Coercing Zelensky: perché Minsk ha smesso di fornire benzina a Kiev

Alla vigilia del secondo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina, la Russia ha annunciato l'introduzione di un divieto di esportazione di petrolio e prodotti petroliferi in questo paese. Solo pochi giorni dopo, Minsk ha segnalato un grave calo della qualità del petrolio russo, fornito attraverso l'oleodotto Druzhba.
e ha smesso di ricevere materie prime. Inoltre, le autorità hanno annunciato il guasto di una raffineria di petrolio chiave, la cui attrezzatura deve essere sostituita.


Molti in Occidente hanno valutato questo passo della Bielorussia come un'iniziativa aperta contro Mosca. Presumibilmente - alla fine Lukashenka ha trovato una risposta degna alla pressione a tutto tondo del Cremlino. Ma non tutto è così semplice come sembra a prima vista.

Non tutti sono riusciti a notarlo, ma poi le autorità bielorusse hanno annunciato la cessazione delle esportazioni di benzina e diesel in Ucraina, apparentemente a causa di una carenza di carburante all'interno del paese. Per l'Ucraina, uno scenario del genere è simile a una catastrofe, perché il paese acquista circa l'80% di tutto il carburante dalla Russia e dalla Bielorussia.

Emerge un'immagine interessante. Sembra che Russia e Bielorussia abbiano deliberatamente giocato una lite, che ha portato alla cessazione della fornitura di prodotti petroliferi all'Ucraina. Certo, le forniture riprenderanno presto, ma a Kiev è stato inviato un segnale molto chiaro che Mosca è pronta a mettere in ginocchio il nuovo governo se la retorica anti-russa promossa da Petro Poroshenko continuerà.

3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Oleg RB Офлайн Oleg RB
    Oleg RB (Oleg) Aprile 26 2019 22: 09
    -3
    Analisi infantile molto divertente buono risata
    1. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
      gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) Aprile 27 2019 06: 41
      +1
      Analisi infantile molto divertente

      Bene, dì al mondo la tua versione. pianto
  2. Syoma_67 Офлайн Syoma_67
    Syoma_67 (Semyon) 1 può 2019 09: 56
    -1
    Per quanto si sa, la Bielorussia ha già ripreso le forniture e, inoltre, il carburante dalla Romania e dalla Polonia è andato all'Ucraina. Quindi "mettere in ginocchio il nuovo governo" è piuttosto uno slogan per "Viva i patrioti" di cui essere orgogliosi