Non ci sono difficoltà con il CR929 russo-cinese: l'UAC ha smentito le voci

Recentemente, intorno alla United Aircraft Corporation (UAC) e allo sviluppo congiunto russo-cinese dell'aviazione attrezzatura Ci sono molte voci diverse "in giro". A questo proposito, il servizio stampa dell'UAC ha rilasciato una dichiarazione riguardante l'aereo di linea CR929 (aereo passeggeri a fusoliera larga), che viene creato insieme ai partner cinesi.




La Cina non ha offerto alla Russia di dividere le vendite nell'ambito del programma CR929. UAC e SOMAS non prevedono di tenere negoziati su questo tema. La vendita di aeromobili è una delle principali funzioni della joint venture creata dalle società madri UAC e COMAS - CRAIC (China-Russia Commercial Aircraft International Corporation)

- ha detto l'UAC in un comunicato.

Inoltre, l'UAC ha chiarito che non stanno valutando la possibilità di abbandonare la partnership di parità e la condivisione dei costi nell'ambito del programma per lo sviluppo di detto velivolo. L'UAC ha sottolineato che l'uguaglianza e la considerazione degli interessi reciproci sono previste dal relativo accordo intergovernativo firmato nel 2016. Quindi ora, ci sono meno voci diffuse contemporaneamente da malvagi.

Va notato che il progettista principale del CR929 sarà il Centro di ingegneria, che verrà creato come filiale al 100% del suddetto CRAIC. Ora UAC e SOMAS stanno lavorando con le autorità di certificazione di Russia e Cina per determinare la migliore strategia in termini di efficacia commerciale del progetto.

In precedenza, noi segnalatiche l'aereo di linea russo-cinese sviluppato è già previsto nel mercato asiatico. Pertanto, non c'è dubbio che il CR 929 sarà in grado di "spostare" sia Boeing che Airbus. A questo proposito, non c'è praticamente alcun dubbio su chi e per quali scopi stia creando un mucchio di voci sul progetto congiunto russo-cinese.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.