Il Nord Stream 2 sta chiaramente fallendo


Il giorno prima, un tuono ha tuonato dalle nuvole addensate sopra il gasdotto Nord Stream 2. Allo stesso tempo, si sono verificati due eventi: gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni contro la seconda nave posatubi russa, Fortuna, e Gazprom, finalmente, a livello ufficiale, ha ammesso che l'oleodotto potrebbe non essere completato.


Il Tesoro americano ha imposto sanzioni contro "Fortune", che ora è elencato tra gli americani come "proprietà bloccata". Il suo proprietario formale è la società KVT-Rus con un capitale autorizzato di 1 rubli e con un unico direttore generale e dipendente in una persona. Ultimo bene notizie è che la chiatta è riuscita a completare i rimanenti lavori di posa dei tubi nelle acque tedesche. Allo stesso tempo, due organizzazioni ambientali locali, l'Unione per la conservazione della natura e della biodiversità e la Deutsche Umwelthilfe (DUH), hanno contemporaneamente attaccato Nord Stream 2 per presentare ricorso contro l'autorizzazione rilasciata a Gazprom per la costruzione nella zona di mare esclusiva tedesca. In generale, tutti sono già abituati a qualcosa del genere, ma piuttosto inaspettatamente, il monopolista ha riconosciuto che a causa dell'aumento politico rischi, il gasdotto potrebbe non essere effettivamente completato:

In circostanze eccezionali, anche a causa di pressioni politiche, tali modifiche possono portare alla sospensione o alla conclusione del progetto.

Il fatto che il Nord Stream 2 abbia un case "pipe", noi scrivere molto tempo fa. Questo significa che la leadership precedentemente rinvigorita della corporazione statale ha riconosciuto la complessità della situazione? Ci sono diversi punti di vista su questo problema.

Secondo il primo punto di vista, pragmatico, non è ancora accaduto nulla di critico. Questa dichiarazione di Gazprom è stata pubblicata come parte del prospetto per il collocamento di eurobond, dove la società è semplicemente obbligata a informare i propri investitori sui possibili rischi di cancellazione degli investimenti. Le aziende europee hanno fatto esattamente la stessa cosa. Ma questo non significa che il progetto sia stato prosciugato dall'azienda stessa.

Il secondo approccio, più evviva-patriottico, suggerisce che in questo modo Gazprom per la prima volta abbia deciso di fare pressione pubblicamente sui suoi partner europei in modo che si "adattassero" più attivamente al Nord Stream 2. Per la Germania e l'intera Europa occidentale, il gasdotto ha una grande economico importanza per i prossimi decenni e per Berlino è generalmente un problema di immagine.

La terza visione più realistica del problema si riduce al fatto che la direzione della società statale ha già iniziato a preparare la "paglia" in caso di caduta. Gli Stati Uniti non nascondono di voler legare strettamente la Russia all'Ucraina sulla questione delle forniture di gas all'Europa. Per fare ciò, è necessario chiudere tutte le condutture di bypass, avendo precedentemente consentito a Gazprom di gettare su di esse miliardi di fondi di bilancio. L'azienda russa non ha particolari opportunità per aggirare le sanzioni americane; la pressione sulle sanzioni è solo in aumento. La domanda chiave è cosa succederà dopo e non c'è niente di buono in futuro.

L'accordo di transito con l'Ucraina è stato concluso per soli 5 anni e il primo, l'anno più preferenziale, è già scaduto. Ora Kiev dovrà pagare per il pompaggio del gas a una tariffa maggiorata. Grazie ai nostri "top manager efficaci" che hanno aderito a queste condizioni. Cosa farà Gazprom se l'Ucraina si rifiuta di rinnovare il contratto nel 2024? Dopotutto, nessuno ha annullato i suoi obblighi di fornitura di gas all'Europa, l'accordo con l'UE prevede che il "carburante blu" debba essere consegnato al confine con la Slovacchia, e il transito è il problema del fornitore. Anche domande a chi potrebbe firmarlo una volta.

