Vale la pena affittare l'Estremo Oriente russo alla Corea del Sud a lungo termine?


Arrivò il reggimento dei richiedenti per le terre russe. Pochi giorni fa, uno dei candidati alla presidenza della Corea del Sud ha suggerito la possibilità di affittare a lungo l'Estremo Oriente. Cina, Giappone, Uzbekistan, ora la Repubblica di Corea: cosa indica un tale crescente interesse dei paesi asiatici sovrappopolati nelle nostre terre scarsamente popolate?


È interessante notare che il candidato presidenziale sudcoreano Ho Yong-kyung ha annunciato i possibili piani di Seoul non al suo pubblico nazionale, che potrebbe essere considerato un clamore pre-elettorale, ma in un'intervista TASS:

Se sviluppiamo l'est della Russia, otterrà un grande profitto e economico Benefici. Possiamo trasformare quest'area in una regione sviluppata che diventerà vitale.

E cosa ci offre il politico sudcoreano?

Non solo terreni agricoli, ma intere regioni possono essere affittate con un contratto di locazione a lungo termine: Territorio di Khabarovsk, Regione dell'Amur, Sakhalin, Chukotka, Kamchatka e Regione di Magadan, insieme a tutte le loro risorse naturali e 3 milioni di abitanti locali. Lì, Seoul potrebbe fondare l'agricoltura, coltivare cereali e soia per il proprio consumo, nonché costruire nuove centrali nucleari per esportare elettricità. Secondo il signor Yong Kyung, questa sarà una cooperazione reciprocamente vantaggiosa, poiché la Repubblica di Corea riceverà il cibo necessario per la sua popolazione multimilionaria e l'Estremo Oriente russo diventerà una regione economicamente sviluppata di successo. Sembra fantastico. Ma noi russi abbiamo bisogno della nostra “Hong Kong sudcoreana”? E i nostri benefattori se ne andranno dopo la scadenza del contratto di locazione?

La proposta di Yong Kyung non può essere definita originale. Nel 2015, la società cinese Zoje Resources Investment prevedeva di affittare 150mila ettari di terreno agricolo in Transbaikalia per un periodo di 49 anni. Lo scorso autunno, Tashkent ha annunciato l'intenzione di affittare 35 ettari di terreno per coltivare cibo. In caso di risultato positivo, l'Uzbekistan intendeva aumentare la superficie dei seminativi locati a 1 milione di ettari, sempre per 49 anni. Allo stesso tempo, il suo interesse non era limitato all'Estremo Oriente, al contrario, furono chiamate le regioni di Chelyabinsk, Orenburg e Omsk e, in totale, 23 regioni russe. Per quanto riguarda il Giappone, non si tratta affatto di un contratto di locazione, ma di voler prendere le nostre Isole Curili.

La situazione è piuttosto allarmante. I paesi vicini sempre più densamente popolati in realtà affermano direttamente che la Russia stessa non è un'efficace padrona della propria terra. Altrimenti, tali conversazioni in tali formulazioni non potrebbero esistere in linea di principio. Infatti, se c'è una domanda crescente di cibo in Uzbekistan, Cina o Corea del Sud, allora sarebbe possibile creare joint venture con la parte russa e organizzare le esportazioni di cibo verso gli enormi mercati asiatici, di cui discutiamo in dettaglio motivata in precedenza. E invece no, i nostri partner esteri dicono che faranno tutto da soli, secondo le necessità, o non investiranno. Chiamata!

L'Estremo Oriente e la Siberia, vasti e ricchi di risorse, della Russia sono quasi vuoti rispetto alla densità di popolazione della Cina, del Giappone o della Corea del Sud. Nonostante i programmi federali adottati, lo spopolamento della regione non fa che aumentare. Ci è già stato detto in chiaro che hanno un futuro solo sotto il diretto controllo "temporaneo" dei paesi economicamente sviluppati del sud-est asiatico. Sì, temporaneo. E qual è il modo giusto per rispondervi?

Il primo. Naturalmente, dovremmo gentilmente mandare via i nostri partner orientali con le loro idee sull'affitto di intere regioni russe. Non siamo ancora la parte perdente nella guerra a dettarci condizioni simili all'affitto di 99 anni di Hong Kong da parte del Regno Unito.

