Ai russi è stato detto perché la carne aumenterà di prezzo

La National Fodder Union (NCC), che è stata costituita in Russia nel 2013 e fa parte della Russian Grain Union, ha riferito che i prezzi della carne di pollame, maiale e manzo potrebbero aumentare del 10% nel prossimo futuro. Ciò è dovuto a un possibile aumento dei prezzi degli additivi per mangimi, che vengono dati a uccelli e animali, se il Ministero delle finanze della Russia addebiterà inoltre alle società importatrici 4-7 miliardi di rubli. IVA per i tre anni precedenti.




Va notato che il servizio doganale federale ha già iniziato a controllare le società di importazione. inoltre "Izvestia" Sono riuscito a conoscere i documenti del Ministero dell'Agricoltura della Russia su questo argomento. Il dipartimento è anche fiducioso che l'onere aggiuntivo porterà ad un aumento dei prezzi per i prodotti finali, perché le aziende che importano additivi per mangimi in Russia hanno il diritto di pagare l'IVA con un'aliquota del 10%. Allo stesso tempo, il Ministero delle finanze non è d'accordo con questo.

Il ministero dell'Agricoltura ha chiarito che il problema relativo all'importo dell'IVA su questo gruppo di beni è sorto a causa dell'interpretazione ambigua del decreto del governo russo del 2004 - nell'elenco dei beni soggetti ad IVA ad aliquota preferenziale. Allo stesso tempo, il direttore della NKS Sergei Mikhnyuk ha sottolineato che gli additivi - amminoacidi, grassi, enzimi, erano inizialmente inclusi per impostazione predefinita nella categoria "Prodotti utilizzati per l'alimentazione animale" (codice TN VED 2309 90) e le società importatrici potevano pagare l'IVA del 10%.

Nel dicembre 2018, il governo russo ha introdotto emendamenti entrati in vigore il 1 ° aprile 2019 e ha chiaramente affermato che gli additivi per mangimi sono inclusi nella categoria preferenziale. Tuttavia, il problema con i prodotti importati prima di questo periodo è rimasto irrisolto. Allo stesso tempo, il ministero dell'Agricoltura è fiducioso che l'introduzione di chiarimenti nel decreto governativo sia di natura editoriale e non modifichi la normativa legale precedente: il governo ha semplicemente rimosso le discrepanze.

Il ministero dell'Agricoltura ha ricordato che i costi dei mangimi sono significativi nella struttura dei costi di produzione del bestiame. Pertanto, un aumento dell'IVA avrà un impatto negativo economico efficienza. Il dipartimento vuole apportare ulteriori modifiche al suddetto decreto governativo ed estendere il suo effetto agli additivi per mangimi importati dal 1 ° gennaio 2016. Il ministero ritiene che ciò impedirà il deterioramento della situazione dei produttori agricoli nazionali e allo stesso tempo interromperà le ispezioni delle società importatrici. Se ciò non viene fatto, l'addebito IVA aggiuntivo potrebbe portare al fallimento delle società importatrici e far crollare il mercato. Ci sarà un aumento dei prezzi dei mangimi composti, che negli ultimi anni sono aumentati di almeno il 15%. Quindi il ministero dell'Agricoltura non vede alcun motivo per applicare un'aliquota IVA aumentata.

A sua volta, il Ministero delle finanze ritiene che, secondo la sentenza della Corte suprema russa, l'aliquota IVA del 10% per gli additivi per mangimi non sia applicabile. Il dipartimento sostiene che da quando l'aliquota IVA è entrata in vigore il 1 aprile 2019, viene applicata da quel momento. Allo stesso tempo, non esiste una base legale per applicare questa aliquota nei periodi precedenti, quindi pagare le tasse.

A sua volta, l'NCC ha semplicemente ricordato che fino al 90% degli additivi viene importato in Russia, sulla base dei quali vengono preparati mangimi (mescolati con grano e crusca) per uccelli e animali. Fino al 1 gennaio 2019, l'aliquota IVA in Russia era del 18%, dall'1 gennaio al 20%. Ciò significa che le aziende importatrici che hanno trasferito il 10% preferenziale devono aggiungere un altro 8-10%. E tutto questo si rifletterà nel prodotto finale.
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 2 luglio 2019 10: 39
    +3
    I prezzi in Russia stanno diventando più alti perché la Russia non può nutrire i criminali sempre affamati, tra gli imbonitori e i burocrati ...
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 2 luglio 2019 11: 10
    +2
    Bene, va bene, carne, ma perché il pesce diventa più costoso? In Estremo Oriente, il pesce viene gettato nelle piantagioni forestali dal kamaz e nel paese il prezzo a volte è più costoso della carne. È così difficile spedire il pesce in tutto il paese in modo che tutti possano permetterselo?
  3. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 2 luglio 2019 11: 48
    -1
    ... i signori stanno combattendo, ma gli schiavi non hanno abbastanza soldi per il cibo ...
  4. Errore digitale Офлайн Errore digitale
    Errore digitale (Eugene) 2 luglio 2019 16: 39
    +1
    Ai russi è stato detto perché la carne aumenterà di prezzo

    Oltre a benzina, IVA, utenze, età pensionabile. Perché il capitalismo è coloniale. Ebbene, "cambiamento, volevi cambiare"? Privare il PE della maggioranza alla Duma di Stato è l'unica speranza. Altrimenti, cambia da absinttoday ...
  5. Sok Офлайн Sok
    Sok (Sok male) 2 luglio 2019 18: 41
    0
    Il nostro impianto di lavorazione della carne è andato in bancarotta: tutti i prodotti erano fatti di carne pura, non c'era nessuno da dire (((