Trump ha reagito alle segnalazioni di attacchi informatici statunitensi contro la Russia

Una delle più antiche pubblicazioni americane, il New York Times, citando le proprie fonti, ha riferito che gli Stati Uniti hanno aumentato il numero di attacchi informatici al sistema energetico russo.




Secondo la pubblicazione, questo aumento ha lo scopo di mostrare le nuove capacità degli Stati Uniti nel confronto informatico.

Il rapporto del New York Times ha irritato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che tradizionalmente ha reagito postando sulla sua pagina Twitter.

Nel suo post, il leader americano ha definito la pubblicazione "vero tradimento" del quotidiano "una volta grande", che sta inventando scalpore a danno del suo Paese.

Secondo Trump, i media "corrotti" pubblicano senza pensare alle conseguenze a cui porteranno. Il presidente americano ritiene che i giornalisti che pubblicano tali informazioni siano "nemici del popolo".

Ricordiamo che il tema del confronto tra Stati Uniti e Russia nel cyberspazio è uno dei temi preferiti dell'edizione americana.

È difficile dire quanto siano veri i materiali del New York Times su questo argomento, tuttavia, il Cremlino ha riferito che le strutture russe sono costantemente attaccate sulla rete dall'Europa e dal Nord America.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.