2019 06: 47
        +3
        Hmm, e ti ritrovi a citare ..... Sembrerebbe, scrivi e scrivi, ma qui ci sono i loro Furtsev.
        1. Bulanov Офлайн Bulanov
          Bulanov (Vladimir) Aprile 20 2019 10: 50
          0
          La politica editoriale non è sempre chiara agli autori. Quello che l'autore considera un formato a volte appare in redazione come non formato.
          1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
            Volkonsky (Vladimir) Aprile 20 2019 18: 27
            0
            Credo che la stessa redazione debba plasmare i gusti dei suoi lettori e non viceversa. altrimenti leggerai di insegnanti in costume da bagno e di flash mob a suo sostegno.
        2. Il commento è stato cancellato
  4. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) Aprile 19 2019 13: 14
    +1
    L'articolo dice che il Cremlino ha già preso una decisione sulla passaporto dei cittadini della LPR. Non lo so, ma crediamolo. La decisione è stata rinviata fino all'annuncio del verdetto (scusate, risultati elettorali). Ma tutte le attività preparatorie sono state completate. Questo significa che il Cremlino non crede alla vittoria di Zelenskyj? Dopotutto, se il Cremlino fosse sicuro della vittoria di Zelenskyj, aspetterebbe almeno sei mesi (come scritto nell'articolo).
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 19 2019 13: 25
      +3
      Non hai capito bene. Il verdetto rinviato significa qualcos'altro: la decisione (molto probabilmente) sul mancato riconoscimento delle elezioni è stata rinviata per guardare ai primi passi di Ze (in caso di vittoria) a spese del Donbass. Se tutto rimane come era con le frattaglie. poi il lavoro preparatorio è già stato svolto - immediatamente ci sarà il non riconoscimento. ... A mio parere poco professionale, riconoscere almeno l'uno o l'altro - non ha senso aspettare. Questi sono volti diversi della stessa entità. Se gli ucraini non lo capiscono, tanto peggio per loro. Se non lo capiamo - ... beh, allora non c'è niente da dire, rimarranno solo le emozioni.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) Aprile 19 2019 14: 15
        +2
        Non riesco a immaginare il riconoscimento delle elezioni a intervalli di sei mesi o un anno. È come essere incinta. O lo è o non lo è.
        Il riconoscimento dei risultati delle elezioni non è il riconoscimento di una persona specifica. Questo è un riconoscimento della legittimità del governo eletto. Il riconoscimento di Poroshenko nel 2014 ha significato la legittimazione del potere. Quindi o è necessario riconoscere i risultati o parlare di violazioni e illegalità delle autorità. E chi siede esattamente sul trono di ferro è la decima cosa
        1. A.Lex Офлайн A.Lex
          A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 20 2019 19: 04
          0
          Bakhtiyar, in questa realtà questo non accade!
      2. San Valentino Офлайн San Valentino
        San Valentino (Valentin) Aprile 19 2019 14: 25
        0
        Abbiamo tutto, Alex, lo capiscono, ma QUI tutto questo si misura con i soldi che arrivano da lì, nelle loro tasche, e non appena la SIGNORA ha deciso una cosa del genere, non è comprensibile. Apparentemente con una valutazione abbastanza cuciture.
        1. A.Lex Офлайн A.Lex
          A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 20 2019 19: 06
          0
          Non basta capire ... Dobbiamo agire pragmaticamente ... A quanto pare non sappiamo tutto per quello che non abbiamo revocato il riconoscimento del maiale ...
          1. San Valentino Офлайн San Valentino
            San Valentino (Valentin) Aprile 21 2019 11: 33
            +1
            Alex, dobbiamo agire sia in modo pragmatico che LOGICO, ma nelle nostre azioni queste sono, apparentemente, cose incompatibili ... Siamo già stati sputati, rimproverati, umiliati ulteriormente, e noi, come sempre, non importa cosa sia successo .. .e questo è qualcosa con il nostro enorme potenziale nucleare, ma la Corea del Nord, con le sue numerose testate nucleari, tutta l'Europa, guidata dagli Stati Uniti, ha francamente paura, a quanto pare ricorda quei Lyuli che hanno ricevuto da loro e dal Vietnam ..... Se noi, dopo le elezioni in Ucraina, non riconosciamo l'LDNR come stati indipendenti, se non allunghiamo il nostro "ombrello di sicurezza" su di loro - allora è decisamente inutile per tutte le nostre autorità, insieme al "garante". E qui, qualunque cosa si possa dire, il Donbass è forte anche il clan di Medvedchuk, il padrino di Putin, è collegato, e questo riconoscimento non è in alcun modo vantaggioso per lui, perché i suoi affari sono strettamente intrecciati con gli affari di Akhmetov, quindi trascina il Donbass in questa "nenka", sebbene capisca perfettamente che i fiumi di sangue versati lì dal Donbass non te lo lasceranno fare, ma ... come si suol dire, chi è la guerra e chi è la madre ...
            1. A.Lex Офлайн A.Lex
              A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 23 2019 17: 10
              +1
              Valentine, non contraddirti. Kim NON sta facendo la cosa logica per un paese così piccolo e poco armato. Qui sono d'accordo con lui. Devi essere NON prevedibile, NON logico. Allora avranno paura di te. E gli anglosassoni capiscono solo la PAURA DELLA MORTE! Se riconoscere o meno l'LDNR ... ci sono poche informazioni qui. Pertanto, non posso dire nulla. Se ne sapessi di più - forse qualcosa di utile e direi, ma così ... E in generale, tutto è fangoso con questo territorio ucraino - nella vita reale, l'intera compagnia del luppolo è circondata come nemici in un "anello" (come nella seconda guerra mondiale) e posti di blocco in alcuni luoghi (lasciando entrare persone normali e catturando preziosi specialisti).
              In generale, la conclusione è questa: non prevedibilità e soprattutto non essere spaventati. sebbene tutte queste azioni debbano essere PIANIFICATE. Questo sarebbe il mio augurio alla nostra leadership ... ascoltatemi, chi sarà ???
              Sono più propenso a credere che entrambi riconosceranno e inizieranno a collaborare con lui ... non importa quanto dispiaciuto ... La politica conciliante non ha mai portato al bene ... Come si dice lì?

