Come risolvere una volta per tutte il problema dell'approvvigionamento idrico della Crimea russa?


Divaghiamo un po' dal Kazakistan, dove i tragici eventi che vi si sono verificati hanno attirato tutta l'attenzione. Intanto, nei primissimi giorni del Nuovo 2022, bene notizie... È stato riferito che sulla penisola sono passate forti precipitazioni sotto forma di pioggia e neve, che hanno già portato al riempimento garantito dei serbatoi. Ciò significa che per la stagione primavera-estate, la regione turistica si presenterà completamente armata.


Il primo gennaio del nuovo anno è caduto sulla penisola il primo acquazzone invernale. Prima di ciò, nel dicembre 1, la Crimea è stata colpita da forti precipitazioni, che alla volta hanno dato il 2021-60% della norma mensile, e poi tutto è stato cosparso di uno strato di neve di 70 centimetri. Il bacino idrico di Zagorskoye, che alimenta Big Yalta, Chernorechenskoye, da cui dipende Sebastopoli, così come Simferopol, Ayanskoye e Partizanskoye, che forniscono acqua all'agglomerato metropolitano della regione, sono stati rapidamente riempiti. Non c'è limite alla gioia della Crimea e delle autorità locali. A differenza dell'anomalo 25, la penisola sarà preparata per le festività natalizie.

Tuttavia, possiamo dire che il problema dell'approvvigionamento idrico in Crimea è stato ora risolto? È stato riferito che già ora è necessario scaricare l'acqua in eccesso, che sembra essere un incredibile spreco di una risorsa scarsa. E questo porta a certi pensieri.

Sistema di approvvigionamento idrico di tutta la Crimea?


Sfortunatamente, lo scarico dell'acqua in eccesso dai serbatoi è una misura necessaria. Abbiamo dovuto agire in modo simile l'estate scorsa, quando la penisola, che prima languiva per la siccità, è stata subito inondata da potenti precipitazioni portate da un ciclone. Si stanno preparando a drenare l'acqua ora. Questo può essere evitato?

Sì, puoi, se prepari l'infrastruttura appropriata. Un buon esempio è il sistema di approvvigionamento idrico di tutto Israele, o Trans-Israele. È un gigantesco sistema di condutture, canali, serbatoi e stazioni di pompaggio che collega tutti i corpi idrici del paese. La lunghezza totale delle condotte principali è di 130 chilometri. Gli zelanti ebrei non permettono che una sola goccia d'acqua vada sprecata nel loro arido deserto. Come parte del sistema comune di approvvigionamento idrico, Israele ha la capacità di trasferire ulteriori volumi d'acqua dove sono più necessari.

Una soluzione molto razionale che potrebbe essere utile in Crimea. Se tutti i bacini idrici della penisola sono collegati in un unico sistema di approvvigionamento idrico di tutta la Crimea, sarà possibile trasferire l'acqua "in eccesso" nelle altre sue aree, ad esempio da sud a nord e viceversa. Ciò consentirà di preservare una maggiore quantità di scarse risorse idriche senza scaricarle inopportunamente in mare, e di ottenere un ulteriore margine di sicurezza per il sistema di approvvigionamento idrico della regione problematica.

Vale la pena considerare.

FNPP?


La costruzione di un'unica condotta idrica tutta la Crimea è una soluzione molto razionale per risparmiare le risorse idriche disponibili e trasportarle. Ma cosa succede se la nuova acqua smette di fluire in questo sistema? E se la siccità si ripresenta tra un anno? E se questa siccità si protraesse per diversi anni?

Le autorità regionali vedono la soluzione nella desalinizzazione dell'acqua di mare. Sergey Aksenov lo ha affermato direttamente:

La via d'uscita dal punto di vista dell'approvvigionamento idrico garantito alla Repubblica di Crimea, una garanzia al 100% è solo la desalinizzazione.

I luoghi in cui verranno costruiti gli impianti di dissalazione sono già stati selezionati, i fondi di bilancio sono stati stanziati. Tuttavia, va ricordato che la desalinizzazione è un processo piuttosto energivoro e che i kilowatt sono costosi in questi giorni. Molto probabilmente, il centro federale sovvenzionerà il costo dell'acqua desalinizzata per la Crimea al fine di evitare un "maidan dell'acqua", come in Kazakistan, a causa di un forte aumento del costo del gas liquefatto. Ma in ogni caso, grandi quantità di desalinizzazione costeranno un bel centesimo per il budget. È possibile ottimizzare in qualche modo i costi?

