I droni subacquei della Marina degli Stati Uniti minacciano la sicurezza degli SSBN russi


Forse i nostri lettori sono sorpresi dal motivo per cui dedichiamo così tanto tempo allo stato della Marina russa, ai suoi problemi e alle sue prospettive. Sfortunatamente, non tutti capiscono che l'impatto, se, Dio non voglia, dovesse mai accadere, non arriverà sotto forma di cunei di carri armati NATO, ma dal mare. Il problema è che il potenziale avversario ha la marina più potente, ma questo non si può dire della Marina russa oggi. Il ritardo quantitativo e qualitativo può giocare uno "scherzo" molto crudele con il "grande potere terrestre" di conseguenza.


La Russia ha quattro flotte e una flottiglia, il Caspio. Non è un segreto che tutti i sottomarini strategici russi sono distribuiti su due flotte oceaniche, quella settentrionale e quella del Pacifico. Inoltre, la maggior parte degli SSBN si trova proprio a nord, che è considerato per loro più sicuro poiché il servizio di combattimento viene svolto sotto una potente calotta glaciale e la difficile situazione acustica rende difficile la ricerca dei sottomarini cacciatori nemici e distruggere il sottomarino. Torneremo su questo punto un po' più nel dettaglio.

Flotta del Pacifico


Come abbiamo detto, nell'Oceano Pacifico, la Marina russa mantiene 4 SSBN, oltre a diversi SSGN e sottomarini diesel-elettrici, che costituiscono la base della potenza d'attacco russa contro il Giappone e gli Stati Uniti. Un paio di giorni fa, durante un'esercitazione della flotta del Pacifico vicino alle Isole Curili, è stato scoperto un sottomarino nucleare americano di classe Virginia. Secondo quanto riferito, è stato identificato dagli sforzi congiunti dell'aereo anti-sottomarino Il-38 e del sottomarino russo che hanno partecipato alle manovre. "Virginia" ha ignorato l'ordine di emergere ed è fuggita, utilizzando attrezzature speciali per creare una falsa pista.

Ci sono buone probabilità che il Pentagono abbia "illuminato" di proposito un sottomarino creato appositamente per la caccia ai sottomarini russi al fine di distogliere l'attenzione del Ministero della Difesa russo dalla direzione occidentale, dove tutte le unità militari e le navi più pronte al combattimento del La marina è concentrata.

Al momento, nell'Oceano Pacifico, per coprire gli SSBN, abbiamo una fregata "Marshal Shaposhnikov" relativamente pronta per il combattimento, la cui modernizzazione solleva alcune domande, l'obsoleto BOD "Admiral Panteleev", che in realtà non ha un sistema di difesa aerea , e il vecchio cacciatorpediniere del progetto "Sarych", inoltre in Le manovre partecipano quattro corvette dei progetti 20380/20385, che hanno un sistema di difesa aerea Redut abbastanza decente in termini di caratteristiche prestazionali, che ha un carico di munizioni piuttosto modesto. Si tratta della possibilità della flotta del Pacifico di garantire il dispiegamento sicuro di SSBN nell'area delle pattuglie di combattimento, dove opereranno contro di loro numerosi velivoli anti-sottomarino, oltre a poco appariscenti sottomarini cacciatori del tipo Virginia o Sivulf .

Flotta del Nord


La Flotta del Nord è oggettivamente la più forte e pronta al combattimento della Marina russa. È qui che si trovano le navi di superficie più potenti e il maggior numero di SSBN e SSBN. Nella zona di sua responsabilità c'è l'Artico. Non è un segreto che gli SSBN russi sono in servizio di combattimento nell'Oceano Artico, il che offre loro molti vantaggi: l'aviazione anti-sottomarino è semplicemente inutile, senza un rompighiaccio nucleare, cacciatorpediniere multiuso e fregate della Marina degli Stati Uniti e della NATO semplicemente non avere niente da fare lì. Rimangono solo i sottomarini cacciatori, ma la loro attività è anche complicata dall'ambiente idroacustico unico creato dai banchi di ghiaccio in continuo movimento.

Ciò consente ai sottomarini del Mare del Nord di guardare l'Oceano Pacifico con simpatia. Ma sarà sempre così - questa è la domanda a scapito della sicurezza nazionale russa. Non è un dato di fatto.

