Ancora Angara: Perché la Russia ha bisogno di un altro missile pesante?

Recentemente si è saputo che Angara-A5 riceverà una nuova versione: Angara-A5V. Nelle realtà attuali, questo sembra ambiguo.




Il nuovo è ben dimenticato

La situazione a Roskosmos scorre dolcemente dalla commedia alla tragedia. E ritorno. Sembra una clessidra, la cui posizione dipende dall'umore del capo del dipartimento spaziale - Dmitry Rogozin. E quando sembra che tutto, anche le idee più folli, siano già state espresse, ne nascono di nuove: una è più sorprendente dell'altra.

No, nessuno rifiuterà Angara: questo era comprensibile anche dopo aver annunciato il suo fantastico prezzo di lancio, che è circa il doppio di quello del Proton-M situato nella stessa classe pesante, che, a sua volta, è già inferiore in termini di costo al razzo Falcon 9. Semplicemente non ci sono alternative all'Angara A5, anche tenendo conto del fatto che ha solo un (1) lancio alle spalle. È già chiaro che né la Russia né il Kazakistan vogliono tornare a Proton. Forse il punto sta nel suo carburante pericoloso: dimetilidrazina asimmetrica o, in termini semplici, "eptile". Ma piuttosto, il motivo sta nel fatto che sono già stati spesi ingenti fondi per gli "Angara", imprese degli anni '90. E hanno deciso di portare il razzo in uno stato funzionale a scapito di Proton-M, che, in teoria, potrebbe ancora competere con i razzi SpaceX per un paio d'anni. Questo è ormai passato.


Nel complesso, non sorprende che i funzionari non menzionino Angara molto spesso. L'argomento è scomodo. È meglio parlare della conquista di Marte, della Luna, dell'invio di missioni con equipaggio su Venere e di altri programmi, la cui attuazione molto probabilmente non vedremo mai. In precedenza, Roskosmos aveva chiarito che non ci si doveva aspettare un "Angara" più leggero ed economico. Inoltre, presumibilmente ... non è mai esistito.

Nessuno ha mai pianificato il progetto Angara-A3. Perché non l'hanno pianificato, perché c'era un missile Zenit, ma dal 2014 è scomparso. Ecco perché si è deciso di creare ... "Soyuz-5"

- Dmitry Rogozin ha detto prima.

Pertanto, è persino strano che ora abbiano nuovamente menzionato non il veicolo di lancio di maggior successo in tutti i sensi.

Ne abbiamo uno nella classe leggera - "Angara", la classe media - "Soyuz-5", nella classe pesante - "Angara-A5", nella classe dei pesi massimi - "Angara-A5B"

- ha detto recentemente il capo del dipartimento spaziale.


Si può presumere che non sappiamo qualcosa, ma è strano sentire da uno specialista di questo livello la definizione di "classe super pesante". Il fatto è che, secondo la classificazione accettata, esistono veicoli di lancio pesanti (la massa del carico lanciato in un'orbita di riferimento bassa va da 20 a 100 tonnellate) e superpesanti (da 100 tonnellate e oltre). Esistono anche trasportini ultraleggeri, leggeri e medi. Non esiste una classe "super pesante".

Cosa voleva dire il capo del dipartimento spaziale? Sappiamo che Angara-A5V differirà dal solito Angara-A5 per la presenza di uno stadio aggiuntivo ossigeno-idrogeno. Allo stesso tempo, il carico utile messo in un'orbita di riferimento bassa, secondo fonti aperte, sarà di circa 37,5 tonnellate. Cioè, il missile Angara-A5V non apparterrà alla classe superpesante, e ancor di più non a quella “superpesante”, ma semplicemente a quella pesante. Per fare un confronto, Falcon Heavy può portare fino a 63 tonnellate a LEO (gli americani hanno una classificazione leggermente diversa, il loro Heavy è super-pesante). E per un razzo del prossimo futuro - lo Space Launch System - questa cifra renderà immodeste 130 tonnellate.


La Russia, se tutto andrà come previsto, avrà anche la sua portaerei super pesante. Anche due. In precedenza si è saputo dello sviluppo di "Yenisei" basato sul razzo Irtysh, che può essere utilizzato per le spedizioni lunari (ovviamente, solo in teoria). E poi i media hanno annunciato che stavano lavorando a una versione ancora più potente dello Yenisei sotto il nome di Don. Il primo vettore sarà in grado di lanciare un carico utile fino a 103 tonnellate nell'orbita terrestre bassa e da 20 a 27 tonnellate nell'orbita lunare. Per "Don" questa cifra sarà rispettivamente di 130 e 32 tonnellate. Questa è la "fila" super pesante.

Hai bisogno?

Si scopre che non ha senso pratico creare Angara-A5V. Il principale razzo russo - "Soyuz" - fa fronte ai suoi compiti, avendo un carico fino a 9 tonnellate iniettato nell'orbita terrestre bassa. Per l '"Angara-A5", che appartiene alla classe pesante ed è già in funzione, questa cifra è di 24 tonnellate. Questi due razzi (o meglio, razzi con tali caratteristiche) saranno sufficienti per circa il 90% di tutti i lanci spaziali che la Russia produce. E se stiamo parlando di un volo con equipaggio sulla Luna, allora qui, come già annunciato sopra, intendiamo utilizzare lo Yenisei, anche se, in tutta onestà, né ora né nel prossimo futuro, per motivi finanziari, la Russia semplicemente non sarà in grado di tirare fuori un così complicato e costoso programma da solo.

