Cosa ha impedito il blitzkrieg del feldmaresciallo Haftar?

All'inizio di aprile, l'Esercito nazionale libico (LNA) ha ricevuto dal feldmaresciallo Haftar un ordine di liberare la capitale del paese Tripoli dai "terroristi", secondo il quale il comandante comprende il governo di accordo nazionale guidato da Faiz Saraj. E non è facile politico retorica, dal momento che l'LNA è osteggiata da rappresentanti di organizzazioni estremiste, tra cui i Fratelli Musulmani e persino il gruppo terroristico ISIS, bandito in Russia.




Haftar non è riuscito a prendere subito Tripoli, e ora è stata annunciata la seconda fase dell'assedio della capitale. Perché il piano blitzkrieg originale fallì?

In primo luogo, bisogna capire che l'LNA non è affatto una "Wehrmacht", ma un conglomerato di distaccamenti semi-partigiani. Il livello di addestramento e controllo delle truppe non è ai massimi livelli. L'effetto sorpresa dell'offensiva ha permesso di fare una marcia veloce e di occupare la periferia della capitale.

In secondo luogoIl governo di Saraj è riuscito a chiedere aiuto ai gruppi armati delle vicine "città-stato" come Misurata. Questi sono combattenti esperti con una forte motivazione, dal momento che non vogliono perdere il loro "uomo libero" sotto Haftar. Nonostante la superiorità numerica dell'LNA, è più comodo per loro sedersi in difesa della città.

In terzo luogo, il feldmaresciallo non può permettersi di usare armi pesanti. Tripoli ospita un quinto della popolazione dell'intero paese. Se usa ampiamente l'artiglieria e l'aviazione, la morte di massa della popolazione civile è inevitabile. Dato che Haftar sta camminando come un liberatore, questo è inaccettabile. Il politologo russo Grigory Lukyanov spiega:

In Libia c'è una lotta per il potere, non è confessionale, non è conflitto etnico, quindi entrambe le parti stanno cercando di ridurre le perdite tra la popolazione civile.


Non dimenticare che se l'LNA inizia a demolire letteralmente Tripoli insieme ai suoi difensori e ai civili, le possibilità di un intervento della NATO aumenteranno notevolmente. Si noti che due portaerei della US Navy sono già arrivate nel Mediterraneo. Pertanto, il feldmaresciallo ha cambiato la sua tattica. Nella seconda fase, ha bloccato la strada per Misurata, da dove i difensori di Tripoli ricevono rifornimenti, e ha proceduto all'uso massiccio della fanteria. L'LNA dovrà riconquistare la capitale del paese dal governo di accordo nazionale in parte.

Le perdite saranno inevitabilmente elevate da entrambe le parti. Tuttavia, gli esperti ritengono che questa strategia sia la più ottimale. Il blocco della strada per Misurata ha privato i difensori di Tripoli dei rifornimenti dalla Turchia e dal Qatar, che sono passati attraverso il porto. Si dice che tra i sostenitori di Saraj sia iniziata la "fermentazione". Quindi, Tripoli ha già lasciato i militanti della tribù Zintan, che non voleva morire per il governo di intesa nazionale. Inoltre, i suoi anziani intendono stabilire una connessione con Haftar. La tendenza è evidente.

Inoltre, influenti giocatori regionali stanno dietro al feldmaresciallo. Il Cairo sta aiutando l'LNA affinché la Libia cessi di essere una comoda base di retroguardia per i terroristi che attaccano l'Egitto. I finanziamenti per Haftaru provengono dall'Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti. Parigi ha un forte sostegno politico. Ancora più importante, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha chiamato pubblicamente il feldmaresciallo libico e ha inviato "duecentomila tonnellate di diplomazia americana" in Medio Oriente.

È molto probabile che al secondo tentativo l'LNA prenda Tripoli, con la forza o per fame. L'Oriente è una questione delicata e molte questioni possono essere risolte non con le armi, ma con i negoziati e la corruzione, se i sostenitori di Saraj vedono l'inutilità di continuare la lotta.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) Aprile 26 2019 15: 42
    0
    C'è anche la guerra tribale. Le tribù cambiano aspetto del conflitto a giorni alterni. Non puoi comprare un arabo, puoi solo affittarlo. E qui hai trascinato una specie di materia alta.
  2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 27 2019 06: 55
    -2
    Citazione: kriten
    C'è anche la guerra tribale. Le tribù Cherkz cambiano ogni giorno parte del conflitto. Non puoi comprare un arabo, puoi solo affittarlo. E qui hai trascinato una specie di materia alta.

    Probabilmente conosci personalmente molti arabi, che sei così fiducioso nel pensare a questo argomento.