In primo luogo, gli americani conducono regolarmente esercitazioni chiamate ICEX (Ice Experiments), durante le quali lavorano duramente per trovare e distruggere sottomarini (russi) sotto il ghiaccio artico. I sottomarini nucleari della US Navy effettuano il fuoco sotto il ghiaccio degli ultimi siluri nelle condizioni idroacustiche e nel terreno più difficili.

In secondo luogo, si sviluppano avanzati della tecnologia alla ricerca di sottomarini in agguato e apparentemente ha ottenuto un successo significativo in questo. Questo deve essere discusso in modo più dettagliato, poiché una svolta tecnologica da parte degli Stati Uniti e del blocco NATO in quest'area può rappresentare una minaccia reale per la sicurezza strategica del nostro paese.

"Il primo squadrone di veicoli subacquei disabitati" (UUVRON-1)


Dal 2016 il Pentagono ha iniziato a coinvolgere attivamente scienziati specializzati in robotica, in particolare dalla robotica Bluefin, di proprietà di General Dynamics, agli esercizi ICEX. Sono stati creati veicoli subacquei disabitati autonomi (AUV), le cui dimensioni consentono loro di essere sparati attraverso i tubi lanciasiluri del sottomarino. I droni subacquei hanno condotto ricerche sulla conduttività del suono di vari strati d'acqua sotto il ghiaccio. Non è difficile intuire perché gli americani ne avessero bisogno: in questo modo si calcola esattamente dove è più conveniente nascondersi dagli SSBN russi in agguato per i cacciatori.

Ma, ahimè, questa non era la fine della questione. Nel 2016 è stata creata una nuova unità negli Stati Uniti, chiamata First Squadron of Unmanned Underwater Vehicles (Unmanned Undersea Vehicle Squadron 1). Quello che fa esattamente può essere compreso confrontando i dati aperti disponibili.

Nel 2019, la divisione militare della Boeing Corporation ha ricevuto un ordine per la costruzione di quattro sottomarini senza pilota Echo Voyager. Questo è un drone sottomarino diesel-elettrico disabitato del peso di 50 tonnellate. La sua autonomia di crociera autonoma raggiunge ben 6500 miglia. Secondo gli sviluppatori, Echo Voyager sarà in grado di distruggere sottomarini e navi, condurre guerra elettronica. Le dimensioni del dispositivo consentono di installare un sistema sonar (HAC) abbastanza potente a prua, oltre a varie armi in uno scomparto speciale. Può essere, ad esempio, siluri.

O non siluri, ma veicoli subacquei autonomi disabitati. Gli AUV potranno fungere da ricognizione sia autonomamente che tramite un avvolgitubo telecomandato dell'Echo Voyager, che fungerà da vettore, trovandosi a decine di chilometri di distanza dal drone. Molti di questi sommergibili autonomi saranno in grado di creare un'intera rete di ricognizione, tridimensionale. Echo Voyager sarà in grado di effettuare attacchi con siluri da solo o trasmettere i dati sulla designazione del bersaglio a "cacciatori" controllati come "Virginia" o "Sivulf". Allo stesso modo, gli stessi sottomarini saranno in grado di controllare a distanza i robot da ricognizione subacquei "al guinzaglio", utilizzandoli, ad esempio, per distruggere mine, cavi sottomarini e altri bersagli.

Tutto ciò è abbastanza realistico e molto pericoloso, perché rende l'Oceano Artico un luogo molto pericoloso per i sottomarini. La questione della stabilità della componente marina delle forze nucleari strategiche sta diventando sempre più attuale.
26 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 11:56
    -7
    -Inoltre, la maggior parte degli SSBN si trova proprio a nord, che è considerato per loro più sicuro poiché il servizio di combattimento viene svolto sotto un potente limite aziendale e la difficile situazione acustica rende difficile la ricerca per i sottomarini cacciatori nemici per e distruggere il sottomarino. A questo punto, torneremo un po' più nel dettaglio.-

    L'autore è sicuro che gli equipaggi SSBN possano svolgere attività di base sotto un "potente cappello da lavoro"? Non hai quantità adeguate di MAPL?

    Rimangono solo i sottomarini cacciatori, ma la loro attività è complicata anche dall'esclusivo arresto del sonar, creato dal continuo movimento dei banchi di ghiaccio.
    Ciò consente ai sottomarini del Mare del Nord di guardare l'Oceano Pacifico con simpatia.

    L'autore è sicuro di questo?

