Grave incidente nella capitale della Crimea. Un terzo di Simferopol è rimasto senza luce

Nella capitale della Repubblica di Crimea, Simferopol, si verifica una grave interruzione di corrente. Circa un terzo della città è rimasto senza elettricità.




Krymenergo riferisce che le aree di Kuibyshev Square, Lermontov Street, Bela Kun Station sono rimaste senza elettricità. In totale, 98mila 268 consumatori vivono qui.

Il blackout è stato il risultato di un incidente su una delle linee elettriche, la pista di sabotaggio è esclusa. Gli elettricisti stanno attualmente lavorando per eliminare l'incidente. Speriamo che presto la luce tanto attesa appaia nelle case dei residenti di Simferopol.

Nel frattempo, gli incidenti alla rete elettrica sono un problema comune per la Crimea. Così, all'inizio di giugno, una forte pioggia ha messo fuori uso sei linee elettriche nella città eroica di Sebastopoli.

L'unica buona notizia è che ora il settore energetico della Crimea non dipende dalla vicina Ucraina, che fino a poco tempo fa organizzava sabotaggi sulle linee elettriche, a seguito del quale intere città precipitarono nell'oscurità, non c'era luce nemmeno negli ospedali, nelle scuole, negli asili e nelle imprese strategicamente importanti.

Va anche notato che durante l'appartenenza della Crimea all'Ucraina, molte linee elettriche semplicemente non sono state riparate, erano fatiscenti e ci vuole tempo per riparare le comunicazioni. E oggi gli ingegneri energetici russi stanno cercando di ripulire le conseguenze dei 23 anni di vita della penisola sotto il governo dell'Ucraina "indipendente".
  • Foto utilizzate: http://atr.ua
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 24 June 2019 16: 35
    +1
    Potrebbe esserci un sabotaggio durante l'installazione e lo speciale farà in modo che funzioni e non funzioni per molto tempo ... Non è necessario affrettarsi alle conclusioni ...
    1. vik669 Офлайн vik669
      vik669 (vik669) 24 June 2019 22: 26
      0
      Quindi si può arrivare al punto che il sabotaggio potrebbe essersi verificato durante il trasferimento della Crimea alla SSR ucraina nel 1954. Non c'è bisogno di affrettarsi a trarre conclusioni ...
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 25 June 2019 07: 31
        +1
        Nel 1954 ci fu una violazione della costituzione dell'URSS, secondo la quale era impossibile cambiare i confini della RSFSR senza il consenso della RSFSR, e nel 1954 nessuno chiese alla RSFSR se accettasse di cedere la regione di Crimea all'Ucraina. Sulla base di ciò, il 21 marzo 1992, il Soviet Supremo della Russia ha riconosciuto illegale il trasferimento della regione di Crimea della RSFSR all'Ucraina.
  2. ripristino della rete! per sparare ai colpevoli!
  3. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 24 June 2019 21: 32
    -3
    Mi chiedo come queste reti abbiano funzionato senza interruzioni per 23 anni sotto l'Ucraina e per cinque anni sotto la Russia sono state sconvolte e per tutto il tempo a intermittenza?
    1. vik669 Офлайн vik669
      vik669 (vik669) 24 June 2019 22: 32
      +1
      Ha lavorato ininterrottamente per 23 anni in Ucraina - chi l'ha detto! Ero in Ucraina a Evpatoria - la gente del posto ha detto che dopo la fine delle festività natalizie, dopo che è diventato buio in città, era buio e non c'era praticamente illuminazione!