Negli Stati Uniti è stato rivelato un piano in caso di "attacco nucleare" da parte della Russia

Di recente segnalaticome è stato pubblicato un falso in Israele relativo allo stato di emergenza sull'AS-12 Losharik e come i politologi incitano all'ostilità tra Stati Uniti e Russia. E così, il capo di stato maggiore dell'aeronautica americana David L. Goldfein ha detto ai media di un piano per proteggere Washington da "Armageddon nucleare" se Mosca usasse il suo arsenale strategico.




Il generale ha detto che il Pentagono, in questo caso, dovrebbe svolgere tre operazioni senza problemi. Infatti, infatti, la repulsione dell'aggressione consiste in un contrattacco su vasta scala, che gli Stati Uniti lanceranno insieme ai suoi potenti alleati. Ha dettagliato tutti i passaggi e la cronologia degli eventi, sottolineando che "ciascuna di queste missioni è sicura e ciascuna di esse deve essere completata allo stesso tempo".

Secondo Goldfein, tre pulsanti sul suo telefono rosso dovrebbero accendersi immediatamente. Successivamente, il generale deve contattare il Comandante del Comando Europeo degli Stati Uniti (USEUCOM) - il Comandante Supremo delle Forze Alleate della NATO in Europa (ora Tod Daniel Wolters - Generale dell'Aeronautica degli Stati Uniti), dopo di che intercettare i missili balistici intercontinentali (ICBM) i combattenti degli USA, della NATO e di altri paesi non indifferenti saranno sollevati in aria. Allo stesso tempo, il generale ha assicurato che gli Stati Uniti avrebbero avuto abbastanza tempo per distruggere i missili russi usando caccia F-35 o sistemi di difesa missilistica.

Successivamente, Goldfein contatterà il capo del comando di difesa aerospaziale nordamericano (NORAD) (ora Terrence John O'Shaughnessy, un generale dell'aeronautica americana) per vendicarsi dal suolo statunitense.

Questo contrattacco a tre componenti, secondo il generale, sarà completato da sottomarini nucleari, "che spareranno silenziosamente una salva devastante da sotto l'acqua". L'attacco sottomarino dovrebbe "costringere il nemico a obbedire". Dopodiché, si discuterà del tipo di attacco nucleare che si può effettuare per "contenere" il nemico.

Va notato che il presidente russo Vladimir Putin ha ripetutamente affermato che la decisione di utilizzare armi nucleari da parte di Mosca può essere presa solo come misura di ritorsione.
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sì, li strapperemo come una borsa dell'acqua calda!