    A KTOF, la situazione con il rilevamento dei sottomarini giapponesi è insoddisfacente. E gli equipaggi giapponesi del bellissimo e moderno velivolo Kawasaki P-1 PLO stanno privando i nostri sottomarini della possibilità di occupare le posizioni loro assegnate nelle aree indicate dal quartier generale della flotta. Il compito degli operatori giapponesi è semplificato dal numero esiguo di barche nucleari e diesel russe nel KTOF. Un progetto MAPL 971B è pronto per il combattimento e due progetti 877, due progetti 636.3 sono pronti per il combattimento.
    Gli esercizi UMKA-2021 hanno mostrato che i sottomarini KSF sono lontani dall'usare droni, robot e gli ultimi siluri. Ancora di più in condizioni di ghiaccio. Fino al 1991, in condizioni di ghiaccio, la KSF non ha mai eseguito esercitazioni di combattimento con siluri da parte di equipaggi di corazzate. E ora, ancora di più. Se i sottomarini russi dell'SSBN e del MAPL, gli equipaggi SSGN saranno in grado di effettuare con successo attacchi con siluri sotto il ghiaccio, con tale esperienza, con tali siluri, è ancora una grande domanda.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 15 febbraio 2022 12:18
      -2
      L'autore è sicuro che gli equipaggi SSBN possano svolgere attività di base sotto un "potente cappello da lavoro"? Non hai quantità adeguate di MAPL?

      L'autore è sicuro di questo?

      L'autore ha cercato di rispondere in dettaglio a queste domande nel suo articolo, che è auspicabile leggere fino alla fine e valutare nel suo insieme, senza tirare le citazioni fuori contesto.

      A KTOF, la situazione con il rilevamento dei sottomarini giapponesi è insoddisfacente. E gli equipaggi giapponesi del bellissimo e moderno velivolo Kawasaki P-1 PLO stanno privando i nostri sottomarini della possibilità di occupare le posizioni loro assegnate nelle aree indicate dal quartier generale della flotta.

      Ho paura di chiedere, hai davvero bisogno di portaerei per la copertura aerea? O queste stronzate non sono necessarie?
      1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
        gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 14:04
        -5
        Abbiamo bisogno non solo di portaerei. Erano necessari 30 anni fa. Ora la situazione è tale che un paio di portaerei, con gruppi aerei pronti al combattimento, con equipaggi di linea molto qualificati, non possono migliorare le cose. Altri 10 anni di tali svolazzanti, e nella storia di KTOF sarà possibile mettervi fine. Anche la KSF è vicina a una finale del genere. MO sedeva con un'aria molto perplessa davanti all'Alto Comando Supremo, e perfino in abiti civili. Questo non è successo per molto tempo. I militari di alto rango hanno un segno: l'apparizione delle autorità in abiti civili, per le dimissioni anticipate.
      2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
        gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 14:29
        -4
        L'autore ha cercato di rispondere in dettaglio a queste domande nel suo articolo, che è auspicabile leggere fino alla fine e valutare nel suo insieme, senza tirare le citazioni fuori contesto.