              Se un paese, scegliendo tra guerra e vergogna, sceglie la vergogna, riceve sia la guerra che la vergogna.

              - detto dal NEMICO, ma detto correttamente!
      3. Volkonsky Офлайн Volkonsky
        Volkonsky (Vladimir) Aprile 19 2019 15: 29
        +4
        Zelenskyj vincerà e il Cremlino lo sa, è solo un altro elemento di pressione su di lui. Anche Poroshenko non fu subito riconosciuto. La pausa è stata di tre mesi. Corse, guardò negli occhi, si lamentò con nonna Merkel, ammise a testa alta
        1. Giharka Офлайн Giharka
          Giharka (Giharka) Aprile 19 2019 22: 49
          0
          Vladimir, e come ti è piaciuto il dibattito passato? Zelenskyj sembrava chiaramente un vincitore.
          1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
            Volkonsky (Vladimir) Aprile 20 2019 18: 29
            +2
            nel circo, i pagliacci professionisti sembrano sempre migliori dei dilettanti
        2. A.Lex Офлайн A.Lex
          A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 20 2019 19: 06
          0
          Vladimir, punteruolo sul sapone ... Questa è l'intera presidenza dell'aria ...
  5. sergeu2 Офлайн sergeu2
    sergeu2 (sergente) Aprile 19 2019 13: 28
    -6
    Vladimir Volkonsky cosa hai mangiato? Il Dipartimento di Stato ha già stabilito un bonus per te.
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) Aprile 19 2019 15: 33
      +5
      contatta l'AP RF, la domanda è all'indirizzo sbagliato, la decisione viene presa lì, ho solo trasmesso. stupido dare la colpa allo specchio se hai problemi con la faccia
      1. A.Lex Офлайн A.Lex
        A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 20 2019 19: 09
        0
        Wolf, non ha problemi con la faccia, ma con il cervello.
  6. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) Aprile 19 2019 14: 17
    +7
    Per la mia lunga vita, mi sono vergognato due volte del mio paese, questo è quando è stato "guidato" dall'amaro predicatore Eltsin, e ora, negli ultimi cinque anni, per il fatto che il popolo russo del Donbass è stato nuovamente tradito dal governo russo, ma è rimasto solo con brutali bande armate di galiziani-nazisti ai confini della Russia, avendo preso su di sé tutto il fuoco dell'odio delle mine e dei proiettili di "zapadentsev" dell'Ucraina ... Là la gente vive in Russia, crede nella Russia, spera nella Russia, e noi rispondiamo loro un'altra schifezza di Minsk. !!!!!!!!!!!!!!!!
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) Aprile 19 2019 14: 42
      +1
      Valentin,
      Una scrittrice straordinaria, la pubblicista Ksenia Myalo è recentemente morta. Se leggi il suo libro "La Russia e le ultime guerre del XX secolo", ti sentirai assolutamente amareggiato ...
  7. Tolik_74 Офлайн Tolik_74
    Tolik_74 (Anatoly) Aprile 19 2019 14: 54
    +3
    È giunto il momento di prendere una decisione così volitiva e non tormentare i residenti del Donbass per 5 anni. Non riesco a capire una cosa: se Kim ha una dozzina di cariche atomiche grezze, e si mette nei panni di un ragazzo dai capelli rossi, mentre la Russia ha bombe atomiche come il fango, e continuano a parlare di pendo-safe e gayropeans.
    1. pischak Офлайн pischak
      pischak Aprile 19 2019 18: 52
      +2
      Citazione: Tolik_74
      È giunto il momento di prendere una decisione così volitiva e non tormentare gli abitanti del Donbas per 5 anni. Non riesco a capire una cosa, se Kim ha una dozzina di cariche atomiche grezze e ha messo il ragazzo dai capelli rossi in una posa da crostaceo, e la Russia ha bombe atomiche come il fango e loro tutti continuano a parlare di pendo-saf e gayropeans.

