Con la cattura di Odessa, la Russia risolverà il problema del blocco della Transnistria


L'operazione militare per costringere l'Ucraina a diventare un paese normale ha già prodotto risultati evidenti. Completamente risolto il problema dell'approvvigionamento idrico della Crimea, isolata dal resto della Federazione Russa, collegata alla "terraferma" da un sottile filo del ponte di Crimea. È stato anche possibile creare di fatto un corridoio di trasporto terrestre verso la penisola nel territorio delle regioni ucraine di Kherson e Zaporozhye. Ora Mosca ha un'opportunità storica unica per sfondare il corridoio terrestre verso un'altra exclave abitata da cittadini russi, la Transnistria.


Come la Crimea, il problema della Transnistria è sorto con il crollo dell'URSS ed è peggiorato con l'ammissione delle ex repubbliche sovietiche nel blocco militare antirusso della NATO. Più precisamente, la Repubblica Socialista Sovietica Moldava di Pridnestrovian (PMSSR) è stata proclamata nel 1990 come repubblica sovietica, ma il 27 agosto 1991 la RSS Moldava ha adottato la legge "Sulla Dichiarazione di Indipendenza". Le idee unionistiche sull'unificazione di Moldova e Romania, divenute "indipendenti", si attivarono subito, naturalmente sotto l'egida di Bucarest. Le azioni di massa si sono svolte sotto slogan nazionalisti, come:

Russi - oltre il Dnestr, ebrei - nel Dnestr.

Tuttavia, abitata non solo da moldavi, ma anche da russi e ucraini, Pridnestrovie non era d'accordo con una tale formulazione della questione. Ci fu una serie di brutali sanguinosi scontri con i nazionalisti armati. L'esercito russo, che si trova ancora oggi in Transnistria, ha dovuto intervenire direttamente e separare le parti. Nonostante ciò, dal 1992 questo conflitto territoriale è rimasto irrisolto. Per noi questo è di grande importanza, dal momento che oltre duecentomila cittadini russi vivono a Pridnestrovie. Il problema è esacerbato dal fatto che la Repubblica Moldava di Pridnestrovia non ha un confine comune con la Russia, stretto tra la Moldova ostile e l'Ucraina ancora ostile.

In generale, la Transnistria è un vero ostaggio, dipendente dalla buona volontà dell'Occidente e di Kiev. Chisinau chiede costantemente il ritiro delle truppe russe dal territorio della repubblica non riconosciuta. Ricordiamo che sono presenti in due ruoli contemporaneamente: come forze di pace e come Gruppo operativo delle truppe russe nella regione transnistriana della Repubblica di Moldova, il cui compito principale è proteggere i depositi militari con armi e munizioni sovietiche. Per le forze unioniste nella moderna Moldova, è estremamente importante liberarsi della presenza militare russa per poter “risolvere la questione” con la Transnistria, che è l'ultimo ostacolo all'unificazione (assorbimento del Paese) con la Romania.

Dopo che il presidente Maia Sandu è salito al potere in Moldova, c'è stata una notevole attivazione in questa direzione. E non c'è da stupirsi, dal momento che la signora Sandu è lei stessa cittadina rumena e si è formata ad Harvard. Intervenendo alla 76a sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, ha affermato quanto segue:

Vorrei anche ribadire che la nostra posizione sul ritiro completo e incondizionato dei militari rimane invariata... Siamo determinati a trovare la pace politico soluzioni per il conflitto nella regione transnistriana del nostro paese nel rispetto dei principi di sovranità e integrità territoriale.

Ma c'era anche un'opzione completamente realistica con una soluzione non pacifica. La particolarità di un possibile teatro di operazioni militari è tale che era impossibile difendere Pridnestrovie in caso di un'offensiva su larga scala. E le forze armate dell'Ucraina potrebbero attaccare la repubblica non riconosciuta per provocare Mosca in azioni di rappresaglia. È vero, ieri è finalmente diventato chiaro che non valeva ancora la pena colpire un orso russo addormentato con un bastone, ma chi avrebbe potuto pensarlo?