Il costo della desalinizzazione dell'acqua di mare potrebbe essere ridotto mediante l'uso dell'energia atomica. Tuttavia, la centrale nucleare di Crimea è incompiuta e oggi è riconosciuta come inopportuna completarne la costruzione. Il progetto è vecchio, lungo e costoso. Ma probabilmente ci sono opzioni più convenienti.

Ad esempio, le mini centrali nucleari sono considerate una direzione molto promettente nel mondo dell'energia, di cui abbiamo recentemente descritto in dettaglio detto... Il nostro Rosatom è uno dei leader riconosciuti in questo settore. Le mini centrali nucleari utilizzano reattori nucleari pressurizzati compatti RITM-200, possono essere sia a terra che galleggianti. Per le esigenze dell'approvvigionamento idrico della Crimea, entrambe le opzioni potrebbero essere adatte, ma forse sarebbe preferibile una centrale nucleare galleggiante.

Una centrale nucleare galleggiante può essere costruita attraverso lo stretto turco con reattori scarichi, collegata a un'infrastruttura onshore appositamente costruita e per i prossimi 7 anni per fornire agli impianti di desalinizzazione, e non solo, energia nucleare a basso costo. Quindi ruota verso un'altra centrale nucleare galleggiante. Se risulta essere troppo difficile, allora puoi pensare di costruire una mini centrale nucleare terrestre sulla penisola.

La combinazione del sistema di approvvigionamento idrico di tutta la Crimea e dei potenti impianti di desalinizzazione consentirà una volta per tutte di risolvere il problema dell'approvvigionamento idrico della Crimea russa.
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 7 gennaio 2022 16: 47
    +3
    È un sistema di approvvigionamento idrico per il trasporto dell'acqua, da solo non la produce e non la accumula.
    Per riempirlo hai bisogno di acqua. Se non c'è nessun extra, non c'è bisogno di un rifornimento idrico.
    Si scopre che i soldi vengono buttati via, o meglio nel terreno.
    Probabilmente è più razionale spendere soldi per aumentare il volume dei serbatoi esistenti o costruirne di nuovi.
    E la centrale nucleare di Crimea è stata a lungo smantellata.

  2. Il commento è stato cancellato
  3. tulipano Офлайн tulipano
    tulipano 7 gennaio 2022 18: 17
    +3
    In Israele, prima di tutto, hanno modernizzato il sistema di gasdotti in città, paesi, appartamenti, cioè non c'è roba vecchia come in Crimea. La Crimea ei suoi abitanti perdono fino al 40% dell'acqua a causa di semplici perdite di tubi, che hanno almeno 50 anni. Pertanto, senza risolvere questo problema, tutto il resto è una sciocchezza. Se c'è anche un mucchio di serbatoi ma l'acqua attraverso i tubi raggiunge i consumatori con perdite, allora il punto è nei serbatoi? durante l'occupazione ucraina della Crimea, non è cambiato nulla dai tempi dell'URSS
    1. Silvio Офлайн Silvio
      Silvio (Silvio) 10 gennaio 2022 14: 34
      0
      E i tubi dovrebbero essere sostituiti con quelli moderni, in plastica, che sono sotto tutti gli aspetti migliori di quelli in acciaio. Più economico, più leggero, non arrugginisce, liscio all'interno, il che significa che la pressione non diminuisce in modo significativo e la garanzia per tali tubi è di 50 anni.
  4. yuriy55 Офлайн yuriy55
    yuriy55 (Yuri) 7 gennaio 2022 18: 24
    +1
    Hai bisogno di costruire. Nei luoghi in cui si coltivano colture agricole, possono essere costruiti serbatoi chiusi (esclusa l'evaporazione), collegati da condotte d'acqua ...
    L'idea è buona. buono
  5. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 7 gennaio 2022 18: 58
    -1
    Citazione: 123
    È un sistema di approvvigionamento idrico per il trasporto dell'acqua, da solo non la produce e non la accumula.
    Per riempirlo hai bisogno di acqua. Se non c'è nessun extra, non c'è bisogno di un rifornimento idrico.
    Si scopre che i soldi vengono buttati via, o meglio nel terreno.
    Probabilmente è più razionale spendere soldi per aumentare il volume dei serbatoi esistenti o costruirne di nuovi.

