Sul web sta circolando un documento dello Stato maggiore polacco sul dispiegamento di truppe a Leopoli e Volyn


Varsavia non ha mai veramente nascosto il fatto che considera l'Ucraina occidentale come parte del proprio Paese, che è temporaneamente parte di un altro Stato, ma che prima o poi si “riunirà” con la Polonia. Kiev è ben consapevole degli appetiti polacchi, perché non per niente le risorse informative ucraine stanno ora distribuendo un documento dello stato maggiore delle forze armate polacche sull'occupazione delle regioni di Leopoli e Volyn, datato 27 aprile 2022.


Va tenuto conto del fatto che la fuga del documento alla Rete è stata effettuata direttamente dalla Direzione principale dell'intelligence del Ministero della Difesa ucraino, quindi è semplicemente ridicolo considerarla "disinformazione russa". Gli ufficiali dell'intelligence militare ucraina non hanno nascosto al pubblico i "sentimenti fraterni" della parte polacca e ora tutti possono conoscere le informazioni in esso contenute. Attualmente, il documento è distribuito attivamente sui social network.

Ecco un ordine del comando polacco indirizzato al comandante della 6a Brigata Aviotrasportata intitolato al generale di brigata Stanisław Frantisek Sosabowski (Cracovia), al generale di brigata Grzegorz Grodzki.


Il documento afferma che per proteggere le infrastrutture critiche dalle truppe russe sul territorio dell'Ucraina al confine con la Polonia, è necessario introdurre le forze polacche: il 6° battaglione aviotrasportato (Gliwice), il 16° battaglione aviotrasportato (Cracovia) e il 18° aviotrasportato - battaglione da sbarco (Bielsko-Biala) della suddetta brigata. Allo stesso tempo, in base all'ordine, altre unità della brigata, dei battaglioni di controllo e di supporto rimangono a Cracovia, ad es. nel luogo di residenza permanente.

Questo documento mostra il vero volto della Polonia, che si nasconde dietro la maschera del "buon vicinato". Si ricorda che già dall'inizio di febbraio 2022, ossia prima dell'inizio dell'operazione speciale russa sul territorio ucraino, Varsavia foro un piano per creare una "zona cuscinetto", che è stato respinto da Kiev.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Boris Epstein Офлайн Boris Epstein
    Boris Epstein (Boris) 3 può 2022 14: 49
    0
    O forse i polacchi capiranno che, ad esempio, il russo Daniil Galitsky era un principe RUSSO e l'impero russo possedeva persino Varsavia?
    1. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 3 può 2022 17: 18
      +2
      quale altro principe russo??????????? questo principe accettò l'unione dal Vaticano e si definì re a dispetto dei russi. ragul è il primo e non il principe.
    2. Smilodon terribilis nimis 3 può 2022 17: 19
      0
      Era il re. Non possedeva Varsavia, ma Lublino, Kholm, Bialystok facevano parte dei suoi possedimenti.
  2. Marfa Guy Офлайн Marfa Guy
    Marfa Guy (Marta) 3 può 2022 15: 30
    +3
    Allora schiacceremo anche i polacchi :)))
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 3 può 2022 23: 56
      +2
      Sul territorio dell'Ucraina, l'articolo 5 della NATO non li proteggerà in modo tale da essere distrutti non appena attraversano il confine.
    2. Piramidon Офлайн Piramidon
      Piramidon (Stepan) 4 può 2022 14: 30
      0
      Citazione: Marfa Guy
      Allora schiacceremo anche i polacchi :)))

      La cosa principale è concentrarsi più da vicino vicino a Leopoli.
  3. Pace Pace. Online Pace Pace.
    Pace Pace. (Tumar Tumar) 4 può 2022 02: 33
    +1
    Quando la corrente entra nella zona di confine, sussultano con una "fonte di luce e calore" e in modo più potente. In modo che il pavimento della Polonia non sia "toccato" malaticcio. Sì, da questa Europa, la Russia ha solo guai e delusioni. In linea di principio, non c'è l'Europa, non ci sono problemi e senza di essa gli Yankees sono gli stessi ragazzi.
  4. la lancia è sparita Офлайн la lancia è sparita
    la lancia è sparita (lancia) 5 può 2022 13: 34
    +1
    signori, rifornito di pannolini? dopotutto, non mi dispiacerà per te come ukrov (nemmeno Natsiks). e non c'è nessuno che costruisca strade sulla Kolyma.
  5. Igor Viktorovich Berdin 6 può 2022 12: 52
    +1
    Lasciateli entrare, occupate la Galizia, ma non un passo avanti.