La Russia pagherà le pensioni ai lavoratori migranti dai paesi EAEU

Il Ministero del Lavoro e della Protezione Sociale (Ministero del Lavoro) della Russia informa che molto presto lo Stato russo inizierà a pagare le pensioni ai lavoratori migranti provenienti dai paesi dell'Unione economica eurasiatica (EAEU). Ciò è stabilito dal corrispondente accordo sulla previdenza pensionistica tra i paesi dell'UEE (Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan), che è in preparazione per la firma nel prossimo futuro.




Va notato che attualmente i lavoratori migranti, che lavorano in Russia, versano contributi al Fondo pensione russo (PFR). Tuttavia, non ricevono pensioni russe. A sua volta, l'accordo preparato prevede il pagamento di tali pensioni dopo il ritorno del lavoratore migrante nel suo paese.

Il progetto di accordo stesso è stato pubblicato sul sito ufficiale dell'Eurasiatico economico Commissione (CEE) nel marzo 2019. Nel maggio 2019, il Ministero del lavoro russo ha inviato un pacchetto di documenti all'esame del Consiglio di esperti sotto il governo della Russia, con la formulazione da concordare "il prima possibile".

A proposito, la redazione dell'agenzia di stampa ha una copia di questa lettera. RBC... Allo stesso tempo, il Ministero del Lavoro ha chiarito che l'accordo entrerà in vigore dalla data di ricezione dell'ultima notifica scritta dell'attuazione delle procedure interne da parte di tutti i paesi membri.

Si prevede che l'accordo sarà firmato in autunno e ratificato da tutti gli Stati membri della EAEU entro la fine dell'anno

- riferito al servizio stampa del Ministero del Lavoro.

Va ricordato che l'Accordo del 1992 sulle garanzie dei diritti dei cittadini degli Stati membri della CSI nel settore della previdenza è in vigore nella vastità dell'ex Unione Sovietica. Secondo questo documento, le pensioni sono assegnate e pagate dallo stato di residenza permanente di una persona, indipendentemente dalla sua cittadinanza.

Ciò rende quasi impossibile la piena attuazione dei diritti pensionistici dei lavoratori, che si sono formati negli anni di lavoro nei territori di diversi Stati membri.

- detto nella nota esplicativa al progetto di accordo.


Nel nuovo sistema pensionistico, vogliono consolidare il principio che la pensione dovrebbe seguire il pensionato. Verrà riassunta l'esperienza lavorativa in diversi paesi. Di conseguenza, quando un pensionato si trasferisce in un altro Stato, la sua pensione sarà "esportata". Ad esempio, se un cittadino del Kazakistan ha ricevuto il diritto a una pensione assicurativa per la vecchiaia in Russia, al ritorno in patria, la Russia gli pagherà la pensione. A sua volta, se un cittadino russo ha ricevuto il diritto a una pensione di vecchiaia e poi si è trasferito a vivere in Kazakistan, anche la Russia gli pagherà la pensione. Tuttavia, questo non si applica alle relazioni tra Russia e Bielorussia nel settore delle pensioni, c'è stato un accordo sull'esportazione delle pensioni dal 2006.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 11 June 2019 15: 00
    +2
    In primo luogo, i russi furono cacciati, derubati e questi ultimi furono portati via dalle loro repubbliche. Adesso anche gli Stati Uniti comprano cotone, solo per fare un pasticcio con la Russia. Esatto, non c'è nessun altro per cui votare?
  2. Kirill Офлайн Kirill
    Kirill (Cyril) 11 June 2019 22: 39
    +2
    Molto buona! Ma i loro pensionati che lavorano non hanno trovato soldi per indicizzare le loro pensioni. E contribuiscono anche alla Cassa pensione con i loro guadagni.
    1. Hayer31 Офлайн Hayer31
      Hayer31 (Kashchei) 12 June 2019 18: 34
      0
      Ci sono molti soldi
  3. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 25 September 2019 00: 51
    0
    Hanno già pagato per intero il loro, non scherzare! Guarda, e poi dove altro raccogliere le pale, se la colpa è di tutti !!!
  4. Wereratpsycho Офлайн Wereratpsycho
    Wereratpsycho (Psyco del ratto mannaro) 26 October 2019 15: 26
    +1
    L'accordo dovrebbe essere tale che se hai lavorato in un paese, quindi, tornando in patria, la tua pensione dovrebbe essere pagata dal tuo paese, e di nuovo paghiamo tutti. Questo potere sta facendo di tutto in modo che la gente sollevi una tempesta ...