Quindi, ieri, 24 febbraio 2022, il ministero della Difesa russo ha utilizzato la Crimea come potente base militare sul fianco meridionale dell'Ucraina. Le truppe russe avanzarono rapidamente verso est, verso l'avanzata della milizia LDNR, e verso ovest. Il nostro esercito si sta trasferendo nella regione di Nikolaev e più lontano, a Odessa, per isolare completamente Kiev dal mare. La regione di Odessa è di importanza strategica, poiché è qui che, dopo la perdita della Crimea da parte dell'Ucraina, hanno sede i resti della Marina ucraina e le navi da guerra del blocco NATO, che presto dovranno cercare un altro rifugio.

Oltre a questo, è la regione di Odessa a confinare con Pridnestrovie, quindi dopo il trasferimento del controllo su di essa al Ministero della Difesa di RF, si potrà tranquillamente parlare del de-blocco completo e definitivo dell'exclave russa. Pridnestrovie riceverà un potente retroguardia di fronte al nostro paese e i piani di Bucarest per un pacifico Anschluss della Moldova possono essere messi a tacere.
53 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 25 febbraio 2022 13:55
    + 15
    Scommetto sulla creazione di una federazione sul territorio dell'ex campo selvaggio.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 25 febbraio 2022 14:51
      +2
      Oh che idea fresca!
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 25 febbraio 2022 15:10
        +2
        Oh che idea fresca!

        Sarcasmo? sorriso

        Non pretendo di essere il leader. Penso solo che questo sia lo scenario più probabile.
        Prima dell'inizio dell'operazione, non aveva senso parlare di federalizzazione dell'Ucraina. strizzò l'occhio
        1. Il commento è stato cancellato
    2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 25 febbraio 2022 16:27
      -9
      Per condividere i pantaloni di un orso non ucciso, per far ridere i topi.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 25 febbraio 2022 17:32
        +7
        Per condividere i pantaloni di un orso non ucciso, per far ridere i topi.

        Probabilmente in questo caso è più appropriato parlare di bloomers e di un cinghiale di maiale incompiuto.
        E non farò ridere nessuno, né topi, né lemming, né puzzole. Quindi entra, non aspettare in fila.
      2. Vladimir Karasev Офлайн Vladimir Karasev
        Vladimir Karasev (Vladimir Karasev) 26 febbraio 2022 12:25
        0
        Sono gli ucraini che stanno dividendo i territori della Russia, una specie di scribacchino Kralyuk, che ha scritto un romon su Bandera, rivendica le regioni di Bryansk, Kursk, Voronezh, Belgorod, Rostov. Ottieni una risposta.
        1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
          gunnerminer (mitragliere) 26 febbraio 2022 13:46
          -5
          La risposta è stata di 12 anni di ritardo. Devi pagare la tariffa più alta. Il sangue dell'élite del paese: i militari. L'aumento dei prezzi, la complicazione della situazione economica del Paese.
          1. alexneg13 Офлайн alexneg13
            alexneg13 (Alexander) 27 febbraio 2022 01:30
            0
            Vediamo come canterete quando tutto questo sarà finito e la Russia si impossesserà dei vostri centri di disinformazione e anche i "padroni di casa viziati" non vi salveranno. Si asciugheranno anche i piedi su di te, come su Zelensky, che hanno promesso di salvare. Gettano sempre tutti i preservativi usati.
      3. Sergey Novitsky Офлайн Sergey Novitsky
        Sergey Novitsky (Sergey Novitsky) 26 febbraio 2022 13:26
        +1
        I pantaloni sono già stati tolti, ora ci pieghiamo, non molto a sinistra ...
        1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
          gunnerminer (mitragliere) 26 febbraio 2022 13:42
          -5
          Non per molto .... Se l'operazione si estende per più di 10 giorni, sarà necessario ruotare le unità e le sottounità. Rifornirli. Invece di quelli che se ne sono andati. Non è facile farlo nemmeno in tempo di pace. Per mancanza di molti assunti per il contratto, con carenza di idoneità per motivi di salute.
    3. bobba94 Офлайн bobba94
      bobba94 (Vladimir) 25 febbraio 2022 20:50
      +4
      A causa dell'arretratezza della popolazione locale, una struttura federale è impossibile lì ....
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 25 febbraio 2022 23:02
        +3
        A causa dell'arretratezza della popolazione locale, una struttura federale è impossibile lì ....

