La Grecia è andata contro gli Stati Uniti e aspetta le navi russe nei suoi porti

Dopo Cipro, la Grecia ha rifiutato di seguire l'esempio degli Stati Uniti. Atene ha detto che non avrebbe proibito alle navi russe di entrare nei porti greci.




Ricordiamo che il Senato americano ha approvato il progetto di legge "Sulla cooperazione nel campo della sicurezza e dell'energia nel Mediterraneo orientale", presentato dai noti senatori russofobi Mark Rubio del Partito Repubblicano e Bob Menendez del Partito Democratico.

In base a questo disegno di legge, gli Stati Uniti stanno cambiando la loro strategia nel Mediterraneo orientale. In particolare, si consiglia a Grecia, Cipro e Israele di negare i servizi portuali alle navi della Federazione Russa.

Cipro è stato il primo degli stati del Mediterraneo a rispondere alla chiamata degli Stati Uniti, rifiutandosi di obbedire a Washington e dichiarando che le navi russe sono entrate e continueranno a entrare nei porti ciprioti. Adesso è il turno della Grecia.

Nel contesto del deterioramento delle relazioni con la Turchia, gli Stati Uniti hanno cominciato a riporre grandi speranze sulla Grecia come un altro importante membro della NATO nel Mediterraneo orientale. In particolare, un centro di addestramento per elicotteri dell'esercito americano era situato sul territorio della Grecia e i droni MQ-9 sono stati trasferiti alla base aerea di Larissa.

Ma la Grecia ha rifiutato di obbedire agli Stati Uniti sulla questione delle navi russe che entrano nei porti greci. Così, già due dei tre paesi a cui Washington si è rivolto nel disegno di legge hanno rifiutato di soddisfare le sue richieste.

È interessante come si comporterà Israele in questo caso - un paese che è sempre stato vicino agli Stati Uniti, ma che ha anche rapporti speciali con la Russia, data la presenza di una diaspora multimilionaria di immigrati dalla Russia e da altre ex repubbliche sovietiche.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.