        ICEX è stato menzionato con leggerezza. La preparazione dei siluri dei sottomarini del Mare del Nord è offesa dalla disattenzione. Sebbene sia modesto e in condizioni di ghiaccio difficili, si è ridotto a sparare un singolo siluro SET-72 (da tempo messo fuori servizio) per ottenere una buca. Ora non esiste una cosa del genere.
        Sul tema del post. Per 10 anni, i residenti del Mare del Nord potrebbero non aver paura dell'uso di droni stranieri nell'Artico. In qualche modo, i rapporti delle agenzie di stampa con il verbo "will" sull'uso di tutti i tipi di "Juno" e "clavicembali" si sono calmati senza intoppi. A quanto pare il budget è fallito.
        1. Generale Black Офлайн Generale Black
          Generale Black (Gennady) 15 febbraio 2022 14:50
          0
          Gunya ha accesso ai documenti di addestramento al combattimento? Dove hai preso tanta spazzatura disinteressata su qualsiasi argomento militare? Si è nominato esperto e analista?
          1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
            gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 17:11
            -2
            Ti manca qualcosa da confutare.
            1. Generale Black Офлайн Generale Black
              Generale Black (Gennady) 15 febbraio 2022 17:24
              -1
              Sono la tua spazzatura russofoba e non la confuterò. Gorgoglia, lascia che le bolle non macchino le persone con le tue secrezioni fisiologiche. Herr Gunnerminer.
              1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
                gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 17:36
                -2
                È lo stesso. Leggi, sii illuminato.
  2. MilaSH Офлайн MilaSH
    MilaSH (Mila Puzzolente) 15 febbraio 2022 15:03
    +4
    Finché generali e alti funzionari in vari rami dell'esercito ruberanno miliardi stanziati per la modernizzazione dell'esercito, e non i loro yacht, palazzi e aziende familiari, rimarremo indietro e combatteremo con ciò che abbiamo. Proprio di recente, un altro uomo d'affari e truffatore in divisa da generale è stato processato. Ma non è noto se il bottino sia stato restituito. Un termine di 4 anni e una multa di 800 per furto di 000 miliardi hanno causato sconcerto nella stragrande maggioranza dei russi!
    1. MilaSH Офлайн MilaSH
      MilaSH (Mila Puzzolente) 15 febbraio 2022 15:09
      +4
      E questo non è solo furto, sta minando la capacità di difesa dell'esercito e, di conseguenza, l'articolo dovrebbe essere appropriato, a vita con la confisca di tutto ciò che è stato acquisito, parenti compresi. Ed è stato condannato come un comune truffatore. Anche Serdyukov non solo non si è seduto, ma ha anche ricevuto una posizione molto redditizia. Cos'è questo se non sabotaggio
    2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 17:13
      -2
      Gli ufficiali superiori non rubano molto. Non dovrebbero.
  3. indifferente Офлайн indifferente
    indifferente 15 febbraio 2022 15:21
    -4
    Cosa è stato? Che testo, che commenti. Si potrebbe pensare che due agenti dell'ammiraglio del quartier generale della Marina abbiano avviato una disputa qui. E davvero dilettanti da divano con il compito di imbrogliare la nostra flotta! Sembra che paghi bene!
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 15 febbraio 2022 15:25
      +2
      Nessuno imbroglia nulla, si parla direttamente dei problemi esistenti.
    2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 17:15
      -2
      Sei un ammiraglio operativo ancora più grande. E non vieni pagato. Sei tra gli amici della flotta.
  4. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 15 febbraio 2022 17:32
    -3
    i droni elettrici subacquei della NATO saranno braccati dai droni subacquei della Federazione Russa con una centrale nucleare, saranno in servizio per mesi, distruggendo costosi droni statunitensi, alla fine la NATO sarà costretta a fermare questo circo con i cavalli
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 17:41
      -1
      Nel 2014, Igor Vilnit (direttore generale del Central Design Bureau Rubin, allora direttore commerciale) ha promesso che il 01 marzo 2016 sarebbe stato pronto un campione funzionante di VNEU. Sono passati quasi 6 anni. Non esiste un campione funzionante di VNEU. Anche Rubin non ha avuto successo con i indossatori subacquei.
      1. 1_2 Офлайн 1_2
        1_2 (Le anatre stanno volando) 15 febbraio 2022 17:50
        -1
        ci sono VNEU sia su celle a combustibile a idrogeno che con turbina a circuito chiuso.

        e con un'installazione nucleare compatta (Poseidon), la scelta è ottima: gli occhi del Ministero della Difesa RF si spalancano
        1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
          gunnerminer (mitragliere) 15 febbraio 2022 20:17
          -1
          Non ci sono VNEU russi pronti per la produzione in serie. I progetti dureranno 50 anni. Racconta di Poseidone ai pre-coscritti della più giovane età. Forse ascolteranno senza ridere. Il MO ha già gli occhi ben aperti dalle notizie del KTOF.
        2. 2534 Офлайн 2534
          2534 19 febbraio 2022 16:48
          +1
          Citazione: 1_2
          ci sono VNEU sia su celle a combustibile a idrogeno che con turbina a circuito chiuso.

          1. Sotto quale potere?
          2. Con quale prezzo?
          3. Quanti anni ha il DOC (perché quello che è è un campione SPERIMENTALE, e da esso almeno a ESPERIENZA come prima di Pechino con il cancro)?