        Non è spaventoso, puoi aiutare con il personale dirigente. Molti di loro si sono trasferiti nelle distese russe e la maggior parte delle persone non noterà molto i cambiamenti. Non molte persone leggono ciò che è scritto nella costituzione, le persone sono più interessate non alle sottigliezze legali, ma ai problemi urgenti. Come sfamare una famiglia, riscaldare una casa.
      2. Vladimir Karasev Офлайн Vladimir Karasev
        Vladimir Karasev (Vladimir Karasev) 26 febbraio 2022 12:29
        +3
        Zapadentsev dopo la seconda guerra mondiale fu chiamato "francese" - ritardato mentale.
        1. dingo Офлайн dingo
          dingo (Victor) 26 febbraio 2022 16:50
          0
          Sì, esiste un termine del genere. Questi sono i figli di genitori che hanno avuto la sifilide. Con ritardo dello sviluppo, problemi fisici.
  2. qtfreet Офлайн qtfreet
    qtfreet (Stephen Hawkins) 25 febbraio 2022 14:14
    +4
    E che dire dell'UFO (Distretto Federale Ucraino)? E se il popolo ucraino volesse diventare INTERAMENTE parte della Russia come il Texas negli Stati Uniti?
    1. consultare Офлайн consultare
      consultare (Vladimir) 25 febbraio 2022 15:52
      0
      Sì, Zelya ha già inviato una domanda per entrare a far parte di Russia Unita)))
      1. Aico Офлайн Aico
        Aico (Vyacheslav) 26 febbraio 2022 04:58
        0
        In risposta sono stati inviati campioni di canapa e detersivi liquidi, altrimenti strofinando a lungo con il sapone !!!
    2. Igor Nikolaevich Офлайн Igor Nikolaevich
      Igor Nikolaevich (Igor) 25 febbraio 2022 15:58
      +3
      In Ucraina, una generazione è già cresciuta in un ambiente russofobo.
    3. 123 Офлайн 123
      123 (123) 25 febbraio 2022 23:35
      +3
      E che dire dell'UFO (Distretto Federale Ucraino)? E se il popolo ucraino volesse diventare INTERAMENTE parte della Russia come il Texas negli Stati Uniti?

