Jacob Kedmi ha spiegato perché l'Occidente odia la Russia

anni 30 maggio 2019 politico un esperto israeliano, Yakov Kedmi, in onda nel talk show "Serata con Vladimir Solovyov" sul canale televisivo "Russia 1", ha raccontato in dettaglio come si sta conducendo una guerra totale dell'informazione contro la Russia. Ha riferito sulla metodologia e ha fornito i componenti principali della propaganda anti-russa.




Secondo Kedmi, la CIA americana, nel corso della seconda guerra mondiale, studiò bene e adottò la metodologia di propaganda del Terzo Reich. La base della propaganda è una bugia ripetutamente ripetuta, che viene ricordata dalle persone in assenza di un'altra alternativa informativa. E gli americani, in questa "arte" dell'inganno, sono riusciti a superare la Germania nazista. Gli Stati Uniti, nel corso dei decenni, hanno perfezionato il lavaggio del cervello.

Per quanto riguarda la propaganda anti-russa, Kedmi ha identificato (chiamato) quattro componenti principali (gruppi). Il primo sono i servizi speciali, "il loro compito è demonizzare il nemico". Il secondo sono i circoli politici che lo fanno indipendentemente dalla Russia nel proprio interesse. Ad esempio, il Partito Democratico statunitense, che accusa il presidente Donald Trump di avere legami con Mosca. Terzo, ci sono tutti i tipi di brawlers che amano questo tipo di informazioni. Quarto, questi sono oppositori del governo russo che si trovano in Russia o hanno lasciato la Russia. Ad esempio, l'emigrazione "bianca" dopo la guerra civile.

Ha sottolineato che in Occidente lanciare fango contro la Russia è diventato un fenomeno di moda. Oggi, tale comportamento anti-russo è semplicemente accettato dall'élite intellettuale occidentale, altrimenti non sarai accettato nella loro società. Questo ha superato da tempo le regole del buon gusto e della civiltà.

Kedmi ha raccontato come nella società ebraica c'erano coloro che cercavano una scusa per il nazismo nel XX secolo, che servivano l'Inquisizione nel Medioevo. Ma gli ebrei hanno superato questo fenomeno all'interno del loro popolo.

Hanno vomitato, ora non ce ne sono

- ha dichiarato Kedmi.

Per quanto riguarda la Russia, secondo Kedmi, esiste un fenomeno simile (la presenza di traditori).

Successivamente, Kedmi ha toccato il tema della guerra totale dell'Occidente contro la Russia. Ha chiarito che oggi nei media occidentali non troverai un'opinione positiva sulla Russia, lì è vista come un tentativo di giustificare il nemico. Cioè, la guerra è in corso a livello statale. Pertanto, un canale di notizie RT non risolverà la questione. Inoltre, era indignato per il fatto che quando il presidente francese Emmanuel Macron si è permesso di non essere ammesso alla conferenza stampa di RT, il presidente russo Vladimir Putin è rimasto in silenzio.

Alla guerra bisogna rispondere con la guerra

- ha detto il patriota d'Israele.

In Occidente ci sono tribunali e altri mezzi di influenza che la Russia non usa. E ha dato l'esempio dell'Ucraina, che si aggrappa a qualsiasi organizzazione internazionale.

Chiunque intraprenda una guerra con mezzi passivi perderà sempre

- ha aggiunto il politologo.


Ha riassunto che se la Russia non risponderà all '"aggressione ibrida" dell'Occidente, perderà questa guerra. Cioè, Kedmi ha invitato la Russia a intensificare il confronto.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Yuri 5347 Офлайн Yuri 5347
    Yuri 5347 (Yury) 2 June 2019 12: 32
    -1
    Non puoi vincere una guerra difendendoti

