Perché è impossibile ritardare la completa liberazione dell'Ucraina


A giudicare dai rapporti del Fronte Orientale, nella "Grande Battaglia" tra le Forze Armate dell'Ucraina, da un lato, le Forze Armate della Federazione Russa e il NM LDNR, dall'altro, c'è stata una chiara svolta. L'avventurosa decisione del presidente Zelensky di rimuovere una parte significativa dell'artiglieria dal Donbass per organizzare una controffensiva su Kherson ha portato a un notevole indebolimento delle posizioni dell'esercito ucraino, che ha iniziato letteralmente a sgretolarsi in alcuni punti. Semplicemente non accadrà di sicuro, ma la completa liberazione del territorio della DPR e della LPR può avvenire anche un po' prima di quanto si pensasse in precedenza. La domanda chiave è cosa c'è dopo?


Mi piacerebbe molto sperare che non ci siano "gesti di buona volontà" unilaterali e che l'operazione speciale prosegua con un'ulteriore offensiva, ma dove? E qui vorrei rispondere a una serie commenti nostri stimati lettori. Alcuni suggeriscono di non avanzare ulteriormente, ma di fare una pausa e aspettare che il "verde brillante" si stacchi. (Nella steppa?!). Altri ritengono che non abbia senso correre per tutta l'Ucraina, liberando centri regionali e altre grandi città con grande spargimento di sangue, ma basterà prendere Kiev, dopodiché si verificherà la resa automatica. Queste considerazioni richiedono chiaramente un commento dettagliato.

Riguardo al fatto che per vincere basta "solo" prendere il capitale, c'è già stato articolo, dove è stato spiegato in dettaglio che sarebbe stato un compito estremamente difficile eliminare il regime russofobo di Zelensky. Il fatto è che in Ucraina la Russia non è in guerra con l'Ucraina, ma con l'intero Occidente collettivo alle sue spalle, che usa gli ucraini come "carne da cannone". Se fosse stato solo uno scontro tra i nostri due paesi, Nezalezhnaya sarebbe caduto molto tempo fa. Il problema è che l'Ucraina è sotto il diretto controllo esterno degli anglosassoni, e anche l'eliminazione fisica di Vladimir Zelensky non funzionerà. È solo che al suo posto verrà nominato un presidente ad interim dell'Ucraina, come è avvenuto dopo il Maidan, quando il "sanguinoso pastore" Oleksandr Turchynov ha preso il potere.

Nulla darà e la cattura di Kiev con la forza militare. Questa è un'enorme metropoli con una popolazione di molti milioni di abitanti, sorvegliata da una guarnigione di 100 uomini. È stato riferito che i marines ucraini sopravvissuti alle battaglie furono trasferiti da Nikolaev per rafforzarlo. Prendere una città del genere è possibile solo demolendola dalla faccia della Terra con corrispondenti sacrifici da entrambe le parti. La cosa più fastidiosa è che non darà assolutamente nulla. Gli anglosassoni trasporteranno semplicemente il regime fantoccio da qualche parte a Leopoli e tutto andrà avanti.

Per quanto riguarda le proposte nello spirito di prendere fiato e rendere più ipersonici "Pugnali", "Zircons" o un'altra "meraviglia", sarà sufficiente citare l'ex presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko su "Minsk-1" e "Minsk -2 »:

Abbiamo ottenuto ciò che volevamo. Non abbiamo creduto a Putin, così come non crediamo adesso. Il nostro compito era, in primo luogo, di scongiurare la minaccia, o almeno di ritardare la guerra. Battiti otto anni così possiamo ricostruire economico crescita e costruito il potere delle Forze Armate. Questo è stato il primo compito - ed è stato raggiunto.