      1) Probabilmente è difficile parlare del popolo ucraino nel suo insieme, le differenze sono troppo grandi. La mentalità, la lingua, gli interessi economici nell'est e nell'ovest del paese sono diversi. Non vale la pena aspettarsi un voto unanime per l'ingresso, e più ci si allontana a ovest, meno disposti.
      2) Anche se accade un miracolo e loro lo vogliono, non basta il semplice desiderio del popolo ucraino, come se andasse chiesto anche al popolo russo. Non sono sicuro che il popolo russo sia favorevole all'unanimità. Gli eventi degli ultimi anni non sono stati vani.
      3) La probabilità che l'intera Ucraina diventi parte della Russia nei prossimi anni è trascurabile anche per ragioni economiche. In questo caso, dovrai adeguare tutto agli standard federali. Stipendi del settore pubblico, pensioni, ospedali, scuole, asili, ponti, strade e così via. E lì per 30 anni il cavallo non ha rotolato. La Crimea fa parte della Russia da 7 anni e lì sono ancora necessarie le iniezioni. In Ucraina, in questi 7 anni, tutto è solo peggiorato, lì tutto si stava sgretolando, il paese veniva sgretolato. In generale, le spese saranno richieste dieci volte di più. Ciò significa che le regioni russe riceveranno meno soldi, questo rallenterà il loro sviluppo, influenzerà negativamente il miglioramento del tenore di vita e causerà sicuramente malcontento. Dopotutto, proprio con questo livello, siamo lontani dall'essere così perfetti, ci sono abbastanza problemi. È lo stesso con l'intera economia, l'Ucraina ritirerà gli investimenti.
      Quindi, secondo me, nei prossimi anni, Donetsk, Luhansk e probabilmente tutto si limiteranno a questo. Forse mi piacerebbe di più, ma il desiderio è una cosa, la realtà è un po' diversa.
      1. qtfreet Офлайн qtfreet
        qtfreet (Stephen Hawkins) 27 febbraio 2022 16:06
        +1
        Citazione: 123
        1) Probabilmente è difficile parlare del popolo ucraino nel suo insieme, le differenze sono troppo grandi. La mentalità, la lingua, gli interessi economici nell'est e nell'ovest del paese sono diversi. Non vale la pena aspettarsi un voto unanime per l'ingresso, e più ci si allontana a ovest, meno disposti.
        2) Anche se accade un miracolo e loro lo vogliono, non basta il semplice desiderio del popolo ucraino, come se andasse chiesto anche al popolo russo. Non sono sicuro che il popolo russo sia favorevole all'unanimità. Gli eventi degli ultimi anni non sono stati vani.
        3) La probabilità che l'intera Ucraina diventi parte della Russia nei prossimi anni è trascurabile anche per ragioni economiche. In questo caso, dovrai adeguare tutto agli standard federali. Stipendi del settore pubblico, pensioni, ospedali, scuole, asili, ponti, strade e così via. E lì per 30 anni il cavallo non ha rotolato. La Crimea fa parte della Russia da 7 anni e lì sono ancora necessarie le iniezioni. In Ucraina, in questi 7 anni, tutto è solo peggiorato, lì tutto si stava sgretolando, il paese veniva sgretolato. In generale, le spese saranno richieste dieci volte di più. Ciò significa che le regioni russe riceveranno meno soldi, questo rallenterà il loro sviluppo, influenzerà negativamente il miglioramento del tenore di vita e causerà sicuramente malcontento. Dopotutto, proprio con questo livello, siamo lontani dall'essere così perfetti, ci sono abbastanza problemi. È lo stesso con l'intera economia, l'Ucraina ritirerà gli investimenti.
        Quindi, secondo me, nei prossimi anni, Donetsk, Luhansk e probabilmente tutto si limiteranno a questo. Forse mi piacerebbe di più, ma il desiderio è una cosa, la realtà è un po' diversa.

        Citazione: antibi0tikk
        Domanda controversa. Amico, capisco che un commento del genere è fatto con le migliori intenzioni. Personalmente, non mi dispiacerebbe un simile risultato di eventi. Ma ho parenti da quella parte (ucraina) e amici da questa parte (russa).
        C'è una grande preponderanza di opinioni da entrambe le parti che lascia che l'Ucraina rimanga uno stato separato. Solo con un governo sano. Coloro che vogliono rimanere uno stato indipendente, da parte nostra, non vogliono spendere soldi per l'economia, le infrastrutture, l'industria e la sfera sociale ucraine assassinate. Lascia che si riprendano.

        E che dire della versione cinese: l'Ucraina come SAR della Russia (un paese, due sistemi)?
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 27 febbraio 2022 16:37
          +1
          E che dire della versione cinese: l'Ucraina come SAR della Russia (un paese, due sistemi)?

          E come si chiama questo paese?

          1) Abbiamo due paesi e lo siamo da 30 anni.
          2) Non abbiamo differenze nel "sistema". Come motivazione: l'Ucraina non è la Russia, semplicemente non suona seria. Se parliamo di ideologia, allora ufficialmente non ce l'abbiamo, ed è improbabile che sarai soddisfatto della convivenza con Bandera. Nessun'altra ideologia è visibile lì.
          3) Il principio di un sistema paese-due significa l'integrazione di Russia e Ucraina, è prematuro parlarne. In ogni caso, i "movimenti del corpo" in questa direzione non sono visibili dall'altro lato.
          In generale, le prospettive di un tale sviluppo di eventi sono improbabili e molto vaghe. hi
    4. antibi0tikk Офлайн antibi0tikk
      antibi0tikk (Sergey) 27 febbraio 2022 02:07
      0
      Domanda controversa. Amico, capisco che un commento del genere è fatto con le migliori intenzioni. Personalmente, non mi dispiacerebbe un simile risultato di eventi. Ma ho parenti da quella parte (ucraina) e amici da questa parte (russa).
      C'è una grande preponderanza di opinioni da entrambe le parti che lascia che l'Ucraina rimanga uno stato separato. Solo con un governo sano. Coloro che vogliono rimanere uno stato indipendente, da parte nostra, non vogliono spendere soldi per l'economia, le infrastrutture, l'industria e la sfera sociale ucraine assassinate. Lascia che si riprendano.
    5. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
      alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 28 febbraio 2022 20:02
      0
      Bene, ben fatto.. E chi pagherà le indennità Restore Donbass Chi pagherà le spese sostenute dalla Russia per costringere l'Ucraina a miru.Pust meglio essere indipendente. am
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 25 febbraio 2022 14:15
    +1
    "Sì, certo, Zelensky è il presidente dell'Ucraina", ha detto Peskov ai giornalisti, rispondendo alla domanda se il Cremlino riconoscerebbe Zelensky come presidente dell'Ucraina.