Ma anche se si verifica un volo sulla Luna (o sulla Luna), il misterioso A5B "super pesante" difficilmente può essere utilizzato in alcun modo. Per tali missioni, le sue capacità sono insufficienti, mentre per il lancio di satelliti commerciali o navi verso la ISS sono ridondanti. Si scopre che Roscosmos vuole far passare un pio desiderio e promuovere un altro pesante "Angara-A5" sotto le spoglie di un vettore di una classe diversa, mascherato da una vaga formulazione. Tuttavia, questo è appena al di là della ragionevole "appropriazione indebita". Con lo stesso successo, puoi dotare la vecchia "Unione" di un altro stadio e chiamarla "Super Unione". E non importa che il razzo non esegua un singolo lancio: un tale obiettivo, molto probabilmente, semplicemente non reggerà davanti ai suoi creatori.


La cosa principale, ragazzi ...

Come notato sopra, nessuno rinuncerà al solito "Angara-A5". Pertanto, è abbastanza logico provare a portare il vettore in uno stato di funzionamento e usarlo al posto del "Proton-M" che ci ha lasciato prematuramente. Per quanto riguarda il resto del pesante e del superpesante, è giunto il momento che le autorità russe sequestrino programmi che perseguono obiettivi non necessari o semplicemente irrealizzabili. Questo vale sia per la nuova versione dei missili Angara che per i missili Don e Yenisei sopra menzionati. Nessuno di questi progetti ha un valore scientifico, poiché si basa su della tecnologia anni passati. Allo stesso tempo, il costo di sviluppo e costruzione di ciascuno di questi vettori sorprenderà "piacevolmente" qualsiasi economista.

In conclusione, vorrei dire che nei paesi sviluppati, i vettori leggeri e ultraleggeri stanno gradualmente diventando la sorte dei "commercianti privati". A questo proposito, possiamo ricordare lo spazioporto commerciale della Nuova Zelanda Rocket Lab LC-1. È troppo presto per la Russia per pensarci, ma prima o poi molto probabilmente arriverà anche a quello. Si può consigliare allo stato di concentrare i propri sforzi sui progetti più promettenti: i vettori Irtysh e Angara-A5. Per mancanza di altre vere imprese spaziali. Non è un segreto che potremmo non vedere mai la nave della Federazione, così come la stazione orbitale nazionale. Tuttavia, ne parleremo più avanti.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: https://regnum.ru/
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Gunter preen Офлайн Gunter preen
    Gunter preen (Gunter Preen) Aprile 22 2019 11: 24
    +1
    Certo, sono necessari razzi pesanti! I funzionari di Roscosmos devono controllare il budget! Più racchetta, più budget. Eh. Quindi ti chiederai perché erano necessarie le "purghe"!
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) Aprile 23 2019 10: 06
    -1
    -Scrivi personalmente che ho più di una volta sul fallito Russian Space .., quindi lo stupido del posto è stato inondato di svantaggi ... -Cosa puoi prendere dal codardo ... -Ma almeno chi risponderebbe sull'argomento ... ... "uomini coraggiosi" ... -Hahah ...
    - Va bene .... - sono peggio ... - Ma il fatto che la stupidità continui a fiorire ... è già molto brutto ...
    -Questa prossima versione di "Non so sulla luna" per la Russia è solo un altro passo indietro ... XX secolo .., allora ... -Questo è solo l'inizio della catastrofe spaziale russa ... -Ehi .., "coraggiosi-giocatori-meno" ...- scendi ... -piccola risata ancora una volta ... -hahah. ..
  3. Fff-turbo Офлайн Fff-turbo
    Fff-turbo (Andrew) Aprile 23 2019 21: 19
    -1
    l'autore a quanto pare conosce l'argomento solo dai nomi dei missili, e non dalla sostanza.
  4. fortunato sano Офлайн fortunato sano
    fortunato sano (il fortunato è sano) 21 può 2019 22: 55
    0
    Il progetto per creare un nuovo missile russo "Angara" è costato il bilancio di 112 miliardi di rubli.
    Creati per quasi un quarto di secolo (24 anni, Karl), i missili Angara hanno volato solo due volte: a luglio (versione leggera) e dicembre (pesante) 2014.
    Il taglio continua costantemente. La creazione di questo razzo ha già speso 5 miliardi di dollari. Confronta questi risultati di Roscosmos con i risultati della creazione del razzo di Elon Musk.
    Per sette anni, dopo aver speso $ 500 milioni, ha creato e testato con successo il razzo Falcon Heavy, in grado di collocare 65 tonnellate di carico utile nell'orbita terrestre bassa.
    Inoltre, 2mila persone sono state impegnate nella creazione di un razzo a Elon Musk, 17mila dipendenti lavorano per la NASA e in Russia solo nel centro di Khrunichev vengono nutriti 40mila dipendenti di grande talento, sostituendo la loro competenza con il desiderio. Il desiderio di ricevere denaro. E in tutta Roscosmos, 220mila persone si nutrono, senza contare i sacerdoti con l'acqua santa.
    Non è previsto un solo inizio per questo e il prossimo anno.
    La Russia ha scioccamente promesso di non usare missili con carburante altamente tossico dopo il 2020 e Angara li avrebbe sostituiti.
    Il primo "Angara" è costato al budget 3,4 miliardi di rubli, che è paragonabile al costo di due "Protoni".
    Il veicolo di lancio funziona con carburante ecologico: ossigeno e cherosene. RSC Energia spera di integrare Angara nella Federazione dei velivoli da trasporto con equipaggio di nuova generazione.