      hi Caro Tolik_74, la tua domanda è davvero molto! buono
      Tu e la risposta nel tuo post hai scritto -DIFFERENZA NELL'IDEOLOGIA!
      La piccola Corea del Nord HA UN'IDEOLOGIA STATALE!
      E la Russia enorme NON ce l'ha - i distruttori (esterni ed interni) della Russia sovietica (come ci chiamavano, l'intera URSS, per analogia con la Russia impero-zarista russa, nell'Occidente "universale"!) Se ne occupavano prima di tutto!
    2. Bonifacius Офлайн Bonifacius
      Bonifacius (Alex) Aprile 20 2019 00: 34
      +3
      Kim non solo ha una dozzina di cariche atomiche grezze, ma tutti i cortigiani tengono i loro "sudati risparmi" nel nat. valuta nelle banche coreane. E tutti i nostri cosiddetti. L '"élite dominante" conserva tutto ciò che ha acquisito con il "lavoro massacrante" su carta verde, in banche estere o in altre banche. E anche l'immobile acquistato su di loro non si trova nella provincia di Tambov.
  8. Porto Офлайн Porto
    Porto Aprile 19 2019 15: 19
    0
    Ho conservato dei Veri passaporti (miei e di mia moglie) emessi in URSS, con una colonna di nazionalità. Questi sono quelli che devono essere distribuiti, non questi remake liberiid che umiliano una persona per origine nazionale.
  9. Dmitry D Офлайн Dmitry D
    Dmitry D (Dmitry Duyunov) Aprile 19 2019 16: 46
    +2
    Interessante. E a prima vista è persino possibile. Ma dato che l'opinione pubblica si forma con l'aiuto dei media, quindi per Europa, USA, Canada, ecc., I risultati elettorali saranno del tutto legali, inoltre, potrebbe risultare che i cittadini di LPR e DPR anche "abbiano preso parte" al voto. In questo caso, la distribuzione dei passaporti potrebbe trasformarsi in un'altra annessione. In un modo o nell'altro, dobbiamo porre fine all'illegalità che sta accadendo nel paese vicino e probabilmente nel mondo. Spero che il piano sia corretto.
  10. sgrabik Офлайн sgrabik
    sgrabik (Sergey) Aprile 20 2019 17: 16
    +2
    Facciamo sempre tutto con un po 'di ritardo, ma come si dice correttamente, meglio tardi che mai !!!
  11. gennady_2 Офлайн gennady_2
    gennady_2 (gennady) Aprile 20 2019 17: 47
    +1
    perché la Federazione Russa non dovrebbe riconoscere i risultati delle elezioni? motivo: due regioni sono state escluse dal processo elettorale. e il secondo motivo è che milioni di ucraini si sono rifiutati di votare nella Federazione Russa. una stupidità della Federazione Russa l'ha già fatta 5 anni fa, riconoscendo il governo che ha fatto il golpe.
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) Aprile 20 2019 18: 35
      +2
      Qui tutto è più complicato: il fatto stesso del riconoscimento o del non riconoscimento non cambia nulla. L'URSS non è stata riconosciuta fino agli anni '30 del secolo scorso, e allora? Il principale riconoscimento interno della legittimità delle elezioni - sembra che il popolo ucraino sia pronto a riconoscere la vittoria di Zela, quindi la decisione del Cremlino andrà contro la volontà dello stesso popolo ucraino e le sue speranze di cambiamento. Puoi combattere contro il regime, ma è stupido combattere contro il popolo. La stessa Mosca voleva che il popolo ucraino facesse qualcosa per la propria salvezza. Così fa. 20 regioni dell'Ucraina hanno votato per Zelya, e in Occidente e in Oriente, ha effettivamente riunito l'Ucraina nel suo odio per il regime precedente. Pertanto, qui il Cremlino si allunga. Molto probabilmente faranno una pausa e guarderanno i primi passi del nuovo prezik.
      1. A.Lex Офлайн A.Lex
        A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 20 2019 19: 15
        +1
        Quello che ho scritto qui ... C'è solo il sospetto che la scopa nuova non sarà migliore di quella vecchia ... Altrimenti verrà semplicemente battuta e basta.
  12. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) Aprile 20 2019 17: 50
    +1
    In pratica, questo non si rivelerebbe un falso, un trucco di propaganda. Emettendo passaporti, devi proteggere i tuoi cittadini e non impegnarti in tradimenti silenziosi, come gli accordi di Minsk.
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) Aprile 20 2019 19: 17
      0
      Questa è la domanda più importante delle domande. Finora, una dichiarazione UFFICIALE non è stata ricevuta dalla leadership della Federazione Russa ...
  13. gennady_2 Офлайн gennady_2
    gennady_2 (gennady) Aprile 20 2019 18: 56
    -2
    ripulito dagli spiriti maligni di Hitler e dall'Estremo Oriente dagli invasori giapponesi.

