PACE: i russofobi rimangono in minoranza

Di recente informatocome la Russia ha presentato un ultimatum all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (PACE) dopo un'altra iniziativa russofobica dei "patrioti" ucraini in questa organizzazione. E ora è emerso che le delegazioni di Georgia e Lituania, nonostante il loro disaccordo con il ritorno dei poteri della Russia all'APCE, hanno deciso di finalizzarlo entro la fine della sessione. La Lettonia ha sospeso il lavoro, mentre l'Ucraina è rimasta in ascolto.




Va notato che l'attuale parte della sessione durerà fino al 28 giugno 2019. La sessione continuerà il suo lavoro in autunno. Allo stesso tempo, l'agenzia RBC è riuscito a scoprire i dettagli su ciò che sta accadendo in PACE.

Così il deputato del parlamento georgiano e membro del PACE Sofia Katsarava ha detto che la delegazione georgiana lavorerà a Strasburgo fino al 28 giugno 2019. Successivamente, i rappresentanti si recheranno a Tbilisi per consultazioni. Lì discuteranno con il parlamento e le azioni congiunte del governo in PACE nelle prossime sessioni.

Anche il rappresentante della Lituania all'APCE, Egidius Vareikis, ha confermato che la delegazione del suo paese rimarrà a Strasburgo fino al 28 giugno 2019.

A sua volta, la rappresentante della Lettonia in PACE Linda Ozola ha detto che la delegazione del suo paese aveva sospeso la partecipazione alla sessione. Vengono inviati a Riga per ulteriori consultazioni con il parlamento e il dipartimento di politica estera del paese.

La delegazione ucraina non sarà presente alla sessione per il resto del tempo. Secondo il rappresentante dell'Ucraina all'APCE Georgy Logvinsky, la delegazione è rimasta per riunioni private e come ascoltatori. Ciò non sorprende, perché il 21 luglio 2019 si terranno in Ucraina le elezioni parlamentari anticipate per la Verkhovna Rada, dopodiché pochi di loro visiteranno nuovamente Strasburgo per i soldi del bilancio.

Allo stesso tempo, il capo della più grande fazione PACE del Partito popolare europeo, un deputato della Polonia, Alexander Pochei, ha confermato che la delegazione del suo paese aveva deciso di tornare nel loro paese per consultazioni. Ma non crede che la Polonia lascerà la PACE. Ha notato che prima del ritorno dei poteri della Russia nell'organizzazione (26 giugno 2019), era in una profonda crisi finanziaria, ma ora è stata sostituita da una crisi politico.

Va ricordato che il 26 giugno 2019, PACE ha ripristinato completamente i diritti della Russia. Successivamente, un gruppo di russofobi di sette paesi ha organizzato un'altra protesta e isteria. Per qualche ragione, sono sicuri che la minoranza possa dettare la propria volontà alla maggioranza. Pertanto, il ministro degli Esteri lettone Edgar Rinkevich ha pubblicato una dichiarazione congiunta dei rappresentanti delle delegazioni di Estonia, Georgia, Lettonia, Lituania, Polonia, Ucraina e Slovacchia, che hanno deciso di chiedere ai loro parlamenti di ritirarli da questa più antica organizzazione interparlamentare. Hanno criticato PACE e ancora una volta si sono espressi contro la Russia. In questo momento a Strasburgo, molti hanno tirato un sospiro di sollievo, perché sarebbe possibile fare qualcosa di utile e non guardare regolarmente lo spettacolo dei russofobi.

Quanto alla Slovacchia, solo un deputato ha firmato la suddetta dichiarazione. Inoltre, lo ha fatto senza coordinarsi con gli altri, ad es. abusato dei suoi poteri. Pertanto, la delegazione della Slovacchia ha deciso di sollevare la questione dinanzi al parlamento del suo paese di privarlo dei suoi poteri ed escluderlo dalla delegazione all'APCE. La delegazione slovacca ha osservato che la protesta contro la Russia "è in diretta contraddizione con la posizione assunta dalla Slovacchia".
  • Foto utilizzate: https://slovodel.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorbunov.vladisl Офлайн gorbunov.vladisl
    gorbunov.vladisl (Vlad Dudnik) 27 June 2019 19: 05
    +3
    PACE: i russofobi rimangono in minoranza

    Ed è bellissimo. buono
    In questo sito, anche i russofobi e altri spiriti maligni sono in minoranza.
    1. Hayer31 Офлайн Hayer31
      Hayer31 (Kashchei) 27 June 2019 20: 32
      +1
      La minoranza o la maggioranza non contano, al gamerope servono solo soldi, quindi la maggioranza ha votato a favore.