La pazienza sta finendo: i Balts sono in fila per l'amicizia con la Russia

I paesi baltici sono costretti ad abbandonare la dura retorica contro la Russia e cercare di costruire relazioni di buon vicinato. L'Estonia è stata la prima a decidere in merito, come abbiamo detto prima... Tuttavia, la Lituania e la Lettonia hanno reagito in modo estremamente nervoso alla visita di Kersti Kaljulaid a Mosca, accusandola di quasi tradimento. Ben presto però si esaurì anche la pazienza dei lettoni.


Per la prima volta in molti anni, il ministro degli Affari esteri della Lettonia ha visitato la Russia e ha incontrato la sua controparte russa. Il politico, che fino a poco tempo fa definiva il nostro Paese un nemico e prediceva il destino della Germania hitleriana, parlava dell'importanza delle relazioni con Mosca, soprattutto in economico le loro parti. In realtà, questo non è affatto sorprendente.

Da diversi anni la Russia riduce diligentemente la sua dipendenza dal transito dagli Stati baltici investendo ingenti fondi nello sviluppo delle infrastrutture portuali sul suo territorio. La Lettonia, tra le altre cose, ha perso i suoi festival annuali di canzoni e umorismo russi (KVN, New Wave e altri), avendo perso anche turisti russi.

L'Estonia, a proposito, sta superando i suoi vicini nel tentativo di migliorare le relazioni con Mosca. Per la prima volta in molti anni, una delegazione di questo paese ha preso parte al Forum economico di San Pietroburgo, dove ha cercato di persuadere i colleghi russi a mantenere il transito.

17 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir T Офлайн Vladimir T
    Vladimir T (Vladimir T) 12 June 2019 03: 17
    +6
    Una mano sarà tesa e l'altra, in una tasca, ruoterà il fico.
    1. piccola vite Офлайн piccola vite
      piccola vite (Gennady) 12 June 2019 08: 34
      0
      Sì, lascia - se solo non una pistola.
  2. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
    gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 12 June 2019 09: 29
    +6
    Dai.... pianto
    Dove ha discernuto l'autore la "coda" e ancor di più il "desiderio di amicizia"?
    Lo stesso presidente dell'Estonia, al ritorno in patria, ha detto molte cose brutte nei confronti della Russia.
  3. intervento Офлайн intervento
    intervento (PROSELITISMO DELL'ECUMENISMO) 12 June 2019 10: 59
    +5
    Perché abbiamo bisogno di questi paesi baltici adesso? Stiamo già facendo bene senza di esso. E anche se sorridono e si stringono la mano, sappiamo già perfettamente che da un momento all'altro avremo un coltello nella schiena. Hanno solo bisogno di molti soldi. E questo è tutto!
    1. Pete Mitchell Офлайн Pete Mitchell
      Pete Mitchell (Pietro Mitchell) 12 June 2019 11: 55
      +3
      Come dice un libro intelligente: abbiate paura dei danesi che portano doni ... Sono passati duemila anni, ma è ancora rilevante.
      Come puoi credere a questo affido americano: tutta la sua carriera è stata sotto l'influenza delle strisce.
  4. nesvobodnaja Офлайн nesvobodnaja
    nesvobodnaja (Stampa non libera) 12 June 2019 14: 33
    +2
    Sembrano venire con un'ombra della NATO alle spalle e chiedono ... "amicizia". )
    Forse questi sono solo messaggeri con "lettere di felicità".
  5. Vyacheslav Mosca Офлайн Vyacheslav Mosca
    Vyacheslav Mosca 12 June 2019 14: 35
    +3
    E tutto è semplice: nel nuovo periodo di bilancio (2021-2027), l'UE ridurrà i sussidi ai paesi baltici. Quindi le pulci si agitavano, ora non è redditizio per loro ringhiare contro la Russia. Una fattoria collettiva chiamata "Bielorussia" dovrebbe prestare attenzione a questo, altrimenti ci sono anche fan del moccio sotto il naso a gonfiarci e spaventarci con questo.
    1. quasi Офлайн quasi
      quasi 18 June 2019 15: 56
      -1
      Citazione: Vyacheslav Mosca
      nel nuovo periodo di bilancio (2021-2027) l'UE taglia i sussidi ai paesi baltici

      Potrebbe benissimo essere. Ci sono paesi nell'UE con una popolazione molto meno ricca rispetto alla popolazione dei paesi baltici. Gli stessi rumeni e bulgari. E anche i polacchi in qualche modo non impressionano sullo sfondo dei Baltici.
      È a loro favore e può essere ridistribuito. Dopo tutto, c'è il socialismo nell'UE. Non il "socialismo sovietico" che è andato per il cervello, ma quello vero.

