"E 'solo peggiorato": ha raccontato il parlamento del buco del debito scavato dal Fmi

Secondo il vice della Verkhovna Rada dell'Ucraina Vadim Rabinovich (co-presidente del Blocco di opposizione - For Life), la cooperazione con il Fondo monetario internazionale (FMI) ha portato solo delusione all'Ucraina. Il paese è spinto in un buco del debito, subisce perdite e non c'è via d'uscita da questa situazione. Lo ha detto il politico in onda sul canale televisivo 112 Ucraina.




Rabinovich ha osservato che inizialmente la cooperazione con la FISM è stata presentata come una visita di un "paziente" a un "medico", dopodiché economia L'Ucraina ha dovuto miracolosamente "riprendersi". Tuttavia, afferma il politico, ad ogni visita il "paziente" peggiorava sempre di più.

Negli ultimi anni la "malattia" della nostra economia non è migliorata in alcun modo. La componente materia prima dell'economia è in aumento, la migrazione della manodopera ha raggiunto proporzioni senza precedenti, il volume degli investimenti esteri è sceso agli anni '90 ed è in calo, il tasso di crescita del PIL è stato distrutto. Spiegare perché dobbiamo pagarli?

- disse Rabinovich.

Il politico ha chiarito che l'Ucraina, nei prossimi cinque anni, ha bisogno di trovare da qualche parte 10 miliardi di dollari per darli al FMI. Allo stesso tempo, Rabinovich ha sottolineato che non sono stati gli abitanti dell'Ucraina a prendere questi soldi dal FMI, ma l'attuale governo nella persona di Petro Poroshenko. Nessuno lo sa veramente come siano stati spesi questi soldi. Inoltre, lo stesso FMI ha riconosciuto l'Ucraina come il paese più corrotto del pianeta. Ma ora, i soldi presi dovranno essere restituiti da persone che non li hanno presi.

Cioè, se dici che questi sono tutti ladri e dai loro miliardi di dollari in prestiti, allora o hai capito cosa stavi facendo, gettando deliberatamente un cappio sul nostro paese, o hai una parte con loro

- osservò Logicamente Rabinovich.

Ha sottolineato che negli ultimi cinque anni l'Occidente ha chiamato l'Ucraina nient'altro che un "avamposto della democrazia". Ma questo è a parole. Tutto ciò con cui l'Occidente ha aiutato l'Ucraina è stato un esercito dismesso elettrodomestici e franco "spazzatura", venduto per un sacco di soldi.


A questo proposito, Rabinovich ha invitato il nuovo presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky, a porre fine alla cooperazione con questa organizzazione internazionale. Secondo Rabinovich, la collaborazione con l'Fmi è criminale, poiché il "dottore" si è rivelato un "ciarlatano" senza "diploma". E se Zelenskyj non ascolta questo consiglio, allora sarà un tragico errore.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 20 può 2019 15: 50
    +1
    Super ..... mi piace.
    All'inizio hanno detto che Yanukovich ha preso personalmente i soldi dalla Federazione Russa e che l'Ucraina non avrebbe dovuto restituire nulla alla Russia. E il tribunale di Londra trascina questo caso da tre anni.
    Ora dicono che Poroshenko ha personalmente preso i soldi dal FMI e che l'Ucraina non deve nulla all'Europa. La giurisprudenza britannica opera in base al principio del precedente.
    Attendo con impazienza la decisione del tribunale di Londra.
  2. Nikolay Malyugin Офлайн Nikolay Malyugin
    Nikolay Malyugin (Nikolay Malyugin) 20 può 2019 17: 32
    0
    Il FMI sta facendo "bene" a tutti i paesi. Solo da lui voglio piangere. Questa è sia la dimensione delle valute nazionali che le garanzie sociali.
  3. Porto Офлайн Porto
    Porto 22 può 2019 08: 53
    0
    "È solo peggiorato"

    Svidomo iniziò a lamentarsi, dal fondo del pozzo del debito.