    nel nostro paese con il Giappone, al contrario, fu rispettato il trattato di neutralità del 13 aprile 1941 e il Giappone, contrariamente alla coalizione, non attaccò l'URSS e rispettò pienamente il trattato. questo ci ha salvato da un secondo fronte a est. fu l'URSS ad attaccare il Giappone l'8 agosto 1945 (2 giorni dopo Hiroshima e Nagasaki). siamo stati noi a violare questo patto annullandolo il 5 aprile 1945 per attaccare.
    1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
      Volkonsky (Vladimir) Aprile 20 2019 19: 36
      +1
      Non capisco: l'URSS è un aggressore? Non attaccheresti? A proposito, nel tuo quadro armonioso del mondo ci sono evidenti errori, con l'inizio dell'operazione dell'Armata Rossa in Manciuria. Controlla a tuo piacimento -

      1. gennady_2 Офлайн gennady_2
        gennady_2 (gennady) Aprile 20 2019 20: 04
        -1
        A proposito, ci sono evidenti errori nella tua immagine sottile del mondo.

        quali errori? la mia citazione per favore e il tuo argomento, qual è il mio errore (ho portato i dati da Wikipedia). indicare in particolare la data e il luogo in cui il Giappone ha mostrato aggressività contro l'URSS. e la Manciuria non faceva parte dell'URSS.
        1. Volkonsky Офлайн Volkonsky
          Volkonsky (Vladimir) Aprile 20 2019 22: 10
          +1
          Stai ancora verificando le tue conoscenze con Wikipedia? Simpatizzo! si trattava del fatto che l'URSS ha iniziato le sue azioni nell'Est non l'8 agosto, ma il 23 agosto, e gestita in 3 giorni, tutto il resto era la preparazione per questo. Non stiamo discutendo qui, ma stiamo cercando di stabilire la verità! Bakhtiyar ha assolutamente ragione, ma per te la vittoria in una disputa locale è più importante della verità. Anche se condivido la tua ironia.
    2. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) Aprile 20 2019 21: 06
      +1
      Quando Molotov ha incontrato l'ambasciatore giapponese, tutto è stato detto. Con l'attacco del 7 dicembre 1941 agli Stati Uniti, alleati dell'URSS, il Giappone si dimostrò un aggressore. In virtù degli obblighi alleati, l'URSS non si considera vincolata da questo trattato e lo denuncia. Una controversia è sorta sulla definizione dei termini "denuncia" e "annullamento".
      Allo stesso modo, il Giappone non ha attaccato la Gran Bretagna nel 1941. Questo significa che la Gran Bretagna è l'aggressore? La Germania ha attaccato la Polonia. La Germania ha dichiarato guerra alla Francia, all'Inghilterra e poi al mondo intero. Compreso anche il Brasile ...
      Secondo la tua logica, il mondo intero dovrebbe essere considerato un aggressore nei confronti del Giappone e della Germania. Ci pentiremo?
      1. gennady_2 Офлайн gennady_2
        gennady_2 (gennady) Aprile 20 2019 21: 18
        0
        Con l'attacco del 7 dicembre 1941 agli Stati Uniti, alleati dell'URSS, il Giappone si dimostrò un aggressore. In virtù degli obblighi alleati, l'URSS non si considera vincolata da questo trattato e lo denuncia.

        quando denuncia? Ho scritto la data di denuncia il 5 aprile 1945.

