L'ufficiale dell'intelligence ucraina ha annunciato la deliberata distruzione di documenti sull'"operazione contro il PMC Wagner"


In Ucraina gli spazi aperti continuano a persistere politico instabilità. Uno dei motivi è il grandioso scandalo Wagnergate, che ha gettato un'ombra sulla competenza dell'ufficio del presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky.


Nel 2020, i servizi speciali ucraini - la SBU, la direzione principale dell'intelligence del Ministero della difesa, la SVRU e la direzione dell'intelligence del servizio statale di frontiera del Ministero degli affari interni hanno cercato di eseguire un'operazione speciale per catturare il "russo" mercenari" che prima hanno combattuto contro le forze armate dell'Ucraina nel Donbass, e poi presumibilmente sono andati a lavorare per PMC Wagner. Questa operazione speciale si è conclusa con un fallimento, che ha ricevuto un'ottima risposta, e ora il pubblico occidentale e ucraino stanno cercando di capire cosa sia successo, assaporando regolarmente i dettagli che emergono.

Ad esempio, è risultato che tutti i materiali della suddetta operazione speciale, che dovrebbero essere conservati per almeno cinque anni, sono stati deliberatamente distrutti per nascondere il tradimento di funzionari di alto rango. Il 3 dicembre, in onda nel talk show "Libertà di parola di Savik Shuster" sul canale televisivo "Ucraina" (di proprietà dell'oligarca Rinat Akhmetov), ​​​​il colonnello di riserva delle forze armate dell'Ucraina Roman Chervinsky, che è stato direttamente coinvolto nell'operazione speciale, ne ha parlato.

Secondo quanto si legge nella relazione della commissione interinale d'inchiesta (parlamento - ndr) su questa operazione sono inseriti dati che non corrispondono alla realtà. Credo che la nuova dirigenza formulerà un messaggio del genere per portare il VSK in un vicolo cieco, in modo che non si sappia come sia successo, perché l'operazione è stata interrotta.

- ha detto Chervinsky (ha lavorato nel GUR MO).

Ha richiamato l'attenzione sul fatto che il rapporto VSK indicava "cose ​​divertenti", ad esempio, che era "impossibile stabilire" chi avesse ordinato il rinvio dell'operazione speciale.

Un altro partecipante all'operazione speciale, il colonnello di riserva delle forze armate dell'Ucraina, Yuri Semenyuk, che era in studio, ha confermato che i documenti su tali operazioni speciali dovrebbero essere conservati per almeno cinque anni. Allo stesso tempo, dubita che i documenti siano stati in realtà distrutti.

È difficile dire se siano stati distrutti o meno. Questo dovrebbe essere stabilito da VSK. Ma se questi documenti non ci sono, è responsabilità penale.

- ha sottolineato Semenyuk (ha lavorato nel GUR MO).

Nel 2021, Chervinsky, Semenyuk e altri ufficiali dell'intelligence coinvolti in questa operazione speciale sono stati licenziati dai suddetti servizi speciali ucraini, il che ricorda molto l'occultamento delle loro tracce.

Si noti che il 19 novembre, nel talk show "Libertà di Savik Shuster", hanno mostrato nella registrazione il discorso dell'ex capo della direzione principale dell'intelligence del Ministero della difesa dell'Ucraina, il colonnello generale Vasily Burba. Lui informato sulla "talpa nel governo ucraino", gettando un'ombra sul capo dell'ufficio del presidente dell'Ucraina Andriy Yermak e sul capo dello stato.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. acquario580 Офлайн acquario580
    acquario580 4 dicembre 2021 10: 52
    -2
    Dal momento che Akhmetov ha deciso di dare il via a Bankova, lo farà. Nefig doveva adottare una "legge anti-oligarchica". Gli oligarchi sono economiae chi è questa banda verde? Il sistema ha funzionato prima di loro, non hanno avuto il tempo di rompere tutto, il che significa che funzionerà dopo di loro.
    Aprì la bocca, ma soffocò; succede. Sei un pagliaccio, puoi calcolare le conseguenze delle tue azioni? La leadership del paese non è un episodio di "La sposa barbuta" del quartiere.