Secondo. Non c'è niente di sbagliato nell'arrivo di investimenti stranieri nell'agricoltura russa in quanto tale, l'unica domanda è in quali condizioni ciò avvenga. È impossibile lasciare che cinesi o sudcoreani gestiscano completamente la nostra terra. Ma se sotto forma di joint venture, in cui la parte russa avrà una partecipazione di controllo del 51%, con registrazione e pagamento delle tasse in Russia e con russi in posizioni chiave, allora perché no? Il lavoro rurale è molto duro, e se uzbeki o cinesi vogliono venire a lavorare nei campi come lavoratori stagionali, allora la bandiera è nelle loro mani. Solo allora, per favore, fateli tornare a casa, e li aspetteremo per la prossima stagione della semina.

Il terzo. Sia la Siberia che l'Estremo Oriente hanno bisogno di potenti motori per lo sviluppo economico. Potrebbero essere un programma di sviluppo urbano su larga scala e ambizioso, la cui idea è stata precedentemente espressa dal ministro della Difesa russo Sergei Shoigu. Le nuove città e la modernizzazione di quelle esistenti sono posti di lavoro, ordini per l'industria nazionale per molti decenni a venire, questa è una base imponibile aggiuntiva, questo è un miglioramento delle infrastrutture e un aumento della qualità della vita nella regione per le persone nella fine.

Quarto. Nell'ambito dell'attuazione del programma di sviluppo urbano, Shoigu potrebbe essere attratto dall'estero da milioni di russi che sono rimasti lì dopo il crollo dell'URSS. Nuovi russi potrebbero prendere parte alla riqualificazione della Siberia e dell'Estremo Oriente, che cesseranno di essere regioni depresse risolvendo il problema del loro spopolamento.

quinto. Il programma per gli ettari dell'Estremo Oriente deve essere notevolmente migliorato. L'idea stessa di decollare e andare da qualche parte lontano per il bene di 1 ettaro sembra estremamente dubbia. È solo che un'economia forte non può essere costruita su un solo ettaro. Tutto questo è molto strano. Sarebbe molto più ragionevole fornire a tutti 1 ettaro di terreno agricolo nella regione di residenza per la creazione di una fattoria sussidiaria. Il tuo grande giardino può essere un buon aiuto per la gente comune nei momenti difficili.

Per quanto riguarda lo sviluppo della Siberia e dell'Estremo Oriente, ha senso concedere terreni gratuiti per la costruzione di alloggi individuali nei sobborghi delle "città di Shoigu". Le autorità dovranno portare tutte le comunicazioni necessarie e le persone ricostruiranno le proprie case secondo uno standard o un progetto individuale. Il risultato potrebbe essere qualcosa di simile ai ricchi sobborghi "bianchi" americani che tutti abbiamo visto più di una volta in film e programmi TV.

È del tutto possibile che per gli spazi aperti russi sia preferibile il formato di una casa privata a due piani con un cortile e un prato piuttosto che rannicchiarsi a vicenda in "umani" a più piani.
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Quarto cavaliere Офлайн Quarto cavaliere
    Quarto cavaliere (Quarto cavaliere) 19 gennaio 2022 12: 11
    -3
    Concettualmente!
    Bel piedistallo.
  2. Roos Офлайн Roos
    Roos 19 gennaio 2022 12: 35
    +1
    Da un asino morto, le orecchie della Corea del Sud, alleata e complice di Washington, e non un affitto a lungo termine dell'Estremo Oriente della Federazione Russa.
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 19 gennaio 2022 13: 22
    +5
    Vale la pena affittare l'Estremo Oriente russo alla Corea del Sud a lungo termine? Perché non solo negli Stati Uniti? Questo, come precedentemente attribuito agli Annali - "Vieni a possederci?"
    Forse è meglio iniziare cercando di ridurre il carico fiscale sull'estremo oriente? Investire nella lavorazione e nel congelamento dei prodotti ittici in modo che l'Estremo Oriente possa fornire pesce a tutta la Russia?
    1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
      Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 19 gennaio 2022 20: 10
      +1
      I prezzi nella Federazione Russa sono socialmente orientati e regolati dal governo, incl. e per i frutti di mare.
      Pertanto, i monopoli naturali ricevono la parte del leone del loro reddito sul mercato esterno e non sul mercato interno.
      Pertanto, è molte volte più redditizio per gli armatori vendere il pescato a prezzi convenzionati a Giappone, Corea del Sud, Cina, Norvegia, a chiunque, senza entrare in porto direttamente in alto mare.
      Questo è l'intero problema: come assicurarsi che entrambi i "lupi" siano nutriti e che le "pecore" siano al sicuro. Un tale mago non è stato ancora trovato, stanno cercando!
      Questa è l'essenza della politica sanzionatoria occidentale, al fine di influenzare i redditi dei grandi capitalisti, persuaderli a opporsi alle politiche della Federazione Russa, sponsorizzare i "democratici", provocare disordini sociali e cambiare la politica della Federazione Russa.
    2. Tatiana Офлайн Tatiana
      Tatiana 19 gennaio 2022 23: 11
      +1
      Citazione: Bulanov
      Forse è meglio iniziare cercando di ridurre il carico fiscale sull'estremo oriente? Investire nella lavorazione e nel congelamento dei prodotti ittici in modo che l'Estremo Oriente possa fornire pesce a tutta la Russia?