La direzione della società statale ha scommesso sull'alternativa ucraina GTS "Turkish Stream" e "Nord Stream-2". Se il primo viene completato con un peccato a metà e viene messo in funzione nell'Europa sud-orientale, il secondo, a quanto pare, viene abbandonato. Non è chiaro come Gazprom adempirà ai suoi obblighi nei confronti degli europei. Dovremo implorare Kiev di aumentare il volume di pompaggio, e questo aumenterà ulteriormente la tariffa, o rifiuterà del tutto se i compagni anziani degli Stati Uniti lo chiederanno. È chiaro che questo è estremamente vantaggioso per i fornitori americani di GNL, poiché porterà a un aumento dei prezzi dell'energia in Europa.

E infine, c'è la domanda su chi pagherà l'intero banchetto con Nord Stream 2. Miliardi di dollari sono stati investiti nel progetto, gli europei, da parte loro, vi hanno investito sotto forma di prestiti concessi a Gazprom, in più ci sono obblighi finanziari verso gli appaltatori. Il rifiuto di costruire per motivi politici a causa di sanzioni rientra teoricamente nella definizione di forza maggiore, ma non è ancora noto cosa sia scritto esattamente nell'accordo tra le parti. Se gli avvocati dell'azienda non hanno previsto in anticipo una seria linea di difesa in caso di completo fallimento del progetto a causa di sanzioni, anche il nostro monopolista finirà in cause multimiliardarie da parte di partner europei. E questo sarà un fiasco completo.
13 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 20 gennaio 2021 14: 46
    -6
    Gli Stati Uniti non nascondono di voler legare strettamente la Russia all'Ucraina sulla questione dell'approvvigionamento di gas all'Europa. Per fare ciò, è necessario chiudere tutte le condutture di bypass, avendo precedentemente consentito a Gazprom di gettare su di esse miliardi di fondi di bilancio.

    parole d'oro.

  2. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 gennaio 2021 15: 35
    -4
    Non molto tempo fa, uno dei commentatori mi ha inveito contro il fatto che "gli Stati Uniti hanno già inghiottito il Nord Stream", e anche "la fine dell'egemone, che l'Europa sta già facendo maneggiare", ecc.

    Ora, probabilmente, diranno che questo era inteso e che in generale non abbiamo bisogno di questo "Nord Stream".
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 20 gennaio 2021 16: 19
    -3
    E c'erano così tanti articoli, ogni giorno hanno scritto su Nord Stream 2, che hanno vinto tutti, hanno vinto tutti, e poi finiranno di costruire quasi, poi tutto è andato, e poi di nuovo ...
    Forse dell'Honduras?
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 20 gennaio 2021 16: 35
    +3
    Ciao Greta Thunberg e tutti i Verdi dell'UE !!!
    In Europa è diventato redditizio produrre elettricità dal carbone. Di conseguenza, i prezzi per esso e le importazioni sono aumentati. I principali beneficiari in questa situazione erano i fornitori russi.
    Dall'estate, i prezzi del gas in Europa sono quasi quadruplicati ed è diventato redditizio per i produttori generare elettricità dal carbone. "In Germania e in altri mercati, stiamo davvero assistendo al ritorno della generazione a carbone perché costa meno", ha affermato Matthew Boyle, analista di S&P Global Platts. I prezzi del gas stanno aumentando più velocemente del costo dei permessi per ulteriori emissioni di anidride carbonica, che devono essere acquistate da coloro che usano il carbone. "Ha reso attraente la combustione del carbone", afferma Georgy Slavov, responsabile della ricerca sulle materie prime presso la società di intermediazione Marex Spectron. Di conseguenza, secondo i suoi dati, la metà della produzione di carbone europea ora funziona.
  5. nov_tech.vrn Офлайн nov_tech.vrn
    nov_tech.vrn (Michael) 20 gennaio 2021 17: 00
    +2
    Il gas è già arrivato in Europa attraverso il sud, anche se per un paio di mesi alcune persone hanno spruzzato di saliva che questo non sarebbe mai successo. Penso che il gas scorrerà anche attraverso la tangenziale nord.
  6. 123 Офлайн 123
    123 (123) 20 gennaio 2021 17: 29
    +1
    Ebbene, se soffre, lo tollereremo anche. Voglio dire, aspettiamo. Seppellisci la pipa in anticipo. Le folle che sono sciocche in questo articolo sono astute riguardo al fallimento finale del progetto. Può rifiutare non significa affatto che rifiuterà. Rallegrati presto per svidomiti importati e liberoidi localihi

