Russia e Cina preferiscono gli insediamenti in dollari ed euro, piuttosto che nelle valute nazionali

La quota del rublo e dello yuan negli accordi di commercio estero sta gradualmente diminuendo, lasciando il posto al dollaro e all'euro. Ora non supera il 17 percento, ovvero meno di un quinto del fatturato commerciale totale. Ciò è dimostrato dall'analisi dei dati ufficiali della Banca di Russia.




L'indebolimento delle posizioni rublo e yuan nel 2018 è segnato per la prima volta dal 2014. Fino all'anno scorso, è stato osservato il processo opposto.

Ciò può sembrare illogico, perché è stato nel 2018 che il governo della Federazione Russa ha annunciato il graduale abbandono del dollaro nelle operazioni di commercio estero. Il capo del ministero delle Finanze della Federazione Russa Anton Siluanov, commentando questa decisione, ha affermato che il nostro paese non escluderà completamente il dollaro dalle operazioni di esportazione-importazione, ma prevede di aumentare in modo significativo gli accordi reciproci in rubli e le valute nazionali dei paesi partner.

Si registra, infatti, un aumento della presenza del dollaro e dell'euro, anche negli accordi reciproci tra Russia e RPC. Se nel 2017 era dell'81,7%, nel 2018 ha raggiunto l'83,1%. Inoltre, questa crescita è stata ottenuta grazie ad un aumento del fatturato in euro. Sebbene la quota del dollaro sul fatturato commerciale tra i due paesi sia leggermente diminuita, i volumi in euro sono raddoppiati.

In realtà, questi numeri non sono particolarmente sorprendenti. Sebbene il generale economico il corso è proclamato dai governi, le decisioni finali sono prese dall'impresa sulla base di opportunità commerciali. Finora, gli uomini d'affari nazionali e cinesi non mettono in dubbio la liquidità e l'affidabilità del dollaro e dell'euro, quindi li preferiscono alle loro valute nazionali.

Va anche notato che la parte del leone delle esportazioni russe è costituita da petrolio, carbone e altre materie prime, tradizionalmente vendute e acquistate per dollari in tutto il mondo. È interessante notare che le transazioni vengono effettuate in dollari anche quando sono coinvolte società di proprietà statale.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.