        Secondo la tua logica

        Non do i miei pensieri e la mia logica, do i dati ufficiali della nostra Wikipedia. Ti contraddichi affermando che il 7.12.1941 dicembre 1941 il Giappone ha attaccato il nostro alleato, ma perché allora non gli dichiariamo guerra nel 1945, ma solo nel 1945? perché denunciamo il nostro trattato di neutralità con il Giappone già nel 1945? e attaccare il Giappone due giorni dopo Hiroshima, nell'agosto XNUMX? non c'è bisogno di distorcere la storia.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) Aprile 20 2019 21: 53
          +2
          Il trattato fu denunciato nell'aprile 1945, sebbene fosse valido fino all'aprile 1946. Conosci esattamente il testo originale dell'accordo? La denuncia di qualsiasi trattato è una pratica generalmente accettata per la conclusione di trattati internazionali. Non vi è alcun corpus delicti in questo. Anche ai nostri giorni, troverai una serie di esempi di risoluzione anticipata del contratto. Il Giappone ha espresso rammarico, ma non ha contestato il diritto di denuncia. Si discuteva se considerare annullato il contratto? Tra aprile e agosto è passato molto tempo. E l'URSS dichiarò ufficialmente guerra al Giappone in conformità con i suoi obblighi alleati.
          Quindi hai un'interpretazione sbagliata. L'URSS non ha violato il Patto, ma si è ritirato, notificando ufficialmente la parte avversaria. Proprio come adesso, gli Stati Uniti e la Federazione Russa si sono ritirati dal Trattato INF. È una violazione del contratto?
          Per saperlo con certezza, serve il testo del Trattato. Ce l'hai? Dare un collegamento, leggeremo.
          1. gennady_2 Офлайн gennady_2
            gennady_2 (gennady) Aprile 20 2019 21: 57
            -1
            L'URSS dichiarò ufficialmente guerra al Giappone in conformità con i suoi obblighi alleati.

            ahahahahah. 4 anni dopo l'attacco a un alleato? Sei serio? mi hanno fatto ridere. cioè lei accusa anche l'URSS di non adempiere alle relazioni alleate con gli Stati Uniti? 4 anni in attesa))))))
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) Aprile 20 2019 22: 03
              +2
              L'URSS ha osservato rigorosamente il Patto con il Giappone. Gli obblighi degli alleati non sono sorti nel 1941, ma nel gennaio 1945. Leggi la storia.
              E allo stesso tempo leggere il Trattato stesso. Soprattutto il terzo articolo.
              Allora, forse, non scriverai sciocchezze.
              PS Quando vedo ahah e così via, la voglia di discutere scompare immediatamente.
  14. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) Aprile 20 2019 21: 59
    0
    Vladimir, o quelli che vivono in Ucraina. Domani - la seconda parte del balletto Marlezon. Ho una domanda. Quanti voti può ottenere Zelenskyj in numeri assoluti? Il primo turno di circa 6 milioni di voti su 18 milioni attivi. Riuscirà a segnare almeno la metà? Cioè, 9 milioni?
  15. sergeu2 Офлайн sergeu2
    sergeu2 (sergente) Aprile 21 2019 09: 58
    0
    Deliziose sciocchezze.
  16. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) Aprile 21 2019 11: 39
    0
    La decisione sarà piuttosto semplice: tradire fino alla fine ... Altrimenti, gli sforzi quinquennali per tradire le repubbliche e il tacito consenso alla loro distruzione, coperti dai tradimenti di Minsk, scompariranno.
  17. Alexander Shalak Офлайн Alexander Shalak
    Alexander Shalak (Alexander Shalak) Aprile 21 2019 17: 41
    +1
    La decisione presa è assolutamente corretta, equilibrata e giusta! Conferma pienamente e rafforza l'orgoglio per il nostro paese: la Federazione Russa, per la sua attuale leadership, guidata da Vladimir Putin. Sopravviveremo ai probabili intrighi dell'Occidente! Il mondo russo sarà solo più forte!
  18. Andrey Grad Офлайн Andrey Grad
    Andrey Grad (Andrey Grad) Aprile 24 2019 01: 34
    0
    La mancata partecipazione degli abitanti del LDNR alle elezioni presidenziali indica solo che per la leadership ucraina non sono più cittadini di questo Paese, che slega completamente le mani della Federazione Russa.

    Nei paesi baltici, la metà dei russi vive in stato di apolide da quasi 30 anni e questo non scioglie le mani della Russia.