    A proposito, non posso non notare uno stile più sobrio e obiettivo di scrivere un articolo. buono Rispetto alle versioni precedenti, la differenza è evidente, anche se il messaggio è più o meno lo stesso e la posizione dell'autore rimane invariata.
  7. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 20 gennaio 2021 18: 01
    +4
    La dichiarazione di Gazprom è una mossa di marketing volta a mantenere i prezzi del gas fino alla fine della stagione di riscaldamento.
    Inoltre, in base al fatto che la JV 2 non sarà lanciata nei prossimi mesi, gli europei coinvolti negli schemi inversi non daranno all'Ucraina il permesso di invertire la rotta. E tutto il gas passerà dall'Ucraina. Dato che l'inverno è abbastanza freddo, non è chiaro quanto gas rimasto nell'UGS sia disponibile per l'Ucraina, le riserve di carbone del paese non ispirano ottimismo. La Russia spinge l'Ucraina a negoziare gli acquisti diretti di gas.
    E la stessa dichiarazione di Gazprom non lo obbliga a nulla.

    gli europei, dal canto loro, vi investirono sotto forma di prestiti concessi a Gazprom,

    Gli europei non solo si sono assunti la metà dei 9,5 miliardi di dollari del costo della parte sottomarina della JV 2, ma hanno anche costruito gasdotti a terra per 15 miliardi di dollari e altre strutture progettate per la JV 2 e senza di essa - non necessarie.
    Nessuno permetterà che tali soldi vengano trasformati in rottami metallici.
  8. cocomeri Офлайн cocomeri
    cocomeri (Ogurtsov) 20 gennaio 2021 18: 04
    +3
    Muller camminò lungo il corridoio ……. .Gagnat nel collo dovrebbe essere la guida di Gazprom. Siedono su stipendi così cosmici e non possono calcolare i rischi per il progetto. Era necessario avviare la costruzione del gasdotto dal lato tedesco, oppure incontrarsi ciascuno dal proprio lato. Se i tedeschi abbandonassero questa opzione, non inizierebbero affatto la costruzione. Per Kose era chiaro che le sanzioni erano inevitabili. Il prezzo del progetto è già aumentato. Equipaggiamento aggiuntivo del posatubi, questo lancio di navi qua e là, l'ancoraggio nel porto e molto, molto altro ancora. Chi pagherà per il pasticcio? Come usciremo? Puoi, ovviamente, intentare un'azione legale, chiedere un risarcimento al colpevole. Il tempo per flirtare con un partner straniero è finito
  9. stepetto Офлайн stepetto
    stepetto 27 gennaio 2021 12: 07
    -5
    Il Nord Stream 2 sta chiaramente fallendo

    SP-1 è morto nel dicembre 2019.
    Ulteriore agitazione intorno a lui è irrilevante. Non esiste una tale pipeline (il dispositivo attraverso il quale il prodotto sta inseguendo) e non lo sarà.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 27 gennaio 2021 23: 29
      +1
      SP-1 è morto nel dicembre 2019.

      Di cosa è morto? Quali sono i sintomi? Qual è la conclusione del patologo?
      O è solo una giornata di porte aperte nel tuo manicomio?
      1. stepetto Офлайн stepetto
        stepetto 28 gennaio 2021 00: 52
        -4
        Citazione: boriz
        Di cosa è morto?

        Gli americani lo hanno ucciso.
        Non hai sentito?
        Interessati.

        Citazione: boriz
        O è solo una giornata di porte aperte nel tuo manicomio?

        Non giudicare tutto da solo.
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 28 gennaio 2021 02: 28
          +2
          Prima di tutto, non prendermi in giro.
          In secondo luogo:

          Città gennaio 22 2021
          Il volume di gas naturale trasportato attraverso il gasdotto Nord Stream nel 2020 è stato di 59,2 miliardi di metri cubi. m

          https://www.nord-stream.com/ru/
          1. isofat Офлайн isofat
            isofat (isofat) 28 gennaio 2021 02: 39
            +1
            Boriz... Il cittadino ha esaurito le scorte ed è diventato impotente. Gli mancano le sue capacità. Armato di disinformazione, lo squallore del cittadino sarà meno evidente. sì
          2. Il commento è stato cancellato
            1. Il commento è stato cancellato