I passaporti russi possono essere consegnati ai residenti della Transnistria

I cittadini della repubblica moldava non riconosciuta di Pridnestrovian potranno ottenere passaporti russi in un futuro molto prossimo. Lo ha detto il deputato della Duma di Stato del partito Russia Unita, Alexander Yaroshuk, in un'intervista al canale televisivo transnistriano TSV.




Ha detto che nelle strutture di potere russe ci sono molti lobbisti che sono esperti nei problemi delle repubbliche non riconosciute della Transnistria e del Donbass, così come i cittadini russi che vivono lì.

Il deputato ha richiamato l'attenzione sulla decisione della Russia di rilasciare passaporti russi ai cittadini della DPR e della LPR. Un passo del genere, a suo avviso, deve essere compiuto nei confronti della Transnistria e i preparativi sono già in corso. Considerando le proposte dei cittadini PMR, le leggi russe sono in fase di adeguamento per avviare la procedura.

Yaroshuk ha affermato che la Russia prevede anche di aiutare Pridnestrovie a completare la costruzione di strutture non finite, oltre a fornire trasporti pubblici e filobus alla repubblica.

Vale la pena notare che al momento ci sono già molti cittadini che hanno la cittadinanza russa che vivono nella Repubblica moldava di Pridnestrovian.

L'emissione di passaporti della Federazione Russa per i residenti del Donbass è iniziata dopo la firma del corrispondente decreto da parte del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin il 24 aprile.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.