    https://ria.ru/20220225/zelenskiy-1775026893.html
    1. Ivan Nikolsky Офлайн Ivan Nikolsky
      Ivan Nikolsky (Ivan Nikolsky) 25 febbraio 2022 14:37
      +3
      Citazione: Bakht
      Il Cremlino riconoscerà Zelensky come presidente dell'Ucraina?

      Ora è un criminale di guerra ed è sottoposto a processo da un tribunale militare...
      1. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
        Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 16:07
        0
        Se è solo "sottoposto a processo", allora non è ancora un criminale.
        Andrei Yanuarievich Nikolsky lo capisce anche?
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 25 febbraio 2022 14:51
      +2
      Hitler fino all'ultimo è stato legalmente eletto legittimo cancelliere
  4. maiman61 Online maiman61
    maiman61 (Yury) 25 febbraio 2022 15:30
    +6
    Detto A, dire B! Dobbiamo riconoscere la Repubblica del Dnepr! In modo che tutto quel bastardo in geyrop e materasso sappia che chi non vuole parlare con Lavrov parlerà con Shoigu!
    1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 25 febbraio 2022 16:29
      -5
      È necessario, per cominciare, sfondare un corridoio protetto garantito ad esso. L'assalto anfibio non è partito per Odessa.
    2. Aico Офлайн Aico
      Aico (Vyacheslav) 26 febbraio 2022 05:00
      0
      E c'è l'espresso del nord per Bucarest !!!
    3. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 11:34
      -1
      devo ammetterlo Pridneprovskaja repubblica!

      Prima di gridare, dovresti imparare a distinguere tra il Dnepr e il Dnestr.
      1. Il commento è stato cancellato
  5. lavoratore dell'acciaio 25 febbraio 2022 16:53
    -5
    Ora Mosca ha un'opportunità storica unica

    Putin ci ha raccontato una storia per un'ora su come si è formata l'Ucraina. 1917, Lenin, Stalin sono da biasimare per lui. Bene, se è così alfabetizzato, sia Lenin che Stalin hanno fatto tutto di sbagliato con lui. Quindi capisco che l'Ucraina dovrebbe cessare di esistere. Questo è lo stesso per tutto l'impero russo. E ora la domanda. Putin risolverà il problema dell'Ucraina o ne creerà uno nuovo?
  6. E Офлайн E
    E 25 febbraio 2022 17:44
    +4
    Citazione: acciaio
    Ora Mosca ha un'opportunità storica unica

    Putin ci ha raccontato una storia per un'ora su come si è formata l'Ucraina. 1917, Lenin, Stalin sono da biasimare per lui. Bene, se è così alfabetizzato, sia Lenin che Stalin hanno fatto tutto di sbagliato con lui. Quindi capisco che l'Ucraina dovrebbe cessare di esistere. Questo è lo stesso per tutto l'impero russo. E ora la domanda. Putin risolverà il problema dell'Ucraina o ne creerà uno nuovo?