      Citazione: Vyacheslav Mosca
      Quindi le pulci si agitavano, ora non è redditizio per loro ringhiare contro la Russia.

      E perché "sooo non è redditizio"? Perché lo vuoi?

      Citazione: Vyacheslav Mosca
      La fattoria collettiva chiamata "Bielorussia" dovrebbe prestare attenzione a questo,

      Per cosa? Dobbiamo prestare attenzione all'elevato tenore di vita dei baltici e rovinare tutto nell'UE?
      Non lo prenderanno. Turchi, moldavi, georgiani, ora ucraini chiedono da quanti anni? Ma le cose sono ancora lì, non ce la fanno. I Balts un tempo furono solo molto fortunati con questo.
  6. Vkd dvk Офлайн Vkd dvk
    Vkd dvk (Victor) 12 June 2019 18: 46
    +1


    Ovviamente! Questi amici non hanno queste preferenze nell'UE.
  7. Ogni Офлайн Ogni
    Ogni 13 June 2019 12: 54
    +2
    Da diversi anni la Russia riduce diligentemente la sua dipendenza dal transito dagli Stati baltici, investendo ingenti fondi nello sviluppo delle infrastrutture portuali sul suo territorio.

    Sono in costruzione nuovi terminal per container, terminali per GNL, fertilizzanti chimici, rinfuse (grano, carbone), ecc.
    La loro messa in servizio ridurrà la dipendenza dal transito attraverso gli Stati baltici.
    I "compagni" non vogliono perdere soldi. Vogliono come prima - trovare da ridire sulla Russia e sedersi sui suoi soldi dal transito (una situazione familiare, non è vero?)
    Prima finiremo di costruire il nostro, e poi potremo essere amici. Non prima. Allora vedremo chi è amico e chi è nemico (arriverà la primavera, vediamo chi, dove .......).
  8. Vkd dvk Офлайн Vkd dvk
    Vkd dvk (Victor) 13 June 2019 13: 49
    +1
    Citazione: ogni
    Prima finiremo di costruire il nostro, e poi potremo essere amici. Non prima. Allora vedremo chi è amico e chi è nemico (arriverà la primavera, vediamo chi, dove .......).



    Mi chiedo cosa sia per noi? Sostituire questo clown con una vera difesa e difesa dei "fratelli" dal nemico? Se prendiamo come esempio le considerazioni economiche di Trump e le usiamo a nostro vantaggio, si scopre che proteggerli dalla distruzione della NATO è più costoso della loro completa distruzione, come membri della NATO, da parte nostra.
    1. sgrabik Офлайн sgrabik
      sgrabik (Sergey) 13 June 2019 16: 05
      +1
      È divertente, a quanto pare il budget dei Balts può permettersi di acquistare dai loro proprietari, e allo stesso tempo dai colleghi della NATO senior, solo questi combattenti di cartone !!! Non vorrai amici come sono per il nemico, lasciali sopravvivere come vogliono, non siamo obbligati ad aiutarli in nulla, e ancora una volta sostenere un gruppo di parassiti a nostre spese, come era durante l'Unione Sovietica, è estremamente stupido e assolutamente irragionevole.
      1. Ivan Sergeev Офлайн Ivan Sergeev
        Ivan Sergeev (Ivan) 28 June 2019 03: 39
        0
        LA RUSSIA NON intende contenere questo "stato"! Tutto il commercio è solo a prezzi mondiali. Pagamento anticipato o tutto in una volta per la merce!
  9. Ivan Ivanov_16 Офлайн Ivan Ivanov_16
    Ivan Ivanov_16 (Ivan Ivanov) 18 June 2019 13: 06
    0
    Tali amici al museo
  10. Misha Kvakina Офлайн Misha Kvakina
    Misha Kvakina (Misha) 25 June 2019 08: 19
    0
    Hmm ... Qualcuno ha spremuto i soldi per lavare Labus !!!!
  11. Ivan Sergeev Офлайн Ivan Sergeev
    Ivan Sergeev (Ivan) 28 June 2019 03: 35
    0
    "Friends" solo a prezzi mondiali!
  12. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 28 June 2019 21: 12
    0
    Cazzo aspettando il tuo turno !!!