Né aggiungere né sottrarre, tutta la verità sugli "accordi", così com'è. Qualsiasi tregua nelle operazioni offensive sarà usata dal nemico per prepararsi alla guerra. Zaporozhye, Pavlograd, Krivoy Rog, Nikolaev, Odessa, Dnepropetrovsk e altre città strategicamente importanti dell'Ucraina si trasformeranno in nuove aree fortificate. E ora stanno girando.

Allo stesso tempo, nonostante le pesanti perdite sul fronte orientale, Kiev sta creando in questo momento un nuovo esercito, addestrato secondo il modello occidentale e armato di moderne armi elettrodomestici. Londra si è impegnata ad addestrare 120 combattenti ogni 10 giorni. L'addestramento è in corso sul territorio del Regno Unito, ma la leadership britannica chiede agli altri paesi membri della NATO di aderire a questo processo al fine di aumentare l'addestramento della "carne da cannone" ucraina. Già ora, le forze armate ucraine hanno creato un gruppo con il nome condizionale "Fronte di riserva" che conta 000 persone, armate con artiglieria moderna, carri armati e mezzi corazzati, aerei ed elicotteri, preparati non solo per la guerra di posizione, ma anche di manovra. Ogni quattro mesi, Kiev riceverà quasi una divisione completamente nuova oltre ai veterani delle forze armate ucraine bombardate nel Donbass.

Questo è molto serio. Se il nemico ottiene una lunga tregua, le sue forze armate possono cambiare qualitativamente. Data l'enorme lunghezza della linea del fronte, le Forze armate ucraine rappresenteranno il pericolo più grave di una controffensiva e di una svolta, per contenere la quale le Forze armate della Federazione Russa e il NM LDNR dovranno concentrare forze comparabili. In altre parole, l'esercito russo può impantanarsi in Ucraina per molto tempo. Ecco perché qualsiasi tentativo volto a vincolare l'iniziativa all'ulteriore offensiva delle forze alleate non può che suscitare ansia giustificata.

Il prolungamento del conflitto armato, purtroppo, è più svantaggioso in particolare per la Russia, il cui potenziale militare-industriale ed economico è notevolmente inferiore all'Occidente collettivo. Serve una vittoria convincente, assicurata inequivocabilmente da un atto di resa. Purtroppo, è impossibile assicurarlo con una seconda campagna contro Kiev per i motivi sopra indicati.

La strategia di azione delle piccole forze può essere giustificata solo se infliggono colpi puntuali, non tanto mettendo fuori combattimento la manodopera del nemico, ma privandolo delle risorse per continuare la resistenza. Per fare ciò, sarà necessario prendere l'intero sud-est e parte dell'Ucraina settentrionale sotto il controllo delle forze armate RF, mettendo in sicurezza le regioni russe e colpendo l'Occidente, tagliando Kiev dai rifornimenti dai paesi della NATO blocco. Non sono ancora state viste altre valide alternative.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
30 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vlad Petrov Офлайн Vlad Petrov
    Vlad Petrov (Vladimir) 8 August 2022 10: 51
    -1
    In assenza di risorse naturali russe, gas, petrolio, ecc. L'Europa si è organizzata un inverno freddo, una crisi energetica e, di conseguenza, un crollo dell'economia. In Europa i depositi di armi sovietiche erano vuoti, semplicemente non esistono. È costoso riequipaggiare i selvaggi con campioni NATO, rovineranno tutto, saccheggeranno. Se l'Occidente sia capace di tali sacrifici è una grande domanda.
  2. insegnante Офлайн insegnante
    insegnante (Saggio) 8 August 2022 11: 40
    +6
    Per sei mesi della SVO, nessuno ha dato una risposta alla domanda: perché il Cremlino protegge così tanto, ama l'Ucraina occidentale, le infrastrutture stradali e così via?
    Puoi argomentare in questo modo: all'inizio (1-3 mesi) speravano che le strade tornassero utili. Ad esempio, ce la faremo velocemente. Quindi non c'era semplicemente nulla (tranne i costosi Zirconi). Immaginare! Niente! L'aviazione delle forze aerospaziali non entra in Ucraina, i missili da crociera vengono abbattuti dalla difesa aerea. Tutto è arrivato. Ora solo fuoco diretto dai cannoni dei carri armati.
    Ciao agli analisti del Cremlino e alla superintelligence dello Stato maggiore della Federazione Russa!
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 8 August 2022 11: 47
      -2
      Le perdite delle forze armate dell'Ucraina sono molte volte superiori alle perdite del nemico.
      Trascinando il confronto, la manodopera viene schiacciata preventivamente!
  3. Michele L. Офлайн Michele L.
    Michele L. 8 August 2022 11: 43
    -2
    Allora beviamo per fare in modo che i nostri desideri non si discostino dalle nostre capacità!