    E ora due domande Steelevar. Chi è il presidente della Russia, tu o Putin? Chi è più intelligente e saggio, tu o Putin?
    1. Il commento è stato cancellato
  7. Il commento è stato cancellato
  8. asino123 Офлайн asino123
    asino123 (Charlie) 25 febbraio 2022 18:30
    -2
    la versione del Kosovo con il "nostro" pregiudizio? Sì, allora Geyropa inizierà sicuramente a studiare il russo come secondo stato!
  9. Khachatur Офлайн Khachatur
    Khachatur 25 febbraio 2022 22:38
    0
    Ben fatto Vladimir Vladimirovich. Appoggio il ritorno del territorio dell'Impero russo
    1. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 11:27
      -2
      Ci saranno problemi con Polonia, Finlandia e Stati baltici.
      1. alexneg13 Офлайн alexneg13
        alexneg13 (Alexander) 27 febbraio 2022 01:38
        0
        Nessun problema condurrà la NATO (National American Terrorist Organization) ai confini del 1997. Ci sono già abbastanza risorse per questo ... Te ne è stato detto chiaramente. Non credi? Bene, questi sono i tuoi problemi.
  10. Il commento è stato cancellato
  11. Vladimir Dykin Офлайн Vladimir Dykin
    Vladimir Dykin (Vladimir Dykin) 26 febbraio 2022 07:33
    0
    ... il problema della Transnistria è sorto con il crollo dell'URSS ed è peggiorato con l'ammissione delle ex repubbliche sovietiche nel blocco militare antirusso della NATO.

    L'autore, quale delle ex repubbliche sovietiche è stata ammessa al blocco NATO, che ha aggravato il "problema transnistriano"?
    1. Passando Офлайн Passando
      Passando (Michael) 26 febbraio 2022 10:14
      -1
      Vuole entrare in Moldova, ma con conflitti interni non prende.
    2. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 16:10
      0
      Lui stesso non lo sa.
      Ho sbottato e va bene.
  12. Passando Офлайн Passando
    Passando (Michael) 26 febbraio 2022 10:04
    0
    l'esercito si sta muovendo verso la regione di Nikolaev e più lontano, verso Odessa

    Dove sei stato in giro per 8 anni? Le persone ti stanno davvero aspettando!
  13. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
    Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 11:26
    -1
    tuttavia, il 27 agosto 1991, la RSS Moldava ha adottato la legge "Sulla dichiarazione di indipendenza".

    Quel documento è stato chiamato "Dichiarazione di indipendenza della Repubblica di Moldova".
    E la legge "Sulla dichiarazione di indipendenza" ha proclamato il ritiro della Moldova dall'URSS dopo l'equivoco di agosto.

    Immediatamente si attivarono le idee unionistiche sull'unificazione di Moldova e Romania, divenute "indipendenti",

    Le idee unioniste sulla creazione di una "Grande Romania" sono sempre state lì, cioè sono nate molto prima del 1991.
    1. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 11:40
      -2
      poter "risolvere il problema" con la Transnistria, che è l'ultimo ostacolo sulla via dell'unificazione (assorbimento del Paese) con la Romania.

      Questa è una sciocchezza.
      Gli stessi moldavi, ad eccezione dei rabbiosi rumeni, non sono affatto ansiosi di unirsi alla Romania.
      Anche in questo caso, la Romania fa parte dell'UE e, senza il consenso di tutti i membri dell'UE, la Romania non sarà in grado di modificare i propri confini e, di conseguenza, i confini dell'UE.

      e i piani di Bucarest per una pacifica Anschluss della Moldova possono essere messi a tacere.

      I piani di Bucarest o Sandu possono essere qualsiasi cosa, ma le realtà moderne sono tali che non vengono prese decisioni serie né a Bucarest né a Chisinau, quindi moldavi-rumeni con rumeno-moldevi possono sgorgare le loro idee fino alla seconda venuta.
  14. Alex Orlov Офлайн Alex Orlov
    Alex Orlov (Alex) 26 febbraio 2022 11:31
    0
    Citazione: Vladimir Dykin
    L'autore, quale delle ex repubbliche sovietiche è stata ammessa al blocco NATO, che ha aggravato il "problema transnistriano"?

    Penso che l'autore volesse dire che il problema è peggiorato dopo l'adozione degli Stati baltici. Volevano anche loro. Ma è stata la Transnistria a diventare l'ostacolo.
    1. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 16:25
      -1
      Una sciocchezza, per usare un eufemismo.
      L'autore sbottò, non capendo cosa c'era scritto. Allo stesso tempo, a volte gli piace dire che con la logica è semplicemente perfetto! E con i suoi numerosi numerosi diplomi, conoscenze, autoeducazione, è - beh, quasi L. Tolstoj.
      Secondo la sua costituzione, l'articolo 11:

      La Repubblica di Moldova è uno stato neutrale
      (1) La Repubblica di Moldova dichiara la sua neutralità permanente.