    In qualche modo leggi e commenti selettivamente l'articolo hi
    In questo caso, il sistema di approvvigionamento idrico è un sistema di (nuovi) serbatoi, serbatoi, canali e condutture, che dovrebbero essere costruiti in aggiunta, e non una sorta di tubo vuoto. Tanta acqua fuoriusciva dal cielo, tutto quello che era "superfluo" doveva essere scaricato in mare. Ma è stato possibile non unirlo, ma salvarlo e trasferirlo dove è più necessario. Mi sembrava di sapere chiaramente come esprimere i miei pensieri ...
    E la seconda parte dell'articolo è dedicata al riempimento con acqua dissalata.
    1. tulipano Офлайн tulipano
      tulipano 7 gennaio 2022 19: 59
      0
      il fatto che sia necessario versare acqua da un serbatoio pieno in uno vuoto è comprensibile La domanda è diversa: come può essere consegnata quest'acqua ai consumatori?)))
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 7 gennaio 2022 19: 39
    0
    L'idea è ragionevole.
    ma la risposta di Aksenov accenna all'"ottimizzazione del denaro" o è appositamente citata.
    Con i nuovi serbatoi, non ottimizzerai molto, ma con la desalinizzazione ... è una storia completamente diversa.
  7. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 7 gennaio 2022 20: 11
    -5
    E tutto questo al posto dei 100 km percorsi. (3 ore su un veicolo corazzato) prima della fonte del canale? È improbabile che gli americani capiscano i russi prima o poi. Avrebbero risolto il problema in una settimana. I russi non lo risolveranno affatto (naturalmente). Vengono con una centrale elettrica galleggiante, ecc. eccetera.
    Dio! Perché un grande paese ha così pochi cervelli?
    1. tulipano Офлайн tulipano
      tulipano 7 gennaio 2022 20: 59
      +1
      l'acqua del Dnepr non è una panacea per molto tempo - solo gli ucraini si precipitano con essa. Il Dnepr si sta rimpicciolendo e sta morendo da solo, un mucchio di rifiuti vi entra dalle città ucraine. Quest'acqua non è più adatta per la Crimea - e prima era principalmente solo per le esigenze agricole.
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 8 gennaio 2022 08: 04
      -1
      Sono stanco di scrivere di questi 100 km.
  8. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 7 gennaio 2022 21: 03
    -6
    Con la leadership corrotta della Crimea, sarà impossibile saturare la penisola con acqua dolce, sia con una centrale nucleare galleggiante che senza di essa.
  9. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 7 gennaio 2022 21: 04
    +2
    Da un lato di Yalta verrà costruito un costoso impianto di desalinizzazione e dall'altro lato di Yalta il fiume Derekoyka sfocia nel mare, il che può fornire a Yalta acqua di montagna pulita per sei mesi.
    A proposito, i fiumi che scorrono dalla riserva naturale della Crimea trasportano 400 milioni di metri cubi di acqua fresca di montagna. Quanta di quest'acqua viene raccolta nei serbatoi?
  10. Vsevolod ... non un principe. (Vsevolod) 7 gennaio 2022 22: 21
    0
    (Con la leadership corrotta della Crimea, sarà impossibile saturare la penisola con acqua dolce, almeno con una centrale nucleare galleggiante, almeno senza di essa) - irrequieto.
    1. Vladimir Daetoya Офлайн Vladimir Daetoya
      Vladimir Daetoya (Vladimir Daetoya) 8 gennaio 2022 00: 34
      +1
      E abbiamo tutto con i bot incorrotti!!! risulterà
  11. Vladimir Daetoya Офлайн Vladimir Daetoya
    Vladimir Daetoya (Vladimir Daetoya) 8 gennaio 2022 00: 32
    +3
    I cavalli hanno tagliato l'acqua per la Crimea e i nostri mangiatori di mondi, né l'elettricità, né gli estinti, non hanno tagliato nulla per loro. Anche se potrebbero, perdutamente.
  12. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 8 gennaio 2022 10: 17
    0
    Invece di fare queste sciocchezze che sono scritte qui, è necessario portare l'intera costa del Mar Nero fino alla Transnistria dall'Ucraina quando è divisa con i suoi vicini, che tutti rivendicano i suoi pezzi. Affinché siano più decisivi, è necessario avvertire che dopo sarà troppo tardi.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 9 gennaio 2022 12: 19
      -1
      Oh, bene, ok buono
  13. wamp Офлайн wamp
    wamp 9 gennaio 2022 12: 34
    +1
    L'autore continua a non capire che il problema principale è la mancanza di spazio di archiviazione. Il loro volume dovrebbe fornire riserve d'acqua per qualsiasi anno "secco".