    Non importa come l'autore rispettato chiede di "non ritardare il rilascio" - è ovvio che la Federazione Russa non ha abbastanza forze per una "guerra lampo".
    "La guerra non riguarda solo chi spara a chi. La guerra riguarda chi cambia idea".
    Mentre le ostilità sono in corso: i missili nucleari della NATO non appariranno sul territorio dell'Ucraina.
    Nel frattempo: la sua "saggezza" dirigenza sta corrompendo il Paese dall'interno, e rendendo incompetenti le sue Forze Armate "modernizzate" (che vale il "brillante" trasferimento di forze dal Donbass al Sud)...
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 9 August 2022 09: 41
      0
      Da Dnobass, le forze armate ucraine possono trasferire truppe a sud per prendere depositi di armi in Transnistria. Considera questo caso!
      1. Michele L. Офлайн Michele L.
        Michele L. 9 August 2022 11: 37
        0
        Prendo in considerazione: "Da Dnobass" - possono! :-)
    2. Sergei Fonov Online Sergei Fonov
      Sergei Fonov (sfondi Sergey) 9 August 2022 21: 04
      0
      Prima dell'inizio del NMD, molti hanno affermato che l'Ucraina aveva abbastanza soldi per una dozzina di Bayraktar, che sarebbero stati immediatamente distrutti. Le armi nucleari potrebbero non apparire, ma le truppe polacche sono abbastanza, e non necessariamente un conflitto con la NATO può iniziare solo con un attacco a uno dei paesi della NATO. Devi essere pronto a tutto.
  4. colonnello Kudasov (Boris) 8 August 2022 11: 45
    +6
    A giudicare dai rapporti del Fronte Orientale, nella "Grande Battaglia" tra le Forze Armate dell'Ucraina, da un lato, le Forze Armate della Federazione Russa e il NM LDNR, dall'altro, c'è stata una chiara svolta

    Di quale "pausa" stiamo parlando? L'unico criterio per un cambiamento radicale della situazione non può che essere la cessazione dei bombardamenti di Donetsk. Questo NON è ancora successo
  5. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 8 August 2022 12: 25
    -1
    è esattamente ciò che deve essere ritardato, Banderstan morirà da solo per l'esaurimento quest'inverno, anche l'Occidente è sull'orlo della crisi e del collasso e presto abbandonerà il peso di Bander dal suo collo. dovremo solo guidare in carri armati fino all'affamata congelata Kiev))
  6. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 8 August 2022 13: 41
    0
    Non sono ancora state viste altre valide alternative.

    L'autore!

    L'opzione più sana e accettabile per la Russia è la sezione "per l'Ucraina" e con questa sezione l'annullamento della statualità ucraina in quanto tale in linea di principio.
    L'unica domanda è quando l'Europa, e non l'"Occidente collettivo", maturerà per questa opzione.
    1. sat2004 Офлайн sat2004
      sat2004 8 August 2022 20: 29
      +1
      Occorre prendere il controllo dell'intero perimetro del confine di stato, per completare la smilitarizzazione. Successivamente, indire un referendum in ogni parte del paese e creare una diversa forma di potere, ma entro i confini dell'URSS. La lingua di stato è scelta dalla popolazione, non c'è esercito, non c'è propaganda del fascismo, la polizia mantiene l'ordine pubblico. Dichiarare la Russia garante della sicurezza della popolazione, ovvero accettare tutti nella CSTO.
  7. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 8 August 2022 14: 57
    +2
    Serve una vittoria convincente, assicurata inequivocabilmente da un atto di resa.