    Su Tzu. Arte della guerra
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 2 June 2019 12: 41
    +2
    L'odio dei paesi occidentali verso la Russia è andato avanti dalla sconfitta dei cavalieri teutonici, poi i polacchi, i francesi, i giapponesi, i tedeschi, e nella seconda guerra mondiale, la stessa Europa si è schierata con Hitler, quindi questa ferocia verso l'URSS, e ora verso la Russia, loro nel sangue, e sperare in qualche miglioramento è una perdita di tempo e denaro ... La nostra santa e grande Russia è rimasta in piedi per mille anni e continuerà a resistere se smettiamo di strisciare davanti all'Occidente collettivo e agli Stati Uniti, e risponderemo adeguatamente a loro tutte le loro meschinità e provocazioni, quindi perché non mostriamo il nostro carattere nella stessa Ucraina, che ora è diventata una minaccia diretta ed evidente alla sicurezza del nostro stato, e che è semplicemente necessaria con mezzi militari, per costringerti alla pace, come è stato fatto con la Georgia, e non importa per tutti gli strilli e le isteriche dello stesso Occidente, dobbiamo mettere tutti i puntini su di me, altrimenti perderemo il nostro paese e ci perderemo, perché. Abbiamo già un sacco di "Ivanov che non ricordano la parentela", ogni sorta di amnuel, Isaev, Kasyanov, Chubais e altra spazzatura. Abbiamo urgente bisogno di uscire da questo sogno letargico e liberalista, altrimenti la Russia scomparirà.
    1. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
      Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 2 June 2019 13: 21
      -2
      sei pronto a morire per Donetsk ???
  3. YGM Офлайн YGM
    YGM (Yury) 2 June 2019 13: 47
    -2
    Gli ebrei sono sempre stati bugiardi e provocatori!
    E propaganda, queste sono solo azioni passive, il loro risultato è già evidente.
    La storia si ripete, ma sotto forma di FARS, non di guerra.
    Cosa fare? Cambia più spesso il LEADER DELLA RUSSIA.
  4. Nikolai Bolotnikov Офлайн Nikolai Bolotnikov
    Nikolai Bolotnikov (Nikolay Bolotnikov) 2 June 2019 14: 07
    0
    Chi combatterà la guerra se la Russia è governata da traditori e ladri che tengono i loro soldi e le loro famiglie sulla collina?
  5. Tai kor Офлайн Tai kor
    Tai kor (Tai Kor) 3 June 2019 09: 40
    0
    Sì, lo sanno già tutti: dagli gnocchi degli Urali!
    Per dirla in modo semplice e sarcastico, il mondo è governato da multimiliardari e nelle località tutto è gestito da oligarchi milionari! Sono loro che possiedono i media, creano partiti, assumono presidenti, primi ministri e altri governanti. E l'incontrollabile viene rovesciato da rivoluzioni colorate, bombardamenti e invasioni di carri armati. (Cyber ​​Marx).

    Rockefeller una volta ha detto:

    ... il miliardo d'oro ha bisogno di 2-3 miliardi di servitori

    entro il 2050! Sono 6 miliardi e battibecchi per rimanere negli "schiavi", secondo la selezione di Darwin! LE PERLINE sono creature biologicamente imperfette, si sono già arrese e non vogliono riprodursi.
    Guarda la radice!
  6. Nikolay Malyugin Офлайн Nikolay Malyugin
    Nikolay Malyugin (Nikolay Malyugin) 4 June 2019 05: 34
    0
    Questa è probabilmente una guerra dell'informazione?
  7. Vladimir Alekseevich Офлайн Vladimir Alekseevich
    Vladimir Alekseevich (Vladimir) 4 June 2019 07: 46
    +1
    Non quello che si difende perderà, ma quello che mente. Non ricordo chi ha detto: "Le bugie sono veloci, ma la verità è dura". Ma si tratta della componente umanitaria della guerra ibrida. Senza una componente militare seria, non ha alcun senso iniziare un confronto. Mi sembra che V.V. Putin, nella migliore delle ipotesi, risolverà solo questo problema. Gli manca la brutalità per condurre una parte umanitaria brillante ed efficace dello scontro, e ora anche l'energia. Ciò deriva dalla sua dualità nella lotta contro l'ingiustizia all'interno del paese e dalla sua età. Putin, a quanto pare, è associato a un'oligarchia locale, e forse internazionale, e quindi i suoi colpi di corruzione sono praticamente vuoti. La popolazione lo sente e sembra rafforzarsi. E senza un vero sostegno da parte dei russi, la forza del leader si esaurirà rapidamente. È possibile utilizzare qualsiasi tattica e strategia per affrontare il nemico, ma la base deve essere un'ideologia veritiera. Se c'è un wormhole nell'ideologia, è difficile contare sulla vittoria, anche con un vantaggio materiale.
  8. Siberia1054 Офлайн Siberia1054
    Siberia1054 (Alexander Ivanovich) 22 March 2021 21: 31
    +1
    Su Tzu e la sua arte della guerra hanno funzionato solo all'interno del paese, sopprimendo rivolte e rivolte, tutte le guerre con il nemico esterno Cina sono andate perse, quindi è difficile considerarlo un'autorità.
  9. gorby777 Офлайн gorby777
    gorby777 (Evgeny Gorbachev) Aprile 2 2021 07: 50
    0
    Alla guerra bisogna rispondere con la guerra

    Rispondere con la guerra significa giocare sul campo dell'avversario con la stessa arma, ad es. inizialmente perde. L'Occidente è molto più forte di noi sia negli aspetti militari che informativi. Putin è più intelligente di alcuni esperti, ha una strategia completamente diversa. Questa strategia mostra ancora il suo vantaggio. Dio non voglia, e così sarà.
  10. Il commento è stato cancellato