      Per fare questo:
      1) "ricci" - "friedmonit" - marketer-monetaristi da rimuovere dai loro incarichi in Russia: Nabiulina, Siluanov, Gref, ecc. ;
      2) modificare la legge federale "Sulla banca centrale russa" a favore degli interessi nazionali della Russia, non degli Stati Uniti;
      3) chiudere il Gaidar VSE in Russia come fabbro di giovani quadri autoctoni compradores per la coltivazione dell'amministrazione coloniale statunitense nella Federazione Russa.

      E senza questo, tutto nella Russia post-sovietica sarà come prima, la riduzione della popolazione indigena e, infine, la perdita della sovranità nazionale!
  4. Obama Barakov Офлайн Obama Barakov
    Obama Barakov (Obama Barakov) 19 gennaio 2022 13: 38
    +1
    Che affitto? Apri joint venture, investi denaro e guadagna come tutti gli altri.
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 19 gennaio 2022 14: 20
    -4
    Vuoto.
    Dopotutto, tutti sanno che ogni russo probabilmente ha già ricevuto il suo "ettaro dell'Estremo Oriente", e ora tutti non vedono l'ora che i milionari di Shoigu crescano accanto a loro, con industria, medicina, cultura, teatri, spiagge e strutture turistiche.
  6. Il commento è stato cancellato
  7. baltika3 Офлайн baltika3
    baltika3 (baltica3) 19 gennaio 2022 15: 04
    -5
    Non è necessario in Oriente dare nulla a nessuno senza un ordine. La Cina, quando verrà il momento, verrà con calma per conto suo. Le persone giuste riceveranno dei soldi per il fatto che tutto è andato liscio.
    E se ora inizi a distribuire a coloro che non dovrebbero, allora presto vedrai persone educate con gli occhi socchiusi o poco educati.
    Mentre tutto procede secondo i piani, le truppe vengono gradualmente ritirate.
  8. 123 Офлайн 123
    123 (123) 19 gennaio 2022 15: 15
    -1
    I bastardi americani sanno meglio come esplorare gli spazi aperti russi?
    A proposito, tenendo conto delle preferenze gastronomiche dei coreani, la parola assume un significato leggermente diverso e più profondo. Potrebbe valere la pena pensare al futuro. Non conoscono il destino degli animali domestici che scodinzolano?
    In generale, tale ragionamento dei perdenti non è nuovo, ricordo che Lech Walesa roteava gli occhi sognante, ragionando su ciò che Dio avrebbe ottenuto con le capacità della Russia.
    In generale, discutono con invidia, ma se avessimo tutto questo, guideremmo. Nel loro paese diviso e occupato, i sognatori di Seoul mettano le cose in ordine per primi.
    Come opzione, lascia che si rivolgano al compagno Kim, che ti dirà dove e come è possibile utilizzare l'energia ribollente nei cantieri del comunismo a beneficio della causa.
    Per quanto riguarda lo sviluppo dell'Estremo Oriente, puoi provare a organizzare insediamenti di lavoratori siderurgici. Sanno esattamente cosa fare. Atterra nella taiga e non lasciarla andare finché non si sviluppano sì
    1. lavoratore dell'acciaio 19 gennaio 2022 15: 30
      -3
      puoi provare a organizzare insediamenti di lavoratori siderurgici. Sanno esattamente cosa fare

