Duma di Stato: un taxi in Russia può tornare a essere un mezzo di trasporto per ricchi

Il 13 giugno 2019 è venuto a conoscenza di un conflitto di interessi tra legislatori, vettori e aggregatori. La domanda riguarda il disegno di legge che regola il mercato del trasporto privato (operazione taxi). La Duma di Stato esaminerà il disegno di legge in seconda lettura e adotterà la legge corrispondente. Tuttavia, molti emendamenti seri, ancora non realmente studiati, sollevano già preoccupazioni su una possibile perturbazione del mercato, peraltro, sia tra gli esperti e rappresentanti del settore, sia tra gli stessi legislatori.




Va notato che negli ultimi anni il mercato dei taxi in Russia sta davvero crescendo a un ritmo esplosivo e si sta sviluppando molto seriamente. Gli esperti di BusinesStat hanno calcolato che in cinque anni il fatturato del mercato russo per questi servizi è più che raddoppiato e nel 2018 ha raggiunto i 633 miliardi di rubli. Questo è denaro colossale.

Aggregatori (Yandex.Taxi, Lucky, Citymobil e altri) e il loro IT-della tecnologiache ha permesso di chiamare un taxi direttamente dal proprio smartphone. Ciò ha causato un aumento naturale della domanda, un calo del costo dei servizi e un aumento della concorrenza. Di conseguenza, sia coloro che utilizzano questi servizi sia coloro che li forniscono sono stati soddisfatti.

I legislatori hanno deciso di colmare il divario nel quadro giuridico, a causa del quale le attività degli aggregatori non erano affatto regolamentate. Non credono nella "mano del mercato". Infatti ora gli aggregatori stabiliscono da soli le regole del gioco, calcolano il costo del viaggio, determinano l'ammontare della commissione e così via. Allo stesso tempo, possono richiedere fino al 30% dell'importo per se stessi.

A tal proposito, molti tassisti, oltre a pagare l'affitto dell'auto e il costo del carburante, spesso si registrano in più domande di aggregazione contemporaneamente per poter lavorare più di quanto consentito dal Codice del lavoro. Quindi il lavoro dei tassisti è più simile a uno "spremiagrumi", anche se molti credono che questo sia normale, perché viviamo nell'era del capitalismo. Di conseguenza, i tassisti spesso stanchi semplicemente si addormentano al volante. Puoi immaginare le conseguenze di questo.

Quindi, il disegno di legge menzionato limiterà la giornata lavorativa dei tassisti. Ma c'è un punto controverso, i legislatori non hanno ancora deciso se considerare l'aggregatore un partecipante diretto al trasporto, e chi si limita a fornire servizi di informazione. E questo già influisce sulla separazione delle responsabilità legate alla salute dei conducenti e alla sicurezza dei passeggeri.

Ciò è confermato dalla prassi dell'Unione Europea, in particolare dalla sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione Europea nei confronti di Uber, con la quale l'aggregatore è stato riconosciuto come partecipante al trasporto responsabile della sua attuazione.
- dichiarato RIA Novosti membro del gruppo di lavoro specializzato della commissione per i trasporti e le costruzioni della Duma di Stato Yuri Nagiernyak.

Pertanto, gli aggregatori devono abbandonare i prezzi o dovrebbero farlo in base al costo del viaggio e ai servizi di informazione forniti. Non dovrebbe esserci alcuna commissione astronomica del 30%. Ciò aumenterà il reddito dei conducenti e li salverà dal lavoro straordinario. Questo è esattamente ciò che pensa Nagornyak.

Ora l'operatore non prenderà per sé il 20-30% del valore dell'ordine, come prima, ma riceverà non più del due o tre percento

- ha affermato il capo della commissione per i trasporti e l'edilizia della Duma di Stato Yevgeny Moskvichev.

Moskvichev ha aggiunto che il Ministero dei trasporti e il Servizio federale antimonopolio dovrebbero sviluppare una metodologia per il calcolo dei prezzi per ciascuna regione. Tuttavia, non tutti sono d'accordo con questo.

Ad esempio, Dmitry Pronin, vice capo del Dipartimento dei trasporti e dello sviluppo delle infrastrutture stradali di Mosca, ritiene che le tariffe siano affare direttamente dalle compagnie di taxi o dai conducenti privati. E il compito degli aggregatori è solo quello di trasmettere queste informazioni ai passeggeri, in modo che scelgano loro stessi con chi e per quanto andranno e dove.

Allo stesso tempo, gli aggregatori non sono contrari ai cambiamenti nella legislazione russa. Affermano di essere interessati a migliorare la sicurezza dei trasporti. Partendo dall'assicurazione dei passeggeri e dotando i taxi di apposite telecamere per monitorare l'affaticamento del guidatore, per finire con il monitoraggio del tempo in cui l'auto è in linea.

Un altro emendamento controverso al disegno di legge riguarda l'origine degli aggregatori e dei tassisti.

C'è un requisito: non un solo conducente straniero, tutti sono cittadini russi, non una singola compagnia straniera

- ha specificato Moskvichev.

I funzionari dell'industria ritengono che ciò danneggerà una sana concorrenza e il clima degli investimenti. E alcuni legislatori concordano con questa conclusione.

In primo luogo, tali piani contraddicono gli obiettivi di migliorare il clima degli investimenti nel paese. In secondo luogo, il restringimento artificiale del mercato porterà immediatamente a prezzi più alti. Non escludo la possibilità che i concorrenti estromessi vengano sostituiti da un monopolista "eletto" che inizierà a dettare il loro prezzo politica di... Di conseguenza, il taxi può tornare a essere un mezzo di trasporto per ricchi

- dice Sergei Mironov, capo della fazione "Fair Russia".

La Duma di Stato prevede che alla fine di giugno 2019 il disegno di legge andrà già al Dipartimento legale della Duma di Stato per la discussione, e sarà finalmente esaminato a settembre 2019.
  • Foto utilizzate: http://metro.mezhdu.net/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 13 June 2019 11: 51
    -1
    Perché in Russia lo stato nella persona di funzionari si sforza costantemente di entrare nelle relazioni economiche di entità commerciali con il muso di maiale ??? Il cliente è soddisfatto, non scrive un reclamo? L'imprenditore ha pagato le tasse, non ha infranto le leggi? Dobbiamo ancora ripristinare il Ministero dei Soviet ...
  2. nesvobodnaja Офлайн nesvobodnaja
    nesvobodnaja (Stampa non libera) 14 June 2019 10: 04
    0
    Per produrre il numero di taxi sulle strade per il bene della concorrenza e del "mercato"? Quindi nessuna strada e raccordo sarà sufficiente, non importa quanto costruisci.
  3. ehanatone Офлайн ehanatone
    ehanatone 29 luglio 2019 04: 35
    +1
    Loro, i deputati, cosa - non c'è niente da fare, come salire dove tutto funziona bene, con le proprie iniziative - vogliono tutti assomigliare all'Europa, sono partiti non lontano dall'Ucraina !! ...
    Sarebbe meglio se venisse approvata una legge sulla riduzione delle spese per 1 deputato: su scala nazionale, si otterrebbe un'economia sana!