    L'autore!
    E con chi firmare proprio questo atto, se la guerra contro la Russia "in Ucraina" è condotta dal cosiddetto "Occidente collettivo"?
  8. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 8 August 2022 15: 06
    0
    Il problema è che l'Ucraina è sotto il diretto controllo esterno degli anglosassoni

    L'autore!
    Il problema non è chi governa "fuori dall'Ucraina", ma nel fatto che quasi la metà degli "ucraini fuori" odia la Russia e il mondo russo a livello quotidiano.
    Sarebbe il contrario: ci sarebbe una resa volontaria di massa di coloro che sono chiamati nelle forze armate. Ma si arrendono solo sotto la pressione di circostanze per loro insormontabili, molte delle quali, anche in cattività, si torcono una cifra in tasca...
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 8 August 2022 16: 09
      +3
      quindi per natura una persona russa è così ovunque.
      il fatto che siano stati lavati e si stiano ancora lavando la testa non è più un segreto per nessuno.
      tutti quelli che non sono d'accordo nei sotterranei (e non è un dato di fatto che da lì torneranno vivi, avranno una possibilità)
      quindi per ora, sopporta in silenzio e macina le unità pronte per il combattimento con tutte le tue forze, fino a quando non sono completamente finite, proprio così.
      ps con l'inizio del mio, ho anche pensato che fosse questione di 2-3 settimane. dopotutto, lì ci sono ex sovietici. non vedono davvero i nazisti per le strade al loro posto... ma è così
      1. Krapilin Офлайн Krapilin
        Krapilin (Victor) 8 August 2022 19: 49
        0
        dopotutto, lì ci sono ex sovietici. non vedono davvero i nazisti per le strade al loro posto... ma è così

        Caro GIS (Ildus)!

        Gli ex sovietici sono quelli che al momento del crollo dell'URSS nel 1991 avevano 15-17 anni. E non è un dato di fatto che tutti si siano rammaricati premurosamente per la morte dell'Unione.
        E questo significa che i cervelli della russofobia sono stati completamente bruciati in più di due generazioni di "ucraini fuori". E vengono ancora bruciati, soprattutto tra i giovani che diventano consapevolmente nazisti coming out.
        Dai cosiddetti coming out-ter-defense i ragazzi, che vanno dai 35 ai 45 anni, non hanno fretta di combattere i nazisti in casa, ma preferiscono difendere il nazismo in arrivo...
    2. ospite Офлайн ospite
      ospite 8 August 2022 16: 52
      +2
      Bene, cosa vuoi per almeno 30 anni con crescente intensità hanno subito il lavaggio del cervello.
  9. nikanikolich Online nikanikolich
    nikanikolich (Nicola) 8 August 2022 16: 29
    0
    Non è la lotta che conta, è il risultato. Cercando di fare un test delle urine, gentilmente non sederti nel 21 Volga sul suolo georgiano
  10. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 8 August 2022 17: 49
    0
    Tutti scrivono "è impossibile ritardare", ma le autorità hanno i loro piani.
    Promettono di romperlo presto, ma un giorno
  11. monarchico Офлайн monarchico
    monarchico (Foma) 8 August 2022 18: 00
    -1
    udarit po lwowu speczarjadom 2-3 MT ipredjawit ultimatum bezgoworoczna kapitulacja o nowyje udary pobeda w48
    czasow bonus radioaktywnyj opad w polsze
    1. Michele L. Офлайн Michele L.
      Michele L. 9 August 2022 11: 40
      +1
      Perekl`uchit` komp`yuter na kirillitsu ‒ uma ne hvatayet?
  12. matrimonio Офлайн matrimonio
    matrimonio (Kolya) 8 August 2022 20: 11
    +3
    Naturalmente, la regione di Donetsk deve essere liberata rapidamente, ma durante questo periodo è necessario prima prendere il controllo delle regioni di Kharkov, Nikolaev, Odessa, Sumy e Chernihiv ...
  13. lavoratore dell'acciaio 8 August 2022 21: 28
    +3
    impantanarsi saldamente e per molto tempo in Ucraina.