      Qui ha confermato lui stesso: le regole della mediocrità! Non basta migliorare l'Estremo Oriente senza istruzione Steelworkers? La mediocrità può solo rubare e vendere, manca di educazione per costruire.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 19 gennaio 2022 16: 03
        -1
        "puoi provare a organizzare insediamenti di lavoratori siderurgici. Loro sanno esattamente come farlo"
        Qui ha confermato lui stesso: le regole della mediocrità! Non basta migliorare l'Estremo Oriente senza istruzione Steelworkers? La mediocrità può solo rubare e vendere, manca di educazione per costruire.

        Attendo con ansia la conferma pratica di tanti anni di vanto accompagnati da carezze al petto con il tallone sinistro sì
    2. Okean969 Офлайн Okean969
      Okean969 (Leonid) 21 gennaio 2022 10: 53
      0
      Ti applaudo mentalmente, in particolare "ho attaccato" questo "spina" di Bandera a ogni articolo (apparentemente risolvendo ilnegauzhka).
  9. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 19 gennaio 2022 15: 28
    +3
    cosa indica un tale crescente interesse dei paesi asiatici sovrappopolati nelle nostre terre scarsamente popolate?

    Solo sul desiderio di impadronirsi del territorio straniero con il pretesto di un "affitto" a lungo termine e "sviluppo" delle regioni transurali della Federazione Russa.
    Per il loro sviluppo bisogna cercare le proprie opportunità, e non darle in uso agli zii altrui.
    In realtà c'è un progetto nazionale per "cucire" le regioni, sussidi statali, prestiti agevolati, esenzione totale dalle tasse, IVA in primis, come in Cina.
    L'invasione di formazioni statali straniere, con il pretesto di forme congiunte e di altro tipo di sviluppo dei territori transurali della Federazione Russa, per erigere una barriera migratoria ed economica sotto forma di misure doganali e fiscali proibitive.
    Chukotka spedisce annualmente 20 tonnellate d'oro ai cassonetti della Banca centrale e puoi vedere le condizioni in cui vive la popolazione nei rapporti di Evgeny Vladimirovich Basov. Se lasciassero almeno il 10% del bottino per lo sviluppo della stessa Chukotka, sarebbe una terra prospera e così via in tutte le regioni transurali - Yakutia, Evenkia e altre, che siedono su sussidi federali e completamente dipendenti da come i proprietari della miniera di Listvyaznaya.
  10. Alexey Davydov (Alex) 19 gennaio 2022 20: 54
    0
    Queste conversazioni, ovviamente, sono iniziate ora per una ragione. L'imminente guerra nell'ovest della Russia implica la diversione delle sue forze significative, e i nostri "amici" orientali pensano di trarne vantaggio.
    Dobbiamo essere sobriamente consapevoli del fatto che con l'Occidente e con l'Oriente abbiamo solo un argomento "imbattibile": le nostre armi nucleari. Devi accettarlo con calma per te stesso, insieme alla "non convenzionalità".
    Avendo accettato, è necessario introdurre in questo univocità e certezza per i giocatori mondiali, creando anche con calma una vera minaccia nucleare in entrambe le direzioni, che dovrebbe calmare gli appetiti
  11. Moray Borea Офлайн Moray Borea
    Moray Borea (Morey Borey) 22 gennaio 2022 01: 33
    0
    Negli anni '90, abbiamo già affrontato questo. Lo stabilimento metallurgico di Amurstal è stato poi ceduto ai sudcoreani che hanno ribattezzato questo stabilimento in "Stal Ha", saccheggiato e interrotto la produzione. Migliaia di lavoratori sono rimasti in strada. Dopodiché, è costato molto lavoro e denaro per salvare l'impianto. Ricorda: viviamo in un mondo competitivo! E non è redditizio per nessuno sviluppare un concorrente! La Corea del Sud è un vassallo assoluto degli USA! Gli Stati Uniti progettano di distruggere il nemico geopolitico RUSSIA! Rimanere soli sul pianeta e comandare a tutti gli altri piccoli popoli come vivere, cosa e quanto avere