          Citazione: 1_2
          e con un'installazione nucleare compatta (Poseidon), la scelta è ottima: gli occhi del Ministero della Difesa RF si spalancano

          non fare cazzate ferite
          questo ONE-TIME DRINK (soddisfazione della curiosità scientifica a spese dello Stato) non ha nulla a che vedere con l'NPA o la vera difesa del Paese (più precisamente, ha UNDERVERTING esso)
  5. Kedrovic Офлайн Kedrovic
    Kedrovic (Alexa980) 16 febbraio 2022 18:10
    -2
    Marzhetsky ha bisogno di scrivere per avia.pro.
  6. Cambustiologist Офлайн Cambustiologist
    Cambustiologist (Valery Volkov) 16 febbraio 2022 18:13
    +2
    E tutti cantiamo lodi ai nostri Poseidon. Chiediamo tutti come verrà costruito qualcosa con noi. E nemmeno loro stanno fermi. Tutte queste pubblicazioni distorcono solo il quadro reale del nostro ritardo nelle forze navali.Abbiamo ancora bisogno di almeno 30 anni per ricostruire la flotta e tutti i suoi componenti
  7. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 16 febbraio 2022 19:46
    0
    Citazione: cambustiologo
    E tutti cantiamo lodi ai nostri Poseidon. Chiediamo tutti come faremo costruire qualcosa. E nemmeno loro stanno fermi. Tutte queste pubblicazioni distorcono solo il quadro reale del nostro ritardo nelle forze navali.Abbiamo ancora bisogno di almeno 30 anni per ricostruire la flotta e tutti i suoi componenti

    Ahimè, è proprio così. È meglio non lasciarsi affascinare, per non rimanere delusi...
  8. Vasyl K. Офлайн Vasyl K.
    Vasyl K. (Vasil K.) 17 febbraio 2022 10:37
    0
    Pronto per l'ultima guerra di nuovo? Oggi non posso essere timido, che non posso toccare le mie stesse acque e il cielo, ma domani, se in cielo volano singoli megatoni?
  9. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 19 febbraio 2022 16:19
    +1
    Citazione: Kedrovich
    Marzhetsky ha bisogno di scrivere per avia.pro.

    Guarda la tariffa.
  10. wam Офлайн wam
    wam (Alexander Wam) 20 febbraio 2022 17:13
    0
    Il tuo autore è un altro imitatore di Rezun, giocoleria di numeri, numeri HF, un'abbreviazione, distraendo l'attenzione di un normale lettore, cancellandosi per fargli credere nella plausibilità di ciò che è stato scritto.
    Bene, questa è una sciocchezza:

    Citazione: gunnerminer
    "Dal 2016 il Pentagono ha iniziato a coinvolgere attivamente scienziati specializzati in robotica, ovvero, dalla robotica Bluefin, di proprietà della General Dynamics, agli esercizi ICEX. Sono stati realizzati veicoli subacquei disabitati autonomi (AUV) le cui dimensioni consentono loro di essere rilasciato attraverso tubi lanciasiluri sottomarini."

    Nel 2016 gli scienziati sono stati attratti e al momento questi AUV sono già stati creati, com'è?
    Di solito, gli scienziati lavorano da decenni su nuove generazioni di tecnologia. Tutti i nuovi sviluppi nel campo delle armi presentati dalla Russia hanno profonde radici sovietiche, è solo che durante gli anni del loro sviluppo non c'erano tecnologie e nuovi sviluppi nella scienza per l'implementazione, mentre entrano, tutto questo viene implementato. Penso che questo sia l'intero segreto dell'economicità dei nuovi prodotti.
    Ora su chi sta bluffando. Gli Stati Uniti hanno costruito tutte le loro vittorie nei nuovi sviluppi militari su un bluff, prendono almeno il programma Star Wars, ma la leadership dell'URSS ci è caduta. Tutte le vittorie militari si basano anche sull'inganno e sulla corruzione. Lascia che l'autore nomi almeno una vera guerra degli Stati Uniti che ha vinto senza ricorrere a corruzione e inganno.
    Quindi lasciamo l'arma appena apparsa, che l'autore si vantava qui, poiché né lui né noi abbiamo accesso a questi segreti, e al momento, purtroppo, non sappiamo se questa sia un'arma miracolosa e chi la possiede. Cioè, non possiamo verificare ciò che ha scritto l'autore, ma sappiamo tutti quale successo hanno ottenuto gli Stati Uniti nella loro moderna politica militare
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 21 febbraio 2022 11:51
      -3
      Gli AUV russi non sono di alcuna utilità per la Marina russa. Giocattoli fraudolenti. Nel migliore dei casi, strappato da campioni stranieri. Il capitano del 3° grado della riserva Maxim Klimov ha scritto abbastanza su questo argomento.