Si è saputo dell'invasione del cacciatorpediniere britannico nelle acque territoriali della Russia


Ci si può aspettare una sorta di provocazione dai "partner" occidentali in qualsiasi momento. Ad esempio, c'erano dettagli sull'incursione di una nave da guerra britannica nelle acque territoriali russe, di cui poco era noto al grande pubblico.


Va notato che nel dicembre 2020, il Vice Ministro della Difesa della Federazione Russa Alexander Fomin durante un'intervista "Rossiyskaya Gazeta" ha menzionato il passaggio di una nave da guerra britannica attraverso le acque territoriali della Russia nell'area di Capo Chersonesos. Tuttavia, non c'è stata una copertura mediatica seria di questo incidente.

Il 27 maggio 2021, il capo del servizio di frontiera russo - il primo vicedirettore dell'FSB della Russia Vladimir Kulishov ha detto RIA Novostiche nell'ottobre dello scorso anno i suoi subordinati, insieme alle forze della Marina russa e delle Forze aerospaziali russe, hanno dovuto scortare l '"ospite" - il cacciatorpediniere britannico HMS Dragon (D35 - in servizio dal 2012), che "si è perso" nel Mar Nero vicino alla costa della Crimea.

Quindi, il 13 ottobre 2020, nonostante l'avvertimento ricevuto sull'inammissibilità di entrare nelle acque territoriali della Russia, il cacciatorpediniere URO D35 Dragon della Marina britannica ha attraversato il confine di stato della Federazione Russa nell'area di Capo Khersones nel Mar Nero, usando il diritto di passaggio innocente. In risposta alle richieste di lasciare immediatamente il mare territoriale della Russia, il capitano del cacciatorpediniere ha annunciato una scarsa ricezione del segnale. A seguito di azioni congiunte con la Marina russa e le forze aerospaziali russe, la nave da guerra fu espulsa in acque neutre

- chiarisce il responsabile del servizio di frontiera.

Kulishov ha richiamato l'attenzione sul fatto che l'Occidente accusa regolarmente e in modo infondato Mosca di "aggressività" e allo stesso tempo svolge attività ostili nei confronti della Russia, anche di natura militare. Tuttavia, le guardie di frontiera russe sono pronte per tali sfide e non permetteranno che la sovranità del loro paese venga violata.

Nota che l'HMS Dragon è l'unica nave della Royal Navy adornata con un drago gallese rosso su entrambi i lati della prua, quindi è facile da identificare. Anche di recente da Londra informato sul "momento storico della rinascita della flotta delle portaerei".

Il 16 maggio, la nave pattuglia della Marina britannica Trent ("Trent") è entrata nel Mar Nero, che immediatamente intestato a Odessa per dimostrare il loro sostegno a Kiev. Il 26 maggio si sono svolte le esercitazioni navali congiunte delle navi di Gran Bretagna e Ucraina.
  • Foto utilizzate: https://www.defenceimagery.mod.uk/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 27 può 2021 13: 23
    +2
    E perché non al sito di sequestro, come gli ucraini?
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 27 può 2021 14: 11
    0
    Forse stava cercando il "Principe Nero"? Quindi devi cercarlo in fondo al mare ...
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 27 può 2021 14: 16
    0
    Avrebbe dovuto ridipingere la poppa in marrone. Dudes.
    1. Vecchio scettico Офлайн Vecchio scettico
      Vecchio scettico (Vecchio scettico) 27 può 2021 15: 15
      0
      Ad essere sincero, all'inizio non ho capito che c'era una macchia rossa sul suo viso.
      L'impressione è che gli sia stata data una sopatka e lo yushka abbia cominciato a scorrere.
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 27 può 2021 15: 32
    +2
    Coloro che violano il confine non dovrebbero essere “espulsi”, ma detenuti. In caso di disobbedienza, distruggi
  5. cmonman Офлайн cmonman
    cmonman (Garik Mokin) 28 può 2021 02: 25
    0
    E come è stato davvero?
    "La Marina britannica risponde alle affermazioni di Mosca secondo cui ha guidato l'HMS Dragon fuori dalle acque russe".
    https://www.yahoo.com/news/navy-fires-back-moscow-claims-191507713.html
    (tradotto da Google)

    La scorsa notte, la Royal Navy è stata costretta a confutare le affermazioni russe secondo cui il cacciatorpediniere britannico era stato cacciato dalle acque della Crimea.
    Mosca ha affermato che il cacciatorpediniere Type 45 ha ignorato gli "avvertimenti" di non entrare nelle "acque territoriali russe" nell'ottobre dello scorso anno. Il generale Kulishov ha dichiarato: “Il cacciatorpediniere della Marina britannica Dragon ha attraversato il confine di stato della Federazione Russa nell'area di Capo Chersonesos nel Mar Nero.
    Tuttavia, il Dipartimento della Difesa ha definito le accuse "totalmente false".
    Il Telegraph ha appreso che una nave da guerra è passata attraverso il Mar Nero da Odessa in Ucraina a Batumi in Georgia. Una fonte di Whitehall ha aggiunto che poiché il Regno Unito non riconosce la sovranità russa sulla Crimea, le acque intorno alla Crimea non sono considerate acque territoriali russe. Un portavoce del ministero della Difesa ha dichiarato: “HMS Dragon ha scelto la rotta più diretta tra le due visite ai porti, seguendo la rotta sicura riconosciuta per tutto il traffico internazionale nelle acque ucraine. “La Marina russa non ha interferito con il passaggio della nave HMS Dragon. È passato senza incidenti, esercitando il nostro diritto di passaggio innocente in conformità con la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare.

    Congratulazioni ai russi per un altro falso patriottico, grazie al quale sale qualcosa nel sangue, che a sua volta porterà ad un aumento del tasso di natalità della popolazione morente!
    1. Kofesan Офлайн Kofesan
      Kofesan (Valery) 28 può 2021 15: 35
      -1
      Sì, grazie! Ci hanno aperto gli occhi... E noi, "gente oscura", non sapevamo... "Illuminatore" sei nostro...

      Bene, il fatto che gli inglesi non nutrano il miele, sorseggiamo un po' di sadico provokashka. "Non ci riconosciamo"... Ecco perché andiamo, spacciandoci per scemi, se non altro poi a masturbarci con tutta la galea su una lettera del principale sadico.. Ciao, scemi! Non hai affatto bisogno di fingere. Questo è superfluo. Tu già ...

      Basta chiederselo una volta ... E se non noi, chi rimpiangerà te, il povero!?

      Dopotutto, la prossima volta che il dito potrebbe "sussultare". Beh, l'hanno confuso, come con un obiettivo, che dovrebbe venire fuori proprio ora e dovrebbe. Ci risponderai anche per gli indiani, e per Julian Asange, ... e per