      E nessuno lì "voleva" nulla.
  15. Alex Orlov Офлайн Alex Orlov
    Alex Orlov (Alex) 26 febbraio 2022 11:35
    0
    Penso che l'intera costa ucraina dovrebbe essere presa sotto il controllo della Russia. Non temporaneamente, ma sotto controllo diretto. Odessa, Nikolaev e oltre. Bene, questo è molto strategicamente importante per la Federazione Russa. Più cantieri, più basi. Se non lo raccogliamo oggi, domani tutto tornerà ad essere NATO. E in ancora più numeri.
  16. Vladimir Karasev Офлайн Vladimir Karasev
    Vladimir Karasev (Vladimir Karasev) 26 febbraio 2022 12:39
    0
    Citazione: Marzhetsky
    Hitler fino all'ultimo è stato legalmente eletto legittimo cancelliere

    Citazione: acciaio
    Ora Mosca ha un'opportunità storica unica

    Putin ci ha raccontato una storia per un'ora su come si è formata l'Ucraina. 1917, Lenin, Stalin sono da biasimare per lui. Bene, se è così alfabetizzato, sia Lenin che Stalin hanno fatto tutto di sbagliato con lui. Quindi capisco che l'Ucraina dovrebbe cessare di esistere. Questo è lo stesso per tutto l'impero russo. E ora la domanda. Putin risolverà il problema dell'Ucraina o ne creerà uno nuovo?[/
    Penso che V. Putin abbia pianificato questa operazione in Ucraina da molti anni, si è formato in Siria.
  17. Sergey Novitsky Офлайн Sergey Novitsky
    Sergey Novitsky (Sergey Novitsky) 26 febbraio 2022 13:31
    0
    30 anni di attesa, solo un po', un po', presto Pridnestrovie respirerà profondamente, come il Donbass, e l'intera Ucraina!
    1. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 26 febbraio 2022 15:58
      0
      La Transnistria respira così. Non so se è pieno o incompleto, ma respira.
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 26 febbraio 2022 19:25
        0
        Ucraino o cosa?
  18. insinuazione.od Офлайн insinuazione.od
    insinuazione.od (slavo slavo) 26 febbraio 2022 22:21
    0
    E acquisirà anche 7 (sette!) porti senza congelamento di importanza mondiale. E le ciliegie (le migliori al mondo!) e i pomodori e l'uva.... Tutto in quantità illimitata!
  19. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 1 March 2022 13: 34
    0
    Citazione: 123
    Scommetto sulla creazione di una federazione sul territorio dell'ex campo selvaggio.

    Penso che non sarà lo stesso. Le amministrazioni provvisorie delle regioni liberate dell'Ucraina terranno un referendum sulla loro separazione (separatamente) dall'Ucraina, con piani per il successivo ingresso in Russia. Naturalmente, non in tutto, e non allo stesso tempo. Le regioni occidentali saranno conquistate dalla Polonia e dall'Ungheria, portando lì le loro truppe come "guerrieri di pace" e rimanendovi a tempo indeterminato. Sono semplicemente obbligati a sfruttare l'unica opportunità offerta dalla Russia. Non ci sarà un altro momento.
  20. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 1 March 2022 13: 38
    0
    Citazione: Alex Orlov
    Penso che l'intera costa ucraina dovrebbe essere presa sotto il controllo della Russia. Non temporaneamente, ma sotto controllo diretto. Odessa, Nikolaev e oltre. Bene, questo è molto strategicamente importante per la Federazione Russa. Più cantieri, più basi. Se non lo raccogliamo oggi, domani tutto tornerà ad essere NATO. E in ancora più numeri.

    È sciocco limitarsi alla costa. È necessario cambiare il vettore di sviluppo dell'intera Ucraina e rendere impossibile in tempi lontani il risveglio del nazionalismo e il passaggio alla NATO. Un'Ucraina amante della pace che non si sia unita a blocchi militari è più importante del semplice taglio al mare, ma del mantenimento dell'aggressività in questi paesi fascisti incompiuti.