    Già! Poiché i nostri "generali" stanno combattendo, "cuochi e tassisti" possono combattere non per sei mesi, ma per mezzo "secolo". Ma rapidamente, l'istruzione non dovrebbe essere acquistata, ma ricevuta! Educato sotto Putin non è tenuto in grande considerazione, apprezza i fedeli e gli adulatori. Qual è la differenza però?
    Il ritardo nel NWO porta grossi problemi, lo ha dimostrato il bombardamento della centrale nucleare. Ma sotto il controllo di Kiev, altre due centrali nucleari e Chernobyl. E se teniamo conto del fatto che durante la ritirata delle forze armate ucraine fanno esplodere e distruggono tutto ciò che è possibile, solo coloro che vengono colpiti in testa possono dimostrare che il tempo è dalla parte della Russia! Per quanto ne so, un certo numero di paesi ha offerto assistenza militare a Putin. Tutti capiscono che senza le persone la guerra non può essere vinta. Quindi chi trae vantaggio dal ritardare il CBO? Questa guerra è per molto tempo!
    1. Dart2027 Online Dart2027
      Dart2027 8 August 2022 22: 32
      -1
      Citazione: acciaio
      Per quanto ne so, un certo numero di paesi ha offerto assistenza militare a Putin.

      Quali?
    2. Sergei Fonov Online Sergei Fonov
      Sergei Fonov (sfondi Sergey) 9 August 2022 21: 11
      0
      Inoltre, le centrali nucleari di Novoukrainian, Rovno, Khmelnitsky e Chernobyl funzionano da più di un anno.
  14. vlad127490 Online vlad127490
    vlad127490 (Vlad Gor) 8 August 2022 21: 34
    +4
    I problemi nei paesi della NATO sono i loro problemi, la NATO è un nemico della Russia, più problemi hanno, meglio è per noi. È meglio decidere come sbarazzarsi dei problemi russi.
    C'è solo una decisione sull'Ucraina a favore del popolo russo. Lo stato dell'Ucraina deve cessare di esistere. L'intero territorio dell'Ucraina dovrebbe tornare alla Russia, sotto forma di regioni e repubbliche. Non c'è bisogno di chiedere il permesso a nessuno, tutto deve essere fatto unilateralmente. Non c'è stato dell'Ucraina, nessun debito, nessun governo dell'Ucraina in esilio, nessuna Bandera legale, nessun partecipante ucraino a varie organizzazioni internazionali, nessuno stato ostile al confine con la Russia. Tutti i volti ostili degli ucraini, sotto la bocca delle mitragliatrici russe, si trasformeranno immediatamente in fratelli e migliori amici. La forza è rispettata, ma i vincitori non sono giudicati.
    Se lo stato dell'Ucraina viene lasciato, oggi e in futuro la Russia avrà sempre mal di testa. L'Ucraina entrerà sicuramente a far parte della NATO. Tutto ciò che è promesso e sarà esplicitato nella Costituzione dell'Ucraina, nei suoi documenti, l'Ucraina cambierà, nel modo che è vantaggioso per gli Stati Uniti e i suoi satelliti.
  15. Yuri Bryansky Офлайн Yuri Bryansky
    Yuri Bryansky (Yuri Bryanskiy) 9 August 2022 06: 14
    +1
    Lo sciocco capisce che è necessario accelerare il NWO. Prima di tutto Nikolaev, Odessa, Kharkov e Zaporozhye. Poi Dnepropetrovsk, Sumy, Poltava e Kirovograd. Poi - Kiev. Serve un unico organo di governo liberato dai territori. Rogozin è un buon candidato. E poi per mesi non possono configurare la TV. Non c'è solo una lotta militare, ma anche ideologica e psicologica.
    1. Sergei Fonov Online Sergei Fonov
      Sergei Fonov (sfondi Sergey) 9 August 2022 21: 13
      +1
      Un buon candidato è Kadyrov, ma è necessario nel Caucaso, però.
  16. dir_reeper Офлайн dir_reeper
    dir_reeper (Egli è) 9 August 2022 09: 48
    0
    Oh, il problema è stato riscontrato solo per chiudere l'SVO per aprire l'SVO-2) con il rifornimento di tutti i bombardieri strategici totali. Frusciando in tutta l'Ucraina, hai bisogno di molte risorse. E nemmeno militarmente, perché dopo le battaglie è necessario riparare importanti infrastrutture, e questo è un sacco di soldi. La Federazione Russa non ha così tante armi precise, ha ancora un vecchio concetto. Stupidamente tutto è in rovina - funzionerebbe nel paese di sinistra dove niente e niente è un peccato, no, non funziona con l'Ucraina. Quindi, come è ora sulle carte, sarà così + - con un effetto estenuante.
    E infatti l'Ucraina per la Federazione Russa è come il Viet Gong per gli Stati Uniti.
    Ma la strategia per l'attrito è abbastanza e persino molto. Non salire, ma costruisci i calibri dell'iskander e copri i cattivi movimenti con un lungo braccio.
    Bene, dobbiamo rendere omaggio alla propaganda dell'Ucraina, hanno pompato la popolazione delle norme e fichi con loro, quindi l'effetto economico sarà molto difficile coprirli e l'Ucraina non sarà presa per un sussidio per molto tempo . Gli Stati Uniti e l'UE stessi hanno una recessione lì, quindi ci saranno domande agli stessi politici negli Stati Uniti, e quindi Biden ha i voti più bassi. Il compito della Federazione Russa è vincere non militare, ma politicamente.
  17. Vadim Sharygin Офлайн Vadim Sharygin
    Vadim Sharygin (Vadim Sharygin) 11 August 2022 00: 53
    +2
    Apparentemente, la leadership politico-militare russa non si rende conto della gravità della situazione e vuole prolungare le proprie illusioni e combattere con successo in tempo di pace. Tuttavia, tale incuria può costare caro al Paese e sarà necessario correggere la posizione dei nostri strateghi su scala di battaglione con sangue nazionale, nelle condizioni del complesso militare-industriale, che produce prodotti militari un cucchiaino all'anno, nelle condizioni di mobilitazione di emergenza e possibili nubi radioattive da esplosioni alle centrali nucleari ucraine, nelle condizioni dell'emergere di altri fronti della terza guerra mondiale già in pieno svolgimento... Gettando forze e mezzi in bocca al NWO in parte. A poco a poco, per battaglione, la Russia si sta muovendo con sicurezza verso una situazione in cui solo le armi nucleari saranno in grado di compensare le tattiche e le strategie mediocri di oggi. Tutti dovremmo prepararci mentalmente all'imminente conferma del proverbio russo con i nostri occhi: "La procrastinazione è come la morte!".
  18. Olga Kosanovskaja Офлайн Olga Kosanovskaja
    Olga Kosanovskaja (Olga Kosanovskaja) 6 September 2022 15: 20
    0
    Sono d'accordo, ci penso da molto tempo. tutto il sud-est e il nord devono essere liberati e molto rapidamente, preferibilmente prima di dicembre, e l'ovest dovrebbe essere specificamente bombardato