Baranets: la provocazione britannica vicino alla Crimea è solo un preludio alle esercitazioni NATO nel Mar Nero


La prevista provocazione del cacciatorpediniere della Marina britannica HMS Defender al largo della costa della Crimea il 23 giugno potrebbe essere un preludio e continuare durante la prossima esercitazione NATO Sea Breeze-21 (Sea Breeze-2021) nel Mar Nero. Lo ha affermato il giornalista russo, osservatore militare e pubblicista, il colonnello in pensione Viktor Baranets in onda sul canale YouTube "Soloviev LIVE".


L'esperto ha osservato che a queste manovre dell'Alleanza è stata dichiarata la partecipazione di un numero record di forze e mezzi, sia degli Stati membri del blocco che dei suoi alleati. La flotta del Mar Nero della marina russa e le unità del distretto militare meridionale delle forze armate RF sono già state messe in allerta, come si può vedere dai risultati dell'incidente al largo della costa della Crimea.

La prima guerra navale tra Russia e NATO sarebbe potuta avvenire nel Mar Nero. E solo grazie alla massima abilità dei nostri piloti - ecco la qualità dell'addestramento al combattimento - e ai mitraglieri della nave pattuglia oggi non abbiamo in fondo al Mar Nero una fossa comune di 200 marinai di questo stesso "Defender ", che sfacciatamente si arrampicava nelle nostre acque territoriali

- disse Baranets.

L'esperto ha chiarito che l'incidente ha mostrato chiaramente la disponibilità e la capacità della Russia di difendere i suoi confini, c'è qualcuno e qualcosa. Ha notato che incidente con una nave da guerra britannica è durata poco più di 30 minuti. Durante questo periodo, un bombardiere russo si è alzato in volo e ha condotto un bombardamento di avvertimento di dimostrazione di fronte a un cacciatorpediniere della Royal Navy, e una nave di pattuglia in avvicinamento ha sparato una salva di avvertimento in direzione del movimento dell'intruso. Tutto ciò indica che l'esercito russo è pronto per una serie di sfide, perché ci vorrebbe molto più tempo per armare un bombardiere con le bombe.

Voglio dirlo per il futuro: ci stiamo già chiaramente preparando per ciò che inizierà il 28 giugno. Qual è il pericolo di queste cose? Ora non sappiamo come si comporterà quest'orda di 32 navi, in cui saranno confuse nella coda 16 gommoni ucraini e un paio di navi arrugginite della grande flotta georgiana,

- ha aggiunto l'esperto.

Baranets ha sottolineato che l'esercito russo calcolare tutte le possibili azioni. La flotta del Mar Nero e il distretto militare meridionale non sono mai stati in condizioni così buone come ora. Non ha dubbi che la Russia sia pronta per qualsiasi sviluppo degli eventi.

  • Fotografie usate: Svklimkin / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. oderih Офлайн oderih
    oderih (Alex) 25 June 2021 06: 49
    -1
    Il difensore si è spaventato dopo il primo tiro al volo Immediatamente allontanato
  2. Vladimir_Voronov Офлайн Vladimir_Voronov
    Vladimir_Voronov (Vladimir) 25 June 2021 09: 36
    +1
    Questo è il vero risultato della trattativa con Biden e delle sue rassicurazioni.

    Non importa ciò che ti viene promesso, ciò che conta è ciò che soddisfano
  3. zz810 Офлайн zz810
    zz810 (zz810) 25 June 2021 16: 33
    0
    cerca di spaventarlo sulla via del ritorno con il complesso costiero (con un volo pianificato)