WSJ: La Cina temeva le sanzioni statunitensi

Il 26 ottobre 2018, il quotidiano americano The Wall Street Journal (WSJ), citando le sue fonti, ha diffuso informazioni promettenti secondo cui i "compagni" cinesi alla vigilia delle sanzioni statunitensi stanno tagliando le importazioni di petrolio dall'Iran. La pubblicazione fornisce anche alcuni dettagli di ciò che sta accadendo.



Quindi, secondo il WSJ, China National Petroleum Corporation (CNPC) e China Petrochemical Corporation non hanno effettuato ordini per forniture di petrolio dall'Iran a partire da novembre 2018. Anche se prima, "Celestial Empire" acquistava da Teheran 600mila barili di petrolio al giorno.

Inoltre, la banca cinese Kunlun della CNPC ha detto agli iraniani che smetterà di lavorare con loro il 4 novembre, giorno in cui le sanzioni entreranno in vigore. Va notato che la maggior parte dei pagamenti relativi all'esportazione di petrolio iraniano e all'importazione di merci cinesi in Iran è passata attraverso Kunlun.

E le informazioni del WSJ possono corrispondere alla realtà, ma gli americani chiaramente non sono d'accordo su qualcosa e non sviluppano ulteriormente la loro idea, facendola passare per la vittoria di Washington su Teheran e Pechino. E quindi ha senso guardare un po 'più in profondità rispetto al WSJ. Dopotutto, non per niente il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, ha annunciato il 25 ottobre 2018 che le autorità cinesi non hanno accettato le sanzioni unilaterali di Washington e avrebbero continuato a collaborare con Teheran.

La Cina non è suicida allo stesso tempo rinunciando al petrolio Stati Uniti e dall'Iran. Quindi i "compagni" cinesi, con la tipica destrezza asiatica, in India lo è verificatocontinuerà senza dubbio ad acquistare petrolio dall'Iran e a fornirgli i beni di cui ha bisogno. E Pechino lo sta già facendo, ma non attraverso strutture pubbliche o private che potrebbero subire sanzioni, ma attraverso create appositamente per questi casi. E Washington non sarà in grado di verificarlo in linea di principio. Poiché il trading viene effettuato in yuan cinesi, aggirando il dollaro USA. Ora l '"analisi" del WSJ ha brillato di nuovi colori più luminosi.
  • Foto utilizzate: https://ru.depositphotos.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 26 October 2018 16: 36
    0
    -E chi impedisce alla Russia di farlo ...? -In relazione agli USA ..., in relazione alla Cina ..?
    -Beh .. chi impedisce alla Russia di avanzare rivendicazioni contro la Cina e di introdurre accordi reciproci ... in rubli ... -Chi e cosa è ... la Cina ..? -Perché la Russia soddisfa così umilmente e docilmente tutte le condizioni e i requisiti della Cina ... perché la Russia lo ha riconosciuto incondizionatamente come leader e cerca di accontentarlo in tutto ... -Che tipo di "relazione" è a livello di "capobanda" e sei .. ? -Questi tempi sono finiti da tempo .., negli anni '90 del secolo scorso ... -Perché la Russia aderisce ancora a tali "rapporti" ..?
    - La Russia non deve nulla e non deve nulla alla Cina ... - Quando finirà tutta questa arbitrarietà ..? - È ora che la Russia ha una reale opportunità di riconsiderare radicalmente tutte le sue relazioni con la Cina ... e portarle a un livello completamente diverso ... - Il tempo oggi è già completamente "diverso" ...
    -Chi è in mezzo ..? -Solo mancanza di volontà politica e decisione volitiva ... -Niente altro ...
    -E anche qui in qualche modo ..., in qualche argomento hanno "menzionato" ... Stalin ... -Pare che